HomePrima PaginaCoronavirus, annullato il Palio di Uboldo: è la prima volta dal 2005

Coronavirus, annullato il Palio di Uboldo: è la prima volta dal 2005

Il grande Palio delle Contrade Uboldo salta un’edizione. Si è sperato sino alla fine, mettendo in conto la possibilità di poterlo organizzare comunque, magari in tempi e modi diversi, ridimensionandolo, ma l’emergenza coronavirus proprio non lo consente. Così il Comitato Palio, i capitani e i sacerdoti don Armando Colombo e Don Andrea Pellegrino hanno preso la decisione di non tenere l’evento quest’anno, rinviandolo al 2021.

“Un anno fa a quest’ora il Lazzarett si stava preparando per la sua serata allenamenti in oratorio: avrebbe aperto il magazzino come ogni martedì, avrebbe tirato fuori gli attrezzi per i giochi, riposti dal Bell la sera prima, avrebbe iniziato a richiamare gli atleti, a tracciare con cura i campi, come ogni mercoledì fa il San Cosma, e avrebbe iniziato a leggere il regolamento, che sicuramente il Taron avrebbe già saputo a memoria – ricordano gli organizzatori –  Sarebbero state queste le prime serate in cui ritrovarsi all’Oratorio San Pio, rivedersi dopo un anno, sotto l’occhio sapiente della commissione giochi, mangiando le caramelle del bar, bevendo una birra in compagnia a mezzanotte, ridendo forte, con già quella cosa dentro che nessuno di noi sa definire: quell’adrenalina mista ad ansia e stupore e attesa che montano sempre più mano a mano che arriva giugno. Sono sensazioni che ci appartengono, che ci contraddistinguono, che hanno mille sfumature in ognuno di noi”.

Poi, accorata, la comunicazione: “Credeteci: abbiamo cercato fino all’ultimo di fare il possibile per avere anche quest’anno i nostri 10 giorni tutti insieme, ma il Palio è negli anni diventato veramente una grande, immensa, gigantesca famiglia, che abbraccia il nostro paese e pure quelli vicini. Il Palio raccoglie così tante persone che, ad oggi, le condizioni non ci permettono di garantirvi, nelle date annunciate, una famiglia grande e in salute”.

L’edizione del Palio delle Contrade 2020, dunque, è annullata, ma con una promessa: “Non vi lasciamo soli. È nostra intenzione monitorare i cambiamenti del contesto normativo per non rischiare di rivederci solo nel 2021 e chissà poi che non ci venga qualche idea per tenerci compagnia tramite i nostri canali social!”. Prosegue intanto l’iniziativa “il mio Palio è”: chi ha proposte non esiti a scrivere un messaggio privato sulle pagine Instagram/Facebook o inviare una mail a [email protected] “È la prima volta che non viene svolto il palio, dalla lontana edizione del 2005, ma non interrompiamolo, non perdiamo questo amore che ogni anno ci spinge a fare cose straordinarie e a intrecciare relazioni impensabili – è l’appello – Quindi ora alzatevi dal divano e stringetevi in un fortissimo abbraccio: uniti ce la faremo!”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

yoga caronno

Caronno, yoga day nel segno del verde: piantati alberi da frutto donati al comune...

“Namastè”. Con il tradizionale saluto si è celebrato oggi, solstizio d’estate, l’International yoga day: istituita nel 2014 dall’Assemblea delle Nazioni Unite, la giornata rende...
senago incidente

Senago, auto finisce contro il muro di una casa: grave 21enne alla guida |FOTO

    Terribile incidente  nel centro di Senago, una macchina è finita contro la recinzione di una casa. Il ragazzo di 21 anni alla guida, ha...

Codice errato, impossibile pagare la Tari: disagi e proteste a Origgio

Disagi sui pagamenti della rata unica della Tari: per un errore del software di Saronno Servizi, le bollette sono pervenute alle famiglie – a...

Cesano Maderno, investe una donna e fugge: denunciata 20enne positiva all’alcoltest

Nella serata di ieri, domenica 20 giugno, una donna, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, è stata investita a da un pirata...
paderno rapine supermercati

Paderno Dugnano, 5 rapine in 3 mesi nei supermercati, 41enne arrestato

I Carabinieri della Tenenza di Paderno Dugnano hanno  eseguito un'ordinanza di arresto con custodia in carcere nei confronti di un pluripregiudicato 41enne residente a...

Disabili e pandemia. Gerenzano: “Mia figlia promossa e… abbandonata”

“Avrei preferito che mia figlia fosse bocciata piuttosto che farle concludere le superiori senza che abbiamo le idee chiare sul suo futuro, su quale...

Omicidio Arese, dopo avere ucciso la moglie, ha provato ad ammazzare anche il figlio

“Ho ucciso tua madre, ora tocca a te”. Sono le parole che avrebbe pronunciato Jaime Moises Rodriguez Diaz, il 41enne messicano che sabato mattina...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !