HomeEDITORIALIVirus, la spagnola

Virus, la spagnola

spagnola virusQuante volte ci sentiamo dire che bisogna avere memoria del passato per costruire il futuro, che si deve ricordare ciò che è stato per non commettere gli stessi errori… Belle parole, che poi, al momento della verità, vengono spesso dimenticate. Come sta avvenendo in questi mesi di pandemia: guardiamo tutti avanti, attendiamo che il “lockdown” finisca, che si torni alla normalità, ci si preoccupa della ripresa economica, si scommette tutti se questo incubo finirà a maggio o a giugno… Ma siamo proprio sicuri che andrà così?

Io quando ero bambino avevo una zia molto anziana, nata nel 1910, e ricordo bene che mi raccontava della “Spagnola”, l’epidemia che colpì il mondo nel 1918: ne parlava come di un incubo che le era rimasto impresso per tutta la vita. Un’epidemia che aveva molte analogie con quella attuale, un virus molto aggressivo che colpiva i polmoni, che raggiunse tutto il mondo e causò dai 30 ai 50 milioni di morti. Nella nostra zona arrivò a inizio primavera del 1918, come spiega un prezioso studio di Carlo Preatoni di cui scriviamo nelle pagine di Garbagnate, ma quella fu solo la prima ondata: non avendo infettato tutti (poiché l’arrivo dell’estate la attenuò, come accade per qualunque virus influenzale), riesplose in ottobre e fu allora che fece strage tra la nostra gente.

Se vogliamo imparare dalla memoria, dunque, va bene guardare alla ripresa, alla riapertura delle attività, ma prepariamoci seriamente anche al peggio, al possibile ritorno aggressivo del virus in autunno, per non trovarci senza strategie, senza mascherine e senza ossigeno. Perché, se la storia insegna, è bene ascoltarla.

Piero Uboldi


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

La figlia di Bearzot a Gerenzano: sarà intitolato al padre il centro sportivo

Avrà luogo domani, domenica 19 settembre, l’intitolazione del centro sportivo di Gerenzano a Enzo Bearzot. L’iniziativa è dell’amministrazione comunale e dell’Asd Gerenzanese Calcio, che...

Origgio nel circuito “Ville aperte in Brianza”: visite guidate a Villa Borletti e...

Quest’anno anche Origgio partecipa alla manifestazione “Ville aperte in Brianza”, organizzata dalla Provincia di Monza e Brianza e giunta alla sua 19ma edizione. Hanno...
solaro rotatoria

Solaro, auto ribaltata nella rotatoria, anche un bambino tra i feriti

Un incidente nella rotatoria, con auto ribaltata, ha provocato il ferimento di tre persone questa mattina a Solaro, tra cui un bambino di 12...
gianetti 0408

Gianetti, nessun accordo, tutti licenziati: rabbia dei sindacati contro azienda e Ministero

Una riunione fiume, durata oltre 12 ore, venerdì in Regione Lombardia, non è servita a trovare una soluzione meno drastica per i 152 lavoratori...

Paderno, venerdì sera di fuoco a Palazzolo: in fiamme un’auto abbandonata

Venerdì sera in fiamme a Paderno Dugnano. Poco dopo le 20:30 è andata a fuoco una vecchia Jaguar in sosta in via Faverio Pogliani....

Paderno, un’altra auto chiusa nel passaggio a livello: ritardi a Palazzolo

Auto chiusa nel passaggio a livello di Palazzolo nuovo disagi all’altezza di Paderno Dugnano. Attorno alle 18:30, un’auto è rimasta chiusa nella sede ferroviaria...
draghi green pass

Obbligo di Green pass al lavoro, tutte le regole del nuovo decreto

E’ stato approvato ieri il nuovo decreto del Governo che estende l’obbligo di Green Pass per tutti i lavoratori, dal settore pubblico a quello...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !