HomeCRONACA -Busto Arsizio: picchia la compagna in stazione davanti alla bambina, arrestato dalla...

Busto Arsizio: picchia la compagna in stazione davanti alla bambina, arrestato dalla Polizia

I poliziotti del Commissariato di Busto Arsizio hanno arrestato un 45enne che aveva picchiato la compagna in stazione davanti ai passeggeri e alla figlia di 2 anni e che ha aggredito anche gli stessi agenti di Polizia.

E’ successo tutto ieri pomeriggio dentro la stazione Ferrovie Nord di Busto Arsizio. Alle 14,30 una volante della Polizia è accorsa in stazione dove un collega del Compartimento Polfer di Milano, libero dal servizio, chiedeva aiuto per fermare uno straniero che, sul treno proveniente da Milano e appena arrivato a Busto, aveva dato in escandescenze urlando contro la compagna, insultandola, minacciandola con una bottiglia e colpendola con un calcio.

I poliziotti hanno intercettato l’esagitato, in compagnia della donna e della loro bambina di 2 anni, nell’atrio della stazione e subito, affiancando il collega milanese, gli hanno chiesto i documenti. L’uomo, in evidente stato di alterazione dovuta all’alcool, si è immediatamente scagliato contro i poliziotti urlando minacce di morte e cercando di colpirli con il passeggino che faceva pericolosamente roteare come fosse una clava.

Finalmente bloccato a terra tra i passeggeri che assistevano sgomenti alla scena, il sudamericano ha continuato a dimenarsi riuscendo a colpire con pugni e calci i poliziotti – uno di loro ha riportato un trauma distorsivo al ginocchio – che hanno dovuto ricorrere anche allo spray al peperoncino in dotazione per farlo temporaneamente desistere.

Anche una volta caricato sull’auto di servizio, tuttavia, l’uomo ha continuato a scalciare danneggiando la volante e non si è fermato neanche in Commissariato dove, per lo stato di forte agitazione, l’esaltazione prodotta dall’alcool e la struttura fisica massiccia è stato necessario l’intervento di più poliziotti per neutralizzarlo.

Nel frattempo la compagna, visibilmente terrorizzata e con in braccio la figlioletta, si è finalmente convinta a raccontare ai poliziotti e a un’operatrice dell’associazione Eva onlus le prepotenze, le aggressioni verbali e fisiche e le imposizioni di rapporti sessuali che è stata costretta a subire negli ultimi due anni, da quando cioè convive con il quarantacinquenne a Busto Arsizio dopo la nascita della bambina.

Il peruviano, con diversi precedenti e non nuovo ad angherie anche verso altre donne, è stato arrestato e condotto in carcere.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Puzza di fogna in mezza Caronno: “Siamo stufi!”

E’ polemica per i cattivi odori di fogna. “Chissà perché, in questo periodo sono fissati tutti coi piccioni, ma in realtà c’è un disagio...

Tokyo 2020, le lombarde Cesarini-Rodini oro nel canottaggio

Brilla l’Italia del canottaggio che al fotofinish ha conquistato la medaglia d'oro nel doppio pesi leggeri donne. Alle Olimpiadi di Tokyo 2020 la coppia...

A Caronno raffica di furti di biciclette. E qualcuno riconosce la sua per strada…

Due settimane fa è stato presentato il progetto “Fli”, promosso da Fnm, FerrovieNord e Trenord insieme con Regione Lombardia, che prevede la realizzazione di...

Lombardia, bus incendiato a Varenna. Il riconoscimento del Consiglio regionale a Mascetti e Lo...

Un lungo e affettuoso applauso di tutto il Consiglio regionale ha accolto Mauro Mascetti e Giovanni Lo Dato, ospiti questa mattina a Palazzo Pirelli nell’Aula del parlamento...

Uboldo, un euro a pizza per far tornare a sorridere Jessica

In questi giorni sono tutti mobilitati per aiutare Jessica Di Ciommo, la 28enne di Uboldo che si trova in stato vegetativo da quando è...

Rho, carabinieri inseguono auto che tenta di investirli, poi sparano per fermarla

I carabinieri di Rho hanno inseguito un veicolo in fuga e sparato per bloccarlo dopo che il conducente aveva speronato l’auto dei militari e...
Novate merce sequestrata

Novate Milanese, merce sequestrata nel magazzino da incubo | FOTO

Merce sequestrata nel magazzino-incubo a Novate Milanese. La Polizia locale novatese, al termine di un’indagine che aveva preso origine a fine maggio, ha compiuto settimana...
prima pagina
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !