HomeNORD MILANOPaderno avrà un nuovo parco in centro. Il Tar respinge il ricorso:...

Paderno avrà un nuovo parco in centro. Il Tar respinge il ricorso: “È infondato”

Paderno Dugnano avrà un nuovo parco in centro. Il Tar ha respinto il ricorso per l’intervento edilizio denominato Re3 perché ritenuto “infondato e privo di ogni carattere in contrasto con il beneficio pubblico“.

Nel 2017 l’allora giunta di centrodestra ha accolto le richieste del privato di poter far valere i propri diritti edificatori nell’area sotto al campanile di Santa Maria Nascente, nel centro di Paderno. Un’area però a ridosso del fiume Seveso e soggetta a piene del torrente. Il Comune ha così proposto al privato di spostare la propria cubatura in un’area analoga in via Dalla Chiesa, attualmente un campo incolto. Così da una parte si sarebbero costruite le palazzine e dall’altra si sarebbe creato un nuovo parco.

La risposta dell’opposizione di centrosinistra assieme ad associazioni e comitati era di tutt’altro avviso. È scattata la mobilitazione popolare con l’organizzazione di gazebo e raccolte firme. In pochi giorni migliaia di cittadini hanno espresso il loro dissenso e l’attività si è conclusa con la presentazione del ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale sottoscritto da 24 padernesi.

Dopo un anno e mezzo di attesa, il 18 febbraio si sono ritrovate in udienza e solo oggi sono state pubblicate le motivazioni della sentenza: il ricorso è stato rigettato poiché “l’operazione allestita dal Comune non determina consumo di suolo in quanto si realizza una compensazione”, si legge nelle carte. Quindi si dà via libera all’intervento edilizio. Ma in tutta questa vicenda c’è anche un aspetto ironico: i partiti che hanno appoggiato la mobilitazione popolare ora sono la nuova maggioranza in consiglio comunale e adesso dovranno realizzare questo intervento: “Prendiamo atto della sentenza, rimane la nostra contrarietà rispetto alle scelte fatte dalle Amministrazioni Comunali precedenti”, commenta il sindaco Ezio Casati.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Grave incidente tra Ceriano e Rovello, tre feriti in un frontale | FOTO

È di pochi istanti fa l'incidente che si è verificato sulla Sp31, strada provinciale che da Ceriano Laghetto porta a Rovello Porro. Si...

Monza e Brianza, 380mila euro per migliorare sicurezza e impianti di videosorveglianza

"Migliorare la sicurezza sui territori, anche con con la realizzazione di nuovi impianti di videosorveglianza". È questo uno degli obiettivi fondamentali di Regione Lombardia...

Caronno: scoperta serra di marijuana in casa, 48enne ai domiciliari

Aveva allestito alcune stanze di casa come serre, con tanto di lampade solari, per la produzione di marijuana: è così finito in manette un...
Limbiate Istituto via pace

Limbiate, 26 insegnanti in isolamento nell’Istituto comprensivo di via Pace

A Limbiate ci sono 26 docenti in isolamento fiduciario nell'istituto comprensivo di via Pace. Sono 13 maestre della primaria di via Pace e 13...

Busto Arsizio, incidente sul lavoro: operaio 49enne muore schiacciato da un tornio

Nella mattinata di oggi, mercoledì 5 maggio, Christian Martinelli, operaio di 49 anni di Sesto Calende, è morto dopo essere rimasto schiacciato da un'enorme...
Bollatese Teva Nerviano lavoratori

La Teva di Nerviano chiuderà: molti lavoratori a rischio anche a Bollate e dintorni

Annunciata la chiusura della Teva di Nerviano: ci lavorano anche molti residenti del Bollatese. La Teva Italia di Nerviano chiuderà nel 2022, lasciando a casa...

Lombardia, approvata in consiglio regionale una mozione contro il coprifuoco

Nella giornata di oggi, martedì 4 maggio, il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato una mozione avanzata dal centrodestra circa l'abolizione del coprifuoco in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !