HomeSERIE TV"Califfato", quando l'integralismo islamico affascina le nuove generazioni

“Califfato”, quando l’integralismo islamico affascina le nuove generazioni

Che cosa spinge delle ragazze cresciute con valori occidentali, anche se di origini arabe, a seguire nelle terre talebane i loro compagni di fede islamica o emeriti sconosciuti? A fornirci le risposte è CALIFFATO, una serie Netflix rilasciata di recente dalla piattaforma in otto episodi.
Ambientato fra Siria e Svezia, è un appassionante racconto di grande attualità. I servizi segreti svedesi cercano di sventare l’attacco terroristico nei piani di un infiltrato talebano in una scuola. Nel frattempo, a Raqqa, una ragazza pentita di avere seguito il marito in Siria medita la fuga e il ritorno a Stoccolma. Ma il prezzo è altissimo: una agente dell’intelligence l’aiuterà solo in cambio di informazioni sull’attentato. Così Pervin, in costante contatto telefonico con la poliziotta Fatima, s’improvvisa spia al costo di rischiare la vita. C’è poi la vicenda di due sorelle figlie di immigrati, che per sfuggire alla noia abbracciano la fede islamica al punto da accettare di lasciare i genitori per trasferirsi in Siria, nella Raqqa dell’Isis. Inconsapevoli che lì saranno date in spose a sconosciuti ai quali dovranno sottomettersi tutta la vita.
Pur realizzata con pochi mezzi e un basso budget, creata da William Behrman e Niklas Rockström, CALIFFATO è una serie avvincente, di quelle che non si dimenticano. Il merito è soprattutto delle interpretazioni attoriali (in primis Gizem Erdogan, nel ruolo di Pervin, e Aliette Opheim, nel ruolo dell’agente Fatima): rendono ogni scena di forte impatto emotivo e di grande realismo, mostrando le conseguenze dell’integralismo islamico dal punto di vista delle donne. Donne sottomesse ma più forti degli uomini, il cui istinto di sopravvivenza può portarle a compiere qualunque cosa pur di salvarsi. Interessante è anche il punto di vista delle ragazze occidentali che, prive di valori o annoiate dalla vita, sono facili prede per chi vuole manipolarle col lavaggio del cervello, spingendole a fuggire dalla famiglia.
Il regista Goran Kapetanović e gli sceneggiatori hanno fatto un ottimo lavoro, con un montaggio che fa salire l’adrenalina di episodio in episodio, ricordando a tratti l’immenso HOMELAND anche se sono due serie molto diverse.
CALIFFATO è un imperdibile thriller-drama che ci regala spunti di riflessione non solo sul mondo islamico radicale, quello dell’Isis, ma anche sulle ragioni per cui può suscitare fascino nelle nuove generazioni.
Foto: Cinematographe.it

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Caronno: Martina Cattaneo, della Osa Saronno, promossa ai Campionati italiani di atletica

Cresciuta in una famiglia di atleti, la giovanissima Martina Cattaneo di Caronno Pertusella è approdata ai Campionati italiani di atletica. La 17enne, dal 2013,...
Limbiate vaccino

Lombardia, dal 25 giugno si potrà spostare la data della seconda dose

"Dal 25 giugno in Lombardia, si potrà spostare l'appuntamento per la seconda dose". Lo ha annunciato oggi, venerdì 18 giugno, il coordinatore della campagna...

Solaro e Saronno ricordano Angelo Nobile, l’agente ucciso in servizio 41 anni fa

Come ogni anno si è svolta la commemorazione per la scomparsa di Angelo Nobile, agente della Polizia Locale di Solaro assassinato il 17 giugno...
william chiappa Limbiate

Da Bolzano a Siracusa in Ciao, William da Limbiate ha compiuto l’impresa

William Chiappa, di Senago, che lavora in una carrozzeria a Limbiate, ce l’ha fatta: in 5 giorni ha attraversato tutta l’italia in “Ciao” e...

Covid, aspettiamo ottobre…

Da quasi un anno e mezzo conviviamo con un ospite sgradito quale è il Covid, che ha cambiato profondamente le nostre vite e le...
prima pagina notiziario

Turate, novantenne violentata dal ladro in casa, Saronno momenti di terrore in pieno centro...

La notizia di apertura di questo numero de il notiziario arriva da Turate ed è sconvolgente: una novantenne è stata violentata dal ladro che...

Anatra e anatroccoli sulla Saronnese a Uboldo, salvati dai vigili

Cittadini e vigili salvano un’anatra e i suoi tre anatroccoli. E’ successo questo pomeriggio a Uboldo, dove c’è stata una sorta di mobilitazione quando nel...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !