Home Prima Pagina Lanciano bottiglie coi petardi, allarme e proteste a Caronno

Lanciano bottiglie coi petardi, allarme e proteste a Caronno

La nuova frontiera per vincere la noia? Sparare petardi contro le macchine, addirittura sui cartelli stradali. Succede, suscitando non poca indignazione, a Caronno Pertusella.

Tutti a puntare il dito contro una comitiva di ragazzini notati mentre si divertivano a far scoppiare dei petardi in via Unità d’Italia, nei parcheggi e nei sottopassi: addirittura sono stati visti legarli sulla cartellonistica, annerita e danneggiata dai ripetuti scoppi. Li inseriscono anche in bottiglie di vetro che fanno così esplodere lanciandole sotto le auto. Atti pericolosi per loro e per le persone che li circondano: è capitato addirittura che le lanciassero nel parco di via Avogadro, ridendo in faccia a chi li sgridava per questo comportamento.

Sui social c’è stata una grossa diatriba sull’accaduto: in tanti se la sono presa coi genitori di questi giovani, che sono a casa senza essere consapevoli di cosa combinano i figli mentre sono fuori. Lamentele anche in via Piave, dove il problema si vive soprattutto di notte, quando lo scoppio dei petardi arreca disturbo alla quiete pubblica.

La gente è esasperata. In tanti hanno suggerito ai testimoni di non lamentarsi su Facebook ma di avvisare i carabinieri, di modo che – messi al corrente – possano svolgere controlli mirati contro questo genere di vandalismo, a quando pare sempre più diffuso.

 



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Coronavirus a Paderno: altri 2 morti in 24 ore. Più contagi: 171 in totale

Altri due morti a Paderno Dugnano risultati positivi al coronavirus. Sale a 22 il bilancio dei decessi come confermato dai dati di Ats. Da...

Coronavirus, mascherine gratis ad Arese: “Neanche una per famiglia dalla Regione”

Le mascherine gratis ad Arese? "Neanche una per famiglia da Regione Lombardia e così non verranno distribuite", lo annuncia la sindaca Michela Palestra. "Per...

Incendio nel bosco tra Cesate e Solaro, Vigili del fuoco nel Parco delle Groane

Nel tardo pomeriggio di mercoledì un incendio si è sviluppato nella zona boschiva del Parco delle Groane nei pressi di via XII strada, tra...

Barbara d’Urso e Pomeriggio 5 a Paderno: Rino e i suoi pasti gratis agli...

Collegamento in diretta con Paderno Dugnano per Pomeriggio 5. Barbara d'Urso ha raccontato l'iniziativa di Rino, il ristoratore che cucina gratis pasti per i...

Coronavirus: 15 morti a Senago, 3 decessi a Lazzate

A Senago sono arrivati a 15  i morti  per Covid-19 dichiarati ufficialmente da Ats e comunicati pubblicamente dal sindaco Magda Beretta.  "Il primo pensiero dell’Amministrazione...

Nuovo appello del canile di Uboldo: “Ci serve aiuto per curare i cani”

Nuovo Sos dal canile "Una luce fuori dal lager" di Uboldo, che da quando è scoppiata l'emergenza Coronavirus sta attraversando grosse difficoltà nell'approvvigionamento di...

Coronavirus, scattano i controlli a Origgio e Uboldo: arrivano i droni

In dotazione della polizia locale consorziata di Uboldo e Origgio stanno per arrivare due droni: serviranno per sorvegliare il territorio dall’alto in particolari circostanze,...
prima pagina notiziarioil notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !