Home EDITORIALI Gli odori e i ricordi

Gli odori e i ricordi

industria fumo
Foto di Foto-Rabe da Pixabay

Qualche anno fa sono andato a visitare Kaliningrad, discutibile città della Russia baltica. Sono arrivato in aeroporto e ho preso un taxi che mi ha portato fino in centro. Quando sono sceso dal taxi e ho respirato l’aria cittadina di Kaliningrad, è stato come entrare nella macchina del tempo e precipitarmi più di quarant’anni indietro, a quando ero bambino. Perchè? Perchè l’aria di Kaliningrad puzzava di smog e nafta esattamente come l’aria dell’hinterland milanese di quando io ero giovanissimo.

Io non ricordavo più quella puzza, l’avevo completamente rimossa, ma appena l’ho ri-percepita è stato come fare un balzo indietro nel tempo. Perchè gli odori sono un elemento potentissimo per il nostro cervello: pensate all’allarme che ci scatta istintivamente appena sentiamo odore di gas… Gli odori, buoni o cattivi che siano, sono un pezzo del nostro bagaglio culturale, dei nostri ricordi, perfino dei nostri affetti.

La ricercatrice inglese Cecilia Bembibre ha deciso di creare una “Biblioteca degli odori antichi”, quegli odori che riattivano ricordi nel nostro cervello ma che ormai si stanno perdendo, come l’odore dei libri, l’odore dei vecchi guanti di pelle, l’odore di muffa nei palazzi storici… Noi aggiungeremmo anche l’odore delle matite nelle vecchie cartolerie e l’odore tra l’acido e lo stantio di quando si andava in latteria. Posti e odori che stanno scomparendo.

Pensate che bello entrare in una biblioteca e, anziché aprire un libro, chiudere gli occhi e percepire un profumo che non si sentiva più da anni: ci risveglia ricordi e sensazioni che credevamo persi, davvero come entrare in una macchina del tempo.

 

Piero Uboldi 



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Bollate, spesa a turni con l’iniziale del cognome: Mattino 5 fuori dai supermercati

Mattino 5 arriva a Bollate per raccontare l'iniziativa della spesa in ordine alfabetico nella mattinata del turno che hanno iniziale dalla O alla R....

Coronavirus, omaggio di forze dell’ordine e sindaco a medici e sanitari dell’ospedale di Saronno...

Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del fuoco e Polizia Locale di Saronno hanno voluto portare un messaggio di vicinanza e sostegno questa mattina agli...

Coronavirus, passeggiate con bambini: “In Lombardia vietate da ordinanza regionale”

"In Lombardia prevale la nostra ordinanza e quindi le passeggiate sono vietate". Lo dice il governatore Attilio Fontana a proposito della possibilità di fare...

Coronavirus: 11 morti e 26 positivi a Senago, 9 decessi e 33 contagi a...

Sono 11 le persone morte risultate positive al coronavirus a Senago. Lo rende noto la sindaca Magda Beretta in un aggiornamento sull'emergenza. Il totale...

Coronavirus: morto 80enne di Cislago, il cordoglio del sindaco

Nelle prime ore di mercoledì le autorità sanitarie hanno comunicato al sindaco Gianluigi Cartabia che un cittadino di Cislago, di 80 anni, ricoverato all’ospedale...
carabinieri posto blocco

Uboldo, trovato in giro, con droga, reagisce ai carabinieri: tripletta di un 25enne

Ieri pomeriggio, a Uboldo, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Saronno hanno denunciato un giovane 25enne  residente in paese, che...

Coronavirus, Carta Bianca a Monza: quadruplicati posti in terapia intensiva

Dai 69 ricoverati per Covid 19 dell’8 marzo ai 450 del 29 marzo: in tre settimane l’ospedale San Gerardo di Monza ha visto aumentare...
prima pagina notiziarioil notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !