Home BOLLATESE Psicosi da coronavirus, giallo a Senago: cinese in fuga e galline sanguinanti

Psicosi da coronavirus, giallo a Senago: cinese in fuga e galline sanguinanti

Una scena quasi da film quella che ha visto gli agenti della Polizia Locale inseguire e bloccare una donna di nazionalità cinese nel pomeriggio di sabato, in piena emergenza Coronavirus. L’operazione in realtà nulla aveva a che fare con il tanto temuto Covid- 19.

Al Comando di via San Bernardo infatti sono arrivate diverse segnalazioni per uno strano viavai che proveniva da un appartamento di Castelletto in cui si trovavano due donne di nazionalità cinese.

A rendere ancora più preoccupante la situazione lo spettacolo raccapricciante notato da alcuni residenti della zona: la presenza di alcune galline appese a una finestra, sventrate e lasciate a dissanguare.

Gli agenti della Polizia Locale si sono subito portati sul posto. Hanno bussato e quando hanno visto la reticenza nell’aprire hanno subito capito che qualcosa non andava. Una delle due donne infatti si stava dando alla fuga. Un tentativo andato a vuoto dato che la fuggitiva, inseguita, è stata subito bloccata dagli agenti.

Le due donne, con difficoltà ad esprimersi in italiano, hanno spiegato di svolgere la professione di fisioterapiste. Dai controlli effettuati la 48enne che ha tentato la fuga è risultata essere clandestina, e per questo è stata denunciata ai sensi dell’articolo 10 del Testo Unico sull’Immigrazione per “Ingresso e soggiorno illegale”.

Irregolare anche la connazionale 54enne che, pur essendo provvista di documenti, non era in regola con i permessi di soggiorno. Le due donne sono state portate in Questura. Per entrambe sono scattati la denuncia e il procedimento amministrativo per il “foglio di via”.

In attesa che vengano riaperte le tratte aeree per la Cina, le due donne sono rientrate in un comune della Brianza in cui risiedono. All’interno dell’appartamento, in corrispondenza della finestra, sono stati rinvenuti gli animali sventrati, dai quali ancora fuoriusciva il sangue che a terra aveva formato una grossa pozza.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

cocaina mascherina monopattino

Cocaina nella mascherina e fuga in monopattino, spacciatore arrestato a Milano

La Polizia di Stato ha arrestato l’altra notte a Milano un uomo per detenzione e spaccio di droga: aveva la cocaina nascosta nella mascherina...
metropolitana coltello

Vuol salire in metropolitana senza mascherina e tira fuori un coltello, 71enne arrestato

La Polizia è intervenuta ieri mattina alla fermata della metropolitana di Lambrate dove un 71enne senza mascherina pretendeva di salire a bordo di uno...

Gianni Rodari insegnò a Uboldo: conservato qui uno dei suoi quaderni

Nel centesimo anno dalla nascita di Gianni Rodari, celebrato ieri, si riscopre il forte legame di Uboldo col famoso scrittore di libri per bambini. Un...
donna computer mail

Brugherio, quasi 2 anni di mail oscene ad una coppia e ai loro amici,...

Due anni di insulti a sfondo sessuale inviati a una coppia di coniugi e a loro colleghi e conoscenti: i carabinieri di Brugherio sono...

Covid, l’appello del sindaco di Cislago ai ragazzi: “Aiutateci, rinunciate a divertimento e socialità”

In questo periodo d’impennata dei contagi da Covid-19, il sindaco di Cislago Gianluigi Cartabia si appella ai giovani: “Aiutateci. i vostri bis bisnonni avevano...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO

Covid, numeri impressionanti, mentre mancano vaccini e medici; a Saronno caso di Tbc a...

Apertura inevitabilmente dedicata all’emergenza sanitaria anche questa settimana per il notiziario: la situazione è critica anche perché non ci sono ancora i vaccini antinfluenzali...

Dopo Saronno ci prova Caronno: in arrivo raffica di “Zone 30”

Dopo la sperimentazione non proprio felice di Saronno, dove il limite di 30 all’ora aveva creato una valanga di contestazioni, ci prova Caronno Pertusella:...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !