Home SERIE TV "Califfato", quando l'integralismo islamico affascina le nuove generazioni

“Califfato”, quando l’integralismo islamico affascina le nuove generazioni

Che cosa spinge delle ragazze cresciute con valori occidentali, anche se di origini arabe, a seguire nelle terre talebane i loro compagni di fede islamica o emeriti sconosciuti? A fornirci le risposte è CALIFFATO, una serie Netflix rilasciata di recente dalla piattaforma in otto episodi.
Ambientato fra Siria e Svezia, è un appassionante racconto di grande attualità. I servizi segreti svedesi cercano di sventare l’attacco terroristico nei piani di un infiltrato talebano in una scuola. Nel frattempo, a Raqqa, una ragazza pentita di avere seguito il marito in Siria medita la fuga e il ritorno a Stoccolma. Ma il prezzo è altissimo: una agente dell’intelligence l’aiuterà solo in cambio di informazioni sull’attentato. Così Pervin, in costante contatto telefonico con la poliziotta Fatima, s’improvvisa spia al costo di rischiare la vita. C’è poi la vicenda di due sorelle figlie di immigrati, che per sfuggire alla noia abbracciano la fede islamica al punto da accettare di lasciare i genitori per trasferirsi in Siria, nella Raqqa dell’Isis. Inconsapevoli che lì saranno date in spose a sconosciuti ai quali dovranno sottomettersi tutta la vita.
Pur realizzata con pochi mezzi e un basso budget, creata da William Behrman e Niklas Rockström, CALIFFATO è una serie avvincente, di quelle che non si dimenticano. Il merito è soprattutto delle interpretazioni attoriali (in primis Gizem Erdogan, nel ruolo di Pervin, e Aliette Opheim, nel ruolo dell’agente Fatima): rendono ogni scena di forte impatto emotivo e di grande realismo, mostrando le conseguenze dell’integralismo islamico dal punto di vista delle donne. Donne sottomesse ma più forti degli uomini, il cui istinto di sopravvivenza può portarle a compiere qualunque cosa pur di salvarsi. Interessante è anche il punto di vista delle ragazze occidentali che, prive di valori o annoiate dalla vita, sono facili prede per chi vuole manipolarle col lavaggio del cervello, spingendole a fuggire dalla famiglia.
Il regista Goran Kapetanović e gli sceneggiatori hanno fatto un ottimo lavoro, con un montaggio che fa salire l’adrenalina di episodio in episodio, ricordando a tratti l’immenso HOMELAND anche se sono due serie molto diverse.
CALIFFATO è un imperdibile thriller-drama che ci regala spunti di riflessione non solo sul mondo islamico radicale, quello dell’Isis, ma anche sulle ragioni per cui può suscitare fascino nelle nuove generazioni.
Foto: Cinematographe.it

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Origgio, lavoratore ferma tre ladri che gli stanno rubando il furgone

Esce dalla ditta per tornare al suo furgone e trova tre ladri che stanno armeggiando attorno e dentro al veicolo. E’ la disavventura capitata giorni...

Saronno e Saronnese: 100mila euro dalla Regione per combattere le chiusure dei piccoli negozi

Ben 100mila euro di contributi erogati al Distretto del Commercio Antiche Brughiere. Li ha erogati Regione Lombardia sulla base dei progetti presentati dagli esercenti....

Lombardia zona arancione scuro, sabato 6 e domenica 7 marzo: spostamenti vietati, centri commerciali...

Primo weekend in zona arancione scuro per la Lombardia, che rimarrà di tale colore sicuramente fino al 14 marzo. Spostamenti, visite ad amici e...
croce rossa cri misinto

Vaccino, da lunedì 8 si comincia nella sede Cri per Lazzate, Misinto, Cogliate e...

Da lunedì 8 marzo, nella sede Cri di Misinto inizia la vaccinazione anti-Covid per gli over 80 di Lazzate, Misinto, Cogliate e Ceriano Laghetto....

Lentate, gravissimo incidente sul lavoro: 65enne perde quattro dita di una mano

Un gravissimo incidente sul lavoro è accaduto questo pomeriggio, venerdì 5 marzo, a Lentate sul Seveso, dove un uomo di 65 anni ha perso...
Bollate incidente

Bollate, incidente con auto ribaltata, 3 feriti tra cui un bambino

Uno spaventoso incidente stradale ha causato il ferimento di tre persone questo pomeriggio a Bollate, tra cui un bambino di 5 anni. L’incidente si è...

Effetto Covid in Italia: 108mila morti oltre la media in 10 mesi

E’ stato da poco pubblicato il report dell’Istat, l’Istituto nazionale di statistica, che fotografa gli effetti del Covid sulla mortalità in Italia nel 2020....
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !
"