Home Prima Pagina Da Saronno ad Alzano Lombardo, "Chi l’ha visto?" chiama in causa...

Da Saronno ad Alzano Lombardo, “Chi l’ha visto?” chiama in causa il direttore sanitario

Saronno Alzano
L’infermiera che con le sue denunce fece partire l’inchiesta sull’ospedale di Saronno, intervistata da Chi l’ha visto?

Dalla vicenda dell’ospedale di Saronno ai tempi di Cazzaniga a quello di Alzano Lombardo ai tempi del Coronavirus: sono gli ultimi due incarichi di Roberto Cosentina, direttore sanitario che il 27 gennaio scorso è stato condannato in primo grado a 2 anni e mezzo di reclusione.
“Chi l’ha visto?”, storica trasmissione di Rai Tre, nella puntata andata in onda mercoledì, ha acceso i riflettori sulla vicenda dell’ospedale di Alzano Lombardo (Bergamo), divenuto uno dei più pericolosi focolai dell’epidemia di Covid 19, responsabile, secondo diverse fonti giornalistiche, del contagio di centinaia di persone in quella zona, dove si sono registrati numerosissimi decessi, al punto che è stata aperta anche un’inchiesta della Procura di Bergamo per fare piena luce: si indaga sulle responsabilità della mancata chiusura di Alzano Lombardo e Nembro, a differenza di quanto avvenuto a Codogno.

E’ emerso che a dirigere l’Asst Bergamo Est, con sede a Seriate e a cui appartiene l’ospedale di Alzano Lombardo, c’è dal 2016 Roberto Cosentina.

Lo stesso medico che fu a capo della commissione medica interna che indagò sulle morti sospette dell’ospedale di Saronno ma che secondo il Tribunale di Busto Arsizio si rese responsabile di favoreggiamento e omessa denuncia e per questo è stato condannato in primo grado, in attesa del processo di appello.

Sia a lui che al direttore generale della stessa Asst Francesco Locati, la redazione di Chi l’ha visto? ha invitato una mail chiedendo delle risposte che, sostiene “Chi l’ha visto?”, non sono arrivate.

“Mi sa che aspetteremo ancora”, ha detto in studio Federica Sciarelli, prima di annunciare il servizio che ripercorre le tappe della vicenda Cazzaniga di Saronno e del coinvolgimento di Cosentina.



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

mascherine

Mascherine senza Iva: le prime a 50 centesimi in vendita nelle farmacie di Solaro

Adesso le mascherine chirurgiche nelle farmacie comunali di Solaro costano veramente 50 centesimi. Perchè almeno qui, finalmente, vengono vendute senza Iva, come previsto dall’entrata...

Paderno, contro la chiusura del passaggio a livello di Palazzolo: nasce comitato e raccolta...

- CLICCA QUI PER FIRMARE LA PETIZIONE SU CHANHE.ORG Comitato e petizione contro la chiusura del passaggio a livello di Palazzolo a Paderno Dugnano. Nei...
riccio naviglio

Riccio rischia di annegare nel Naviglio, salvato dai Vigili del fuoco | FOTO

  I vigili del fuoco del distaccamento  di via Darwin  a Milano hanno messo in salvo un piccolo riccio che rischiava di annegare nelle acque...
Limbiate caduta bicicletta

Limbiate, brutta caduta in bici, 65enne d’urgenza in ospedale

Un uomo  di 65 anni è stato trasportato d'urgenza al pronto soccorso di Garbagnate Milanese dopo la brutta caduta in bicicletta    questo pomeriggio...

Caronno, encomi all’Associazione Carabinieri per l’aiuto nell’emergenza coronavirus

Questa mattina, nell’agorà del Comune, , per le attività svolte durante il periodo di emergenza Covid-19. Una premiazione fortemente voluta dal primo cittadino, che ha...

Paderno, blitz con l’elicottero: scoperta base dei furti in casa. 10 albanesi indagati |...

250mila euro in contanti, 7 chili e mezzo di monili d'oro, oltre 250 orologi di valore e 2 Audi  con targhe clonate. Ma anche...

Varedo, la pizzeria era un night club con sesso, idromassaggio e prostitute: 7 arrestati

Locali privée, una sala bar e una cosiddetta vip Room ovvero una stanza con al centro una vasca idromassaggio in cui all'interno si consumavano...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !