Home Prima Pagina Coronavirus, nuovi contagiati a Novate, Cusano e Caronno: gli aggiornamenti

Coronavirus, nuovi contagiati a Novate, Cusano e Caronno: gli aggiornamenti

Nuovo bollettino con tutti gli aggiornamenti sui nuovi contagiati a Novate Milanese, Cusano Milanino e Caronno Pertusella.

A Novate Milanese, il sindaco Daniela Maldini ha confermato che il numero dei contagi è salito a 3: due nuovi casi che si aggiungono a quello già registrato lo scorso 4 marzo.

Invece a Cusano Milanino salgono a 9 i casi positivi (solo ieri erano 6, tra i quali un dipendente comunale). “Nel caso siate venuti a stretto contatto con una delle persone risultate positive sarà ATS stessa a mettersi in contatto con voi per attuare tutte le precauzioni e le procedure previste”, dice il sindaco Valeria Lesma. “La prima cosa che fa ATS è infatti ricostruire la rete dei contatti e dei luoghi frequentati dalla persona infetta. Per “stretto contatto” si intende un contatto “faccia a faccia” o comunque molto ravvicinato (ad es. un famigliare convivente). Se stiamo osservando tutte le misure previste (lavare spesso le mani, evitare luoghi affollati, stare a distanza di almeno 1 metro da altre persone) possiamo stare ragionevolmente tranquilli ed evitare preoccupazioni ingiustificate”.

A Caronno Pertusella sono stati accertati altri 4 nuovi casi positivi, dopo quello del parroco e di 3 persone confermate dai tamponi di ieri (leggi qui l’articolo).

Nessun nuovo caso positivo da Arese, dove è confermato solo quello accertato nei giorni scorsi. la sindaca Michela Palestra ha scritto agli aresini: “Un pensiero di vicinanza più esteso a tutta la città: da ieri ci sentiamo tutti un po’ più fragili, ma assieme sarà più facile superare questo momento davvero complicato. Arrivano molte sollecitazioni per sapere di più, chi sia la persona malata, dove abiti, ecc. Sono tutte informazioni che, nel rispetto della privacy, non possono essere in alcun modo comunicate. La protezione migliore per se stessi e per i propri cari è il rispetto delle regole del Ministero della Salute e, in primis, il rispetto della distanza di un metro da altre persone per evitare il contagio. Per tutti vale la regola di non frequentare luoghi affollati. Usate buon senso, razionalità e responsabilità. Siate i primi a rispettare i corretti comportamenti. Siamo tutti consapevoli che queste limitazioni hanno un effetto sulle famiglie, sulla socialità, sull’economia, ma stiamo vivendo un’emergenza sanitaria e ognuno di noi è chiamato a comportarsi in modo da limitare il contagio, nessuno escluso”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Incidente a Bollate, sono 4 i feriti nel frontale | FOTO

Sono in totale 4, tra cui una donna in condizioni gravissime, i feriti dello scontro frontale tra due auto avvenuto questa sera a Bollate. L’incidente...

Terribile incidente a Bollate, donna gravissima dopo un frontale | FOTO

Un terribile incidente stradale si è verificato questa sera poco prima delle 20,30 a Bollate. Uno scontro frontale spaventoso tra una Audi ed una...

Origgio, lavoratore ferma tre ladri che gli stanno rubando il furgone

Esce dalla ditta per tornare al suo furgone e trova tre ladri che stanno armeggiando attorno e dentro al veicolo. E’ la disavventura capitata giorni...

Saronno e Saronnese: 100mila euro dalla Regione per combattere le chiusure dei piccoli negozi

Ben 100mila euro di contributi erogati al Distretto del Commercio Antiche Brughiere. Li ha erogati Regione Lombardia sulla base dei progetti presentati dagli esercenti....

Lombardia zona arancione scuro, sabato 6 e domenica 7 marzo: spostamenti vietati, centri commerciali...

Primo weekend in zona arancione scuro per la Lombardia, che rimarrà di tale colore sicuramente fino al 14 marzo. Spostamenti, visite ad amici e...
croce rossa cri misinto

Vaccino, da lunedì 8 si comincia nella sede Cri per Lazzate, Misinto, Cogliate e...

Da lunedì 8 marzo, nella sede Cri di Misinto inizia la vaccinazione anti-Covid per gli over 80 di Lazzate, Misinto, Cogliate e Ceriano Laghetto....

Lentate, gravissimo incidente sul lavoro: 65enne perde quattro dita di una mano

Un gravissimo incidente sul lavoro è accaduto questo pomeriggio, venerdì 5 marzo, a Lentate sul Seveso, dove un uomo di 65 anni ha perso...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !
"