Home NORD MILANO Paderno, la missione di Rino: "Preparo e porto pizze e pasti gratis...

Paderno, la missione di Rino: “Preparo e porto pizze e pasti gratis negli ospedali di Milano”

“Per noi rimanere chiusi è un danno, ma anziché stare a casa a piangerci addosso vogliamo dare la nostra mano a chi ci aiuta”. Sono le parole di Salvatore Francavilla, per tutti Rino.

Dopo 45 anni nel suo ristorante a Milano, da settembre gestisce il ristorante “L’angolo di Rino” di via Gorizia a Paderno Dugnano, una delle prime attività che è stata chiusa dal decreto del governo per evitare i contagi da coronavirus. E sarà anche una delle ultime a poter riaprire. Ma Rino assieme ai suoi due figli Manuel e Christian non si è perso d’animo.

È giusto e doveroso dare tutti una mano a chi ci aiuta e combatte in prima linea questo virus”, dice il ristoratore padernese. E allora l’unica cosa che può fare è mettersi ai fornelli. “Preparo i pasti per i medici degli ospedali di Milano. Faccio pizze, focacce che si possono riscaldare e mangiare durante la giornata. E ogni giorno li consegno personalmente”, dice Rino. Ovviamente, tutto gratis spinto dalla sua voglia di aiutare che da sempre lo ha contraddistinto in varie associazioni che frequenta.

La sua giornata inizia presto con i primi impasti e le lievitazioni. Poi passa ai fornelli e infine impacchetta le sue prelibatezze prima di caricare tutto in macchina. L’itinerario è sempre lo stesso dal lunedì alla domenica. Parte verso le 12 dalla sua trattoria di via Gorizia e inizia dal Bassini. Poi passa dal Sacco e infine dal Niguarda. “Ho anche un dipendente che ci dà una mano, nonostante il periodo difficile”, dice Rino. “Non mi perdo d’animo anche se il pozzo si sta svuotando, ora facciamo questo ulteriore sacrificio di tenere chiuse altre due settimane. Se ci sarà da tagliare lo farò, ma non per il volontariato”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

misinto andrea marchiori

Tragedia nel comando dei vigili di Lecco, morto un ufficiale di Misinto

La tragedia si è consumata nella sede della Polizia locale di Lecco: a togliersi la vita è stato ufficiale residente a Misinto. Andrea Marchiori,...

Auto svedese intestata a prestanome: folle inseguimento a Bollate

Inseguimento rocambolesco sabato notte nelle vie di Bollate dopo che le pattuglie di Polizia locale in servizio straordinario hanno fermato un cittadino croato (o...

Bollate, parcheggio libero e gratuito per tutto il periodo natalizio

Anche quest'anno a Bollate l'Amministrazione Comunale ha sospeso la sosta a pagamento, sia sulle strisce blu sia su quelle gialle, per tutto il periodo...
Palazzo Lombardia Regione

Lombardia, sanità al collasso, 81 sindaci della provincia di Milano alla Regione: cambiamo la...

Ci sono le firme di 81 sindaci dell’Area metropolitana di Milano sotto la lettera che è stata inviata al presidente della Regione Lombardia, Attilio...

Caronno, sgravi per affittare case agli sfrattati: appello inascoltato

L’emergenza casa a Caronno Pertusella è tale che sono stati diffusi molti appelli del sindaco Marco Giudici a mettere a disposizione immobili a canone...
scuola covid

Da Paderno a Bollate, da Senago a Garbagnate lo sfogo delle presidi: “La scuola...

Una lettera inviata al direttore del Notiziario e firmata da sei dirigenti scolastici di Paderno, Senago, Bollate, Garbagnate e Rho per denunciare le difficoltà...

Ceriano, odori molesti al Villaggio Brollo. Arpa chiede le “sentinelle”

Dopo le segnalazioni dei mesi scorsi e gli interventi di persona sul posto, il sindaco di Ceriano Laghetto Roberto Crippa ha ricevuto nei giorni...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !