HomeSERIE TV"Elite", il mondo giovanile di oggi in una serie per ragazzi ma...

“Elite”, il mondo giovanile di oggi in una serie per ragazzi ma anche per genitori

Dal pianeta seriale spagnolo un’altra lezione di qualità alle produzioni ormai standardizzate americane: da oggi è disponibile sulla piattaforma Netflix la terza stagione di ELITE, una storia ideata da Carlos Montero e Darío Madrona.

E’ il racconto di una élite studentesca chiusa nella sua cerchia dorata dell’istituto per futuri manager Las Encinas, impenetrabile da chi non è riccone e pertanto non ne fa parte. A rompere questa regola sono tre giovani che hanno ottenuto una borsa di studio come risarcimento per il crollo di una scuola pubblica costruita male. Le vicende, raccontate in otto episodi, seguono l’omicidio di una studentessa che – suo malgrado – ha sconvolto le vite dei compagni di classe.

ELITE non è solo un giallo né si può classificare fra le storie teen (anche se puntellata di qualche caduta di stile, soprattutto nelle scene di sesso a volte scontate): è anche una storia per adulti, perché fa riflettere sul ruolo dei genitori (spesso indifferenti ai figli che prendono cattive strade) e su temi quali l’accettazione dell’omosessualità, il razzismo, il bullismo, l’abuso sessuale, la droga e la netta separazione fra classi abbienti e povere. Troppi ingredienti, la pretesa di affrontare troppe questioni solo perché di facile presa e di attualità? Può darsi, ma noi crediamo che siano dosate bene, mai trattate per caso ma affrontate nel modo giusto. Un plauso ai registi, a chi ha curato la fotografia (che nelle serie spagnole è sempre luminosa e piena di colori) e agli sceneggiatori per avere creato una trama coinvolgente: tutto comincia dai sospettati interrogati dalla polizia, per poi raccontare le loro vicende coi flashback fino alla soluzione del giallo.

Curiosità: nella serie troviamo due attori de LA CASA DI CARTA, Jaime Lorente e Miguel Herrán, che confermano qui le loro grandi doti.

Non ci resta che augurarvi buona visione.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Grave incidente tra Ceriano e Rovello, tre feriti in un frontale | FOTO

È di pochi istanti fa l'incidente che si è verificato sulla Sp31, strada provinciale che da Ceriano Laghetto porta a Rovello Porro. Si...

Monza e Brianza, 380mila euro per migliorare sicurezza e impianti di videosorveglianza

"Migliorare la sicurezza sui territori, anche con con la realizzazione di nuovi impianti di videosorveglianza". È questo uno degli obiettivi fondamentali di Regione Lombardia...

Caronno: scoperta serra di marijuana in casa, 48enne ai domiciliari

Aveva allestito alcune stanze di casa come serre, con tanto di lampade solari, per la produzione di marijuana: è così finito in manette un...
Limbiate Istituto via pace

Limbiate, 26 insegnanti in isolamento nell’Istituto comprensivo di via Pace

A Limbiate ci sono 26 docenti in isolamento fiduciario nell'istituto comprensivo di via Pace. Sono 13 maestre della primaria di via Pace e 13...

Busto Arsizio, incidente sul lavoro: operaio 49enne muore schiacciato da un tornio

Nella mattinata di oggi, mercoledì 5 maggio, Christian Martinelli, operaio di 49 anni di Sesto Calende, è morto dopo essere rimasto schiacciato da un'enorme...
Bollatese Teva Nerviano lavoratori

La Teva di Nerviano chiuderà: molti lavoratori a rischio anche a Bollate e dintorni

Annunciata la chiusura della Teva di Nerviano: ci lavorano anche molti residenti del Bollatese. La Teva Italia di Nerviano chiuderà nel 2022, lasciando a casa...

Lombardia, approvata in consiglio regionale una mozione contro il coprifuoco

Nella giornata di oggi, martedì 4 maggio, il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato una mozione avanzata dal centrodestra circa l'abolizione del coprifuoco in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !