HomeBRIANZAParco Groane, c'è l'accordo, Emiliano Campi da Solaro nuovo presidente

Parco Groane, c’è l’accordo, Emiliano Campi da Solaro nuovo presidente

Emiliano Campi
Emiliano Campi (dal suo profilo Facebook)

Sarà Emiliano Campi, avvocato di Solaro, esponente storico della Lega, il nuovo presidente del Parco delle Groane. E’ stato raggiunto l’accordo tra le parti politiche per  il rinnovo del direttivo dell’ente che oggi governa un’area vincolata di oltre 8000 ettari, che raggruppa 27 comuni e si estende dalle porte di Milano a quelle di Como, dopo la recente “annessione” del Parco delle Brughiera Briantea.

Dopo mesi di stallo, l’accordo tra le parti politiche è stato raggiunto lo scorso fine settimana durante una riunione in Regione Lombardia, dove erano presenti esponenti di centrodestra e di centrosinistra delle tre province coinvolte (Milano, Monza e Brianza e Como) che sono riusciti a trovare la formula risolutiva per un problema che si trascinava da alcuni mesi, con l’attuale presidente Roberto Della Rovere, ex sindaco di Cesate, che proseguiva il suo mandato in proroga in attesa delle decisioni, inevitabilmente frutto di tavoli diplomatici tra gli opposti schieramenti.

C’era da risolvere il rebus della “doppia maggioranza”, quella relativa alle quote, saldamente in mano al centrosinistra, che con Milano città e Area Metropolitana di Milano sovrasta tutti gli altri enti partecipanti e quella relativa alle “teste”, ovvero dei sindaci e dei presidenti di provincia membri dell’assemblea (oggi detta “comunità del parco”) che è invece del centrodestra.

Lo schema accettato da entrambe le parti, prevede nel Cdg (consiglio di gestione) votato dalla comunità, 2 esponenti al centrodestra, tra cui il presidente e 3 esponenti al centrosinistra. Da Solaro sarebbe risultato stato significativo il “nulla osta” formulato dal sindaco Nilde Moretti sulla nomina di Campi presidente, valutato per cortesia istituzionale, considerando che Campi è di Solaro, di parte avversa e suo sfidante diretto alle ultime elezioni amministrative del 2019.

Per quanto riguarda il centrodestra, accanto al presidente Emiliano Campi, ci sarà sicuramente William Ricchi di Barlassina (Forza Italia), già presidente del Parco Groane e oggi rappresentante nominato di diritto da Regione Lombardia. Ancora da assegnare invece i tre posti per il centrosinistra: gli elementi da valutare saranno la rappresentanza territoriale dopo l’ampliamento dei confini del Parco (Milano, Monza Brianza e Como) e la rappresentanza di genere (ci dovranno essere due donne).  


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Limbiate vaccino

Limbiate, ecco come funziona il nuovo centro per il vaccino anti Covid | FOTO

Avvio regolare per il nuovo centro vaccini di Limbiate, che da questa mattina sta accogliendo i primi 400 prenotati, in particolare della fascia 75-79...

Uboldo, bambino urtato da un’auto davanti a scuola: la polizia locale cerca il “pirata”

“Se qualcuno ha assistito all’incidente, si faccia avanti”. E’ l’appello della polizia locale di Uboldo, che sta ancora cercando l’automobilista che il 15 aprile...
pizza

Lazzate, clienti al tavolo, i carabinieri chiudono la pizzeria

I carabinieri hanno sanzionato e chiuso per 5 giorni una pizzeria di Lazzate in cui sono stati trovati clienti che consumavano al tavolo. Nel pomeriggio...

Garbagnate Milanese, sesso a pagamento nel centro massaggi cinese: denunciato il titolare

Nel weekend i Carabinieri di Garbagnate Milanese hanno denunciato a piede libero un 47enne cittadino cinese proprietario di un centro massaggi di Garbagnate, in...

Bollate, inaugurata la nuova tensostruttura per le emergenze della Protezione Civile

La squadra della Protezione Civile di Bollate arricchisce le proprie dotazioni acquistando una nuova tensostruttura pneumatica, la quarta, utile per ogni situazione di emergenza....
Saronno Vaccino

Vaccino: a Saronno la prima settimana 400 iniezioni al giorno, soprattutto AstraZeneca

Nella prima settimana di attività, al centro vaccinale di Saronno sono state eseguite 400 iniezioni al giorno, con 4 linee vaccinali attive, da oggi,...
scuola mascherina

Spostamenti liberi tra regioni in zona gialla, per arancione e rossa servirà il “pass”

Tra le novità che scatteranno dal prossimo 26 aprile, con la parziale riapertura di molte attività commerciali, tra cui bar e ristoranti in particolare...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !