Home NORD MILANO Paderno avrà un nuovo parco in centro. Il Tar respinge il ricorso:...

Paderno avrà un nuovo parco in centro. Il Tar respinge il ricorso: “È infondato”

Paderno Dugnano avrà un nuovo parco in centro. Il Tar ha respinto il ricorso per l’intervento edilizio denominato Re3 perché ritenuto “infondato e privo di ogni carattere in contrasto con il beneficio pubblico“.

Nel 2017 l’allora giunta di centrodestra ha accolto le richieste del privato di poter far valere i propri diritti edificatori nell’area sotto al campanile di Santa Maria Nascente, nel centro di Paderno. Un’area però a ridosso del fiume Seveso e soggetta a piene del torrente. Il Comune ha così proposto al privato di spostare la propria cubatura in un’area analoga in via Dalla Chiesa, attualmente un campo incolto. Così da una parte si sarebbero costruite le palazzine e dall’altra si sarebbe creato un nuovo parco.

La risposta dell’opposizione di centrosinistra assieme ad associazioni e comitati era di tutt’altro avviso. È scattata la mobilitazione popolare con l’organizzazione di gazebo e raccolte firme. In pochi giorni migliaia di cittadini hanno espresso il loro dissenso e l’attività si è conclusa con la presentazione del ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale sottoscritto da 24 padernesi.

Dopo un anno e mezzo di attesa, il 18 febbraio si sono ritrovate in udienza e solo oggi sono state pubblicate le motivazioni della sentenza: il ricorso è stato rigettato poiché “l’operazione allestita dal Comune non determina consumo di suolo in quanto si realizza una compensazione”, si legge nelle carte. Quindi si dà via libera all’intervento edilizio. Ma in tutta questa vicenda c’è anche un aspetto ironico: i partiti che hanno appoggiato la mobilitazione popolare ora sono la nuova maggioranza in consiglio comunale e adesso dovranno realizzare questo intervento: “Prendiamo atto della sentenza, rimane la nostra contrarietà rispetto alle scelte fatte dalle Amministrazioni Comunali precedenti”, commenta il sindaco Ezio Casati.



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

I tulipani del campo di Arese, ora in consegna a domicilio a Bollate e...

Quest'anno il campo di tulipani di Arese non aprirà. Nonostante i fiori siano già sbocciati e sia tutto pronto. Le restrizioni e i divieti...

Ho voglia di tornare a essere italiano

L’altro giorno stavo realizzando un grafico da inserire in questo giornale e, per farmi compagnia, ho messo un po’ di musica dal sito di...

Bollate, spesa a turni con l’iniziale del cognome: Mattino 5 fuori dai supermercati

Mattino 5 arriva a Bollate per raccontare l'iniziativa della spesa in ordine alfabetico nella mattinata del turno che hanno iniziale dalla O alla R....

Coronavirus, omaggio di forze dell’ordine e sindaco a medici e sanitari dell’ospedale di Saronno...

Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del fuoco e Polizia Locale di Saronno hanno voluto portare un messaggio di vicinanza e sostegno questa mattina agli...

Coronavirus, passeggiate con bambini: “In Lombardia vietate da ordinanza regionale”

"In Lombardia prevale la nostra ordinanza e quindi le passeggiate sono vietate". Lo dice il governatore Attilio Fontana a proposito della possibilità di fare...

Coronavirus: 11 morti e 26 positivi a Senago, 9 decessi e 33 contagi a...

Sono 11 le persone morte risultate positive al coronavirus a Senago. Lo rende noto la sindaca Magda Beretta in un aggiornamento sull'emergenza. Il totale...

Coronavirus: morto 80enne di Cislago, il cordoglio del sindaco

Nelle prime ore di mercoledì le autorità sanitarie hanno comunicato al sindaco Gianluigi Cartabia che un cittadino di Cislago, di 80 anni, ricoverato all’ospedale...
prima pagina notiziarioil notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !