HomeBOLLATESECoronavirus, da Arese l’appello del canile: “Cani senza cibo, aiutateci!”

Coronavirus, da Arese l’appello del canile: “Cani senza cibo, aiutateci!”

Il canile di via Mattei ad Arese lancia un grido per chiedere aiuto, attraverso l’associazione no profit “Vita da cani” che lo gestisce: serve aiuto per dare da mangiare agli  ospiti di questa struttura, in grado di dare una casa fino a 150 cani.

Attualmente le scorte sono sufficienti e i cani ospiti vengono tutti nutriti regolarmente, ma  con il blocco delle visite, la situazione rischia di peggiorare. Non si deve portare direttamente cibo al canile (non è consentito) e nemmeno i volontari possono girare casa per casa a raccogliere alimenti in dono, in questo periodo particolare  l’unico modo concreto per aiutare l’associazione è effettuare una donazione in denaro. 

Sul sito www.vitadacani.org si trovano tutte le indicazioni su come fare.  

Ogni giorno, prima che scoppiasse l’emergenza Coronavirus, decine di volontari e amici andavano al canile per portare a passeggio i simpatici ospiti della struttura, portavano cibo e davano una mano anche a sostenere le spese.

Con lo scoppio dell’emergenza Coronavirus e con i conseguenti decreti, però, si è stati costretti a interrompere le visite dei tanti amici del canile e adesso per quei simpatici ospiti la situazione è difficile: serve aiuto.

Non basta più dire che andrà tutto bene – spiegano dal canile di via Mattei – Ci troviamo costretti, con umiltà, a chiedere aiuto come poche volte abbiamo fatto. Nell’emergenza che stiamo vivendo, la parte di apertura al territorio, le adozioni dei cani, le raccolte di cibo, la vendita di gadget, le donazioni in contanti, i progetti con le scuole… sono necessariamente state interrotte. Tutti gli eventi di raccolta fondi annullati e le entrate decimate. Ma noi, contrariamente ad altre realtà, non possiamo fermarci”.

Sì, perché i cani devono mangiare ed essere curati. Da qui l’appello: è giusto sostenere con generosità le strutture sanitarie che salvano vite umane, ma non dimentichiamoci anche di quei cani che rischiano di restare senza cibo: “Non c’è nulla per gli animali. Tranne noi e voi”, spiegano dal canile.

Chi volesse contribuire a sostenere il canile, può andare sul sito www.vitadacani.org e da lì può effettuare una donazione o trovare i contatti dell’associazione per ogni altro sostegno. Nella stessa situazione si trova anche il canile di Uboldo, senza cibo né detersivi (leggi qui la notizia).


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Pattinaggio, da Origgio alla Colombia: Andrea Cremaschi racconta il suo oro mondiale I VIDEO

In Italia, il pattinaggio non è di certo lo sport più diffuso. Ma le rotelle scalpitano e nei vivai nascono giovani eccellenze che in...
coda polaris vaccino

Da Solaro a Carate Brianza per la terza dose: coda in piedi e al...

Destinazioni scomode, tempi d’attesa lunghi, coda e disagi: la terza dose di vaccino anti Covid può diventare un’odissea, come quella vissuta da una donna...
carabinieri donna precipita

Ragazzo di Turate accoltellato a Gerenzano, forse futili motivi

Dev’essere ancora chiarito quanto successo ieri sera, intorno alle 21.30, nei pressi della stazione di Gerenzano e Turate, dove un’ambulanza del 118 ha soccorso...
carabinieri giorno

Carabinieri di Saronno in cattedra: incontri anti-truffa nei centri anziani

I carabinieri della Compagnia di Saronno insegnano come difendersi dai truffatori. Si susseguono gli appuntamenti della campagna informativa sui raggiri porta a porta, specialmente...
ra

Cogliate, ennesimo tentativo di raggiro con Sms che rimanda a un negozio in Bangladesh

L'invito via Sms ad un uomo di Cogliate: collegarsi subito ad un sito per "certificare i dati": l'ennesimo tentativo di raggiro corre sul telefonino.  Chissà...

Incidente a Origgio: camion sbatte contro capannone

Un camion sbatte violentemente contro un capannone in via Primo Maggio, ma il conducente non ha riportato ferite gravi. E’ successo nella zona industriale di...

Cislago, tribuna nuova ma non coperta: è polemica

Sarà un lungo inverno sotto la pioggia per i tifosi del Cistellum 2016: dovranno seguire le partite della squadra di casa nella tribuna del...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !