HomeSERIE TV"Unorthodox", la fuga di un'ebrea ortodossa in cerca della libertà

“Unorthodox”, la fuga di un’ebrea ortodossa in cerca della libertà

Netflix ha pubblicato in questi giorni UNORTHODOX, miniserie in quattro episodi che si guarda tutta d’un fiato, basata sull’autobiografia di Deborah Feldman “Ex ortodossa. Il rifiuto scandaloso delle mie radici chassidiche”. E’ una storia vera, dunque, che racconta la fuga di una ragazza diciannovenne, Esty, dalla comunità ebraica ultraortodossa chassidica di New York. La protagonista, interpretata dall’eccezionale Shira Haas, costretta a un matrimonio combinato e all’obbligo familiare di avere un figlio, si sente troppo stretta per quella vita e mette da parte i soldi organizzando la fuga. Andrà a Berlino, dove conosce un gruppo di musicisti che diventeranno suoi amici e le daranno l’opportunità di riscattarsi. Ma il passato ritorna: presto arrivano in città il marito e il cugino, decisi a riportarla a casa.

La sola interpretazione di Shira Haas, grandiosa e promettere attrice israeliana, vale tutta la serie. E’ perfettamente calata nel ruolo di una ragazza diversa dalle coetanee della comunità chassidica dov’è cresciuta, desiderosa di diventare musicista (suona e canta di nascosto perché è sconveniente per una donna farlo) e di costruirsi una nuova vita. Emblematico l’istante in cui entra nel lago vestita e si toglie la parrucca che nasconde la testa rasata (anche questa una tradizione che l’ha ferita nel profondo), immergendosi nell’acqua come per purificarsi e aprirsi a un nuovo futuro.

UNORTHODOX è un tuffo negli usi e costumi degli ebrei chassidici, molto integralisti, la cui cultura è al limite della misoginia, chiusi nella loro comunità, per nulla aperti al mondo. Una realtà dov’è difficile vivere senza rispettare le regole, dalla quale non sono rare le fughe di donne che si rifanno una vita altrove. Emblematico il matrimonio di Esty, fatto di riti rappresentati fedelmente coi costumi tipici, le ballate e le canzoni tramandati da generazioni. Notevoli gli sforzi della produzione, che si è avvalsa per altro di un direttore della fotografia capace di rendere perfettamente le atmosfere del passato della protagonista, raccontato di pari passo col presente vissuto in una Berlino moderna e multiculturale.

Interessante, dopo avere seguito la storia di Esty, il documento extra reso disponibile da Netflix con le interviste al cast, alle autrici  Anna Winger e Alexa Karolinski  e alla bravissima attrice-regista Maria Schrader.

Foto: Italiaserie /  Cineuropa.org / Cinematographe


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Caronno: Martina Cattaneo, della Osa Saronno, promossa ai Campionati italiani di atletica

Cresciuta in una famiglia di atleti, la giovanissima Martina Cattaneo di Caronno Pertusella è approdata ai Campionati italiani di atletica. La 17enne, dal 2013,...
Limbiate vaccino

Lombardia, dal 25 giugno si potrà spostare la data della seconda dose

"Dal 25 giugno in Lombardia, si potrà spostare l'appuntamento per la seconda dose". Lo ha annunciato oggi, venerdì 18 giugno, il coordinatore della campagna...

Solaro e Saronno ricordano Angelo Nobile, l’agente ucciso in servizio 41 anni fa

Come ogni anno si è svolta la commemorazione per la scomparsa di Angelo Nobile, agente della Polizia Locale di Solaro assassinato il 17 giugno...
william chiappa Limbiate

Da Bolzano a Siracusa in Ciao, William da Limbiate ha compiuto l’impresa

William Chiappa, di Senago, che lavora in una carrozzeria a Limbiate, ce l’ha fatta: in 5 giorni ha attraversato tutta l’italia in “Ciao” e...

Covid, aspettiamo ottobre…

Da quasi un anno e mezzo conviviamo con un ospite sgradito quale è il Covid, che ha cambiato profondamente le nostre vite e le...
prima pagina notiziario

Turate, novantenne violentata dal ladro in casa, Saronno momenti di terrore in pieno centro...

La notizia di apertura di questo numero de il notiziario arriva da Turate ed è sconvolgente: una novantenne è stata violentata dal ladro che...

Anatra e anatroccoli sulla Saronnese a Uboldo, salvati dai vigili

Cittadini e vigili salvano un’anatra e i suoi tre anatroccoli. E’ successo questo pomeriggio a Uboldo, dove c’è stata una sorta di mobilitazione quando nel...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !