HomePrima PaginaCoronavirus, la proposta del consiglio di sanità: "Scuole aperte a settembre"

Coronavirus, la proposta del consiglio di sanità: “Scuole aperte a settembre”

sanificazione“Personalmente penso che si possa fare una riflessione per posticipare la riapertura delle scuole al prossimo anno“, a proporlo il presidente del Consiglio superiore di sanità (Css), Franco Locatelli. Ma la decisione, ha precisato “spetta al governo“.

Al momento l’eventuale riapertura delle scuole è legata alla data del 18 maggio. Maturità senza scritti ed esami di terza media annullati. Sono le novità inserite nel decreto scuola da poco approvato, qualora gli istituti scolastici non dovessero riaprire entro il 18 maggio, quando resterebbero solo 4 settimane per salvare il salvabile di un anno scolastico fermo al 21 febbraio come lezioni tradizionali.

In questo caso tutti gli alunni saranno ammessi all’anno successivo, anche quelli con insufficienze registrate nel primo quadrimestre, ma come ha più volte detto la ministra Azzolina non ci sarà “nessun 6 politico”: infatti i ragazzi saranno valutati con voti finali corrispondenti all’impegno dimostrato durante l’anno e nella didattica a distanza che dal 24 febbraio è diventata l’unica alternativa di insegnamento. Anche gli esami di terza media e la maturità verrebbero rivisti con solo prove orali e commissioni interne. Ma è ancora presto per capire come e quando si concluderà questo anno scolastico, soprattutto dopo la proroga dei divieti fino al 4 maggio.

“Quello che mi preoccupa di più al momento è se si abbandonano i comportamenti individuali che ci hanno portato a limitare il numero dei ricoverati e ridurre il numero dei morti”, ha ricordato Locatelli. “Se chiudere le attività produttive e attuare il distanziamento sociale e la limitazione delle libertà personali è stato doloroso, riaprire senza che il Paese torni nell’emergenza è un’operazione delicata”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Cocktail e assembramenti, nei weekend Turate come la Darsena

Nonostante i numerosi appelli del sindaco di Turate alla cautela, alla prudenza e al rispetto delle norme anti-Covid, a Turate c'è chi continua a riunirsi...
Fontana Lombardia

Lombardia, l’annuncio del Presidente Fontana: “È arrivato il momento delle riaperture graduali”

"È arrivato il momento di programmare in tempi brevi un piano per le riaperture, seguendo il criterio della progressività e del buon senso". Si...
prima pagina notiziario

Disabili maltrattati a Cesate; la spy story tra comandanti partita a Baranzate ...

La notizia di apertura di questa edizione del Notiziario è la terribile scoperta fatta dai carabinieri in una struttura di degenza per disabili a...

Barlassina, incendio da una canna fumaria: intervento dei Vigili del Fuoco

Ieri pomeriggio, mercoledì 14 aprile, i Vigili del Fuoco sono intervenuti a Barlassina, per spegnere un incendio da una canna fumaria in una palazzina...
Regione Lombardia

I Sindaci del Rhodense scrivono a Regione Lombardia e ATS per chiedere più centri...

Lettera aperta dei Sindaci del Rhodense a Regione Lombardia e ATS. Son ben 13 i sindaci che hanno firmato una lettera indirizzata alla Vicepresidente...
virus svezia

Covid, il disastro svedese

Molti di voi probabilmente ricordano che in Europa c’è un Paese, la Svezia, che si è rifiutato di adottare stringenti misure anti Covid. Adesso,...

Paderno Dugnano, sul viale Bagatti, i Vigili del Fuoco di Desio provano le tecniche...

      Questa mattina, mercoledì 14 aprile, i vigili del fuoco di Desio, hanno scelto il Viale Bagatti per un'esercitazione sulle manovre SAF (Speleo-Alpino-Fluviale).  I pompieri,...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !