Home EDITORIALI Coronavirus: aglio, zenzero e… idiozie

Coronavirus: aglio, zenzero e… idiozie

aglio zenzero
Cibo foto creata da KamranAydinov – it.freepik.com

Il Coronavirus ha stravolto le nostre vite come una sorta di terremoto, cambiandoci abitudini e frequentazioni. A me ha cambiato perfino l’odore della pelle e dell’alito: non mi vergogno a dirlo, adesso puzzo in modo disgustoso perché mia moglie mi ha spiegato che ci sono alcuni cibi che sono potenti disinfettanti, assai utili anche in queste situazioni. E il numero 1 (purtroppo) è… l’aglio.

Così a casa nostra ora abbondano le zuppe d’aglio, che peraltro sono buonissime, ma che hanno un effetto collaterale che ben potete immaginare. A pagina 24-25, comunque, potete trovare la ricetta di questa zuppa e altri alimenti utili all’emergenza, dal peperoncino allo zenzero.

A parte questi aspetti tragi-comici, però, è bene chiarire ai nostri lettori che non devono credere alle fesserie che circolano su Internet e neppure a chi sostiene che si stia esagerando con le precauzioni “perchè tanto sono morti solo anziani che sarebbero morti comunque”. Idiozie. Oggi l’epidemia è contenuta, è vero, ma se dovesse esplodere sarebbe un serio problema.

Oggi molti malati guariscono perché vengono curati nelle terapie intensive degli ospedali, ma i letti di terapia intensiva sono un numero limitato, se l’epidemia dovesse esplodere, se ci fossero mille casi gravi, la sanità non sarebbe più in grado di curarli tutti.

Per questo Governo e Regione stanno giustamente cercando in tutti i modi di contenere la diffusione del virus. Dobbiamo solo attenerci alle loro disposizioni e sperare che ci riescano, dobbiamo collaborare tutti, anziché dire, scrivere e postare idiozie.

Piero Uboldi



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Coronavirus, a Senago sono 15 i morti ufficiali dichiarati da Ats, salgono a...

A Senago sono arrivati a 15  i morti  per Covid-19 dichiarati ufficialmente da Ats e comunicati pubblicamente dal sindaco Magda Beretta.  "Il primo pensiero dell’Amministrazione...

Nuovo Sos del canile di Uboldo: “Ci serve aiuto per curare i cani”

Nuovo Sos dal canile "Una luce fuori dal lager" di Uboldo, che da quando è scoppiata l'emergenza Coronavirus sta attraversando grosse difficoltà nell'approvvigionamento di...

A Origgio e Uboldo arrivano i droni: li userà la polizia locale

In dotazione della polizia locale consorziata di Uboldo e Origgio stanno per arrivare due droni: serviranno per sorvegliare il territorio dall’alto in particolari circostanze,...

Limbiate, anziana finisce nel canale con il cane: liberata e poi sanzionata

Un’anziana donna di Limbiate ed il suo cane sono stati liberati dall’intervento dei Vigili del fuoco e della Polizia locale, dopo che erano rimasti...
Coda Esselunga

Coronavirus, code all’Esselunga di Garbagnate: “Sindaco, anche noi ingressi per cognome”

Lunghe code anche questa mattina all'ingresso dell'Esselunga di Garbagnate. La situazione è peggiorata anche dal fatto che Esselunga ha istituito ormai da una settimana, di...

Incendio a Novate Milanese nella notte, in fiamme una cantina

Incendio nella notte a Novate Milanese. Attorno alle 3 sono divampate le fiamme in una palazzina di via De Amicis. Ad allertare i Vigili...

Paderno, la missione di Rino: “Preparo e porto pizze e pasti gratis negli ospedali...

“Per noi rimanere chiusi è un danno, ma anziché stare a casa a piangerci addosso vogliamo dare la nostra mano a chi ci aiuta”....
prima pagina notiziarioil notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !