Home EDITORIALI Virus, la spagnola

Virus, la spagnola

spagnola virusQuante volte ci sentiamo dire che bisogna avere memoria del passato per costruire il futuro, che si deve ricordare ciò che è stato per non commettere gli stessi errori… Belle parole, che poi, al momento della verità, vengono spesso dimenticate. Come sta avvenendo in questi mesi di pandemia: guardiamo tutti avanti, attendiamo che il “lockdown” finisca, che si torni alla normalità, ci si preoccupa della ripresa economica, si scommette tutti se questo incubo finirà a maggio o a giugno… Ma siamo proprio sicuri che andrà così?

Io quando ero bambino avevo una zia molto anziana, nata nel 1910, e ricordo bene che mi raccontava della “Spagnola”, l’epidemia che colpì il mondo nel 1918: ne parlava come di un incubo che le era rimasto impresso per tutta la vita. Un’epidemia che aveva molte analogie con quella attuale, un virus molto aggressivo che colpiva i polmoni, che raggiunse tutto il mondo e causò dai 30 ai 50 milioni di morti. Nella nostra zona arrivò a inizio primavera del 1918, come spiega un prezioso studio di Carlo Preatoni di cui scriviamo nelle pagine di Garbagnate, ma quella fu solo la prima ondata: non avendo infettato tutti (poiché l’arrivo dell’estate la attenuò, come accade per qualunque virus influenzale), riesplose in ottobre e fu allora che fece strage tra la nostra gente.

Se vogliamo imparare dalla memoria, dunque, va bene guardare alla ripresa, alla riapertura delle attività, ma prepariamoci seriamente anche al peggio, al possibile ritorno aggressivo del virus in autunno, per non trovarci senza strategie, senza mascherine e senza ossigeno. Perché, se la storia insegna, è bene ascoltarla.

Piero Uboldi



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Cogliate elicottero

Cogliate, operaio precipita nel cantiere, soccorso con l’elicottero

Un operaio di 71 anni è precipitato all’interno di un cantiere edile questo pomeriggio a Cogliate ed è stato trasferito in elicottero all’ospedale San...
Polizia Cinisello

Milano, spaccia cocaina a 83 anni, arrestato dalla Polizia

Polizia di Stato ha arrestato a Milano uno spacciatore di droga di 83 anni. Le indagini della Squadra Mobile hanno individuato in un appartamento di...

Uboldo e Origgio: vanno all’asta cento biciclette di spacciatori e tossici

Vanno all’asta oltre cento biciclette di spacciatori e tossicodipendenti: abbandonate negli ultimi anni durante i blitz anti-droga nei boschi di Uboldo e Origgio, si...
carabinieri blocco

Ubriaco nei bar di Cormano aggredisce i carabinieri e viene arrestato

I carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni hanno arrestato l’altra sera a Cormano un 21enne ubriaco che si è scagliato contro la pattuglia...
frecce tricolori milanovideo

Frecce Tricolori su Milano e Codogno, un abbraccio in tempo di Covid 19...

https://www.facebook.com/ilegnanesi/videos/3314161305280853/     La pattuglia acrobatica delle Frecce Tricolori è passata questa mattina in formazione sul cielo di Milano, facendo tappa anche a Codogno, comune simbolo per...

Caronno: ladri in garage e cantine, rubate anche le scarpe

  Ladri in piazza Vittorio Veneto a Caronno Pertusella. I furti sono avvenuti all’interno del condominio “La Pertusella”, dove ignoti hanno colpito durante la notte,...
cogliate reddito cittadinanza

Cogliate: “Chi prende il reddito di cittadinanza ci aiuti a riaprire i parchi”

Il sindaco di Cogliate Andrea Basilico ha scritto una lettera personale a tutti i residenti del paese che ricevono il Reddito di cittadinanza per...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !