Home EDITORIALI La ripartenza ...siamo noi

La ripartenza …siamo noi

negozio acquisti
Foto di Kasjan Farbisz da Pixabay

Da giorni ormai, dopo la grande paura dell’epidemia, in Italia si guarda al momento della ripartenza, alla fine dell’obbligo di restare a casa. E’ necessario ripartire, perché il benessere a cui ci eravamo abituati è fondato sul lavoro nelle fabbriche e negli uffici, ma anche sul nostro andare dal parrucchiere, in palestra, al ristorante, a comprare vestiti o a bere un aperitivo al bar. Forse non potremo rifare subito tutto questo, sicuramente non potremo farlo nello stesso modo che in passato, ma c’è una cosa che dobbiamo capire: la ripartenza non è qualcosa che decide solo il Governo, la ripartenza siamo noi e la decidiamo noi. Ed è fondamentale saperlo: se dal 4 maggio, data in cui dovrebbe finire la fase 1 del lockdown, ci limiteremo a uscire di casa soltanto per andare a lavorare o per andare a fare jogging perché abbiamo paura del virus, l’Italia non ripartirà più.

Ripartire significa ricominciare a produrre, ma anche a consumare, ad acquistare, ad andare a comprarsi un paio di scarpe nuove, a visitare un museo, a bere un caffè al bar… Tutti distanziati, sia chiaro, tutti con la mascherina, perché il nostro stile di vita cambierà in tante cose, ma dobbiamo tornare a vivere. Vivere con attenzione ma senza avere paura.
Da qui al 4 maggio mancano ancora 10 giorni: giusto il tempo per pensare a un elenco di 10 cose che volete fare quando si potrà tornare a uscire.

Ma che siano idee utili a far ripartire l’economia. Non dunque “Andare a trovare la zia Peppina”, ma semmai “Andare a trovare la zia Peppina portandole un mazzo di fiori o dei pasticcini”, così da far girare l’economia. Pensateci bene, perché c’è bisogno di tutti noi per ripartire.

Piero Uboldi 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Ceriano, cantieri in corso nelle scuole, centro sportivo e strade. Crippa: “Interventi importanti per...

A Ceriano Laghetto proseguono i lavori nei vari cantieri aperti sul territorio comunale nelle scorse settimane. Si tratta di lavori pubblici e di opere...
asilo bambini

Scuole chiuse ma non per tutti: frequenza da garantire a figli di sanitari e...

Scuola in presenza in zona rossa (o arancione scuro) per gli alunni con bisogni educativi speciali ma anche per i figli di operatori sanitari,...

Le lacrime di sangue di Achille Lauro a Sanremo 2021 ideate a Saronno

  L’esibizione sul palco dell’Ariston è stata, è il caso di dirlo, da "lacrime e sangue". Achille Lauro continua a sorprendere e anche in questa...
prima pagina notiziario

Caos vaccini, ci risiamo; arancione scuro nuove regole; Solaro arrestata baby gang | ANTEPRIMA

La nuova edizione del Notiziario si apre con un nuovo caos organizzativo da parte di Regione Lombardia nella gestione delle vaccinazioni. Era successo con...
Polizia

Rho, trovati in casa più di 5kg di droga e 20mila euro in contanti:...

Nella giornata di ieri, mercoledì 3 marzo, gli agenti della questura di Rho hanno arrestato tre albanesi, due uomini e una donna, di 34...

Uboldo come Caronno: arriva l’Isola del Riuso per riciclare i rifiuti

Anche Uboldo, come Caronno Pertusella, avrà la sua isola del riuso. Non sarà proprio uguale, né delle medesime dimensioni, ma la finalità è la...
Lazzate Henkel

Crisi Henkel, con la chiusura di Lomazzo a rischio anche il maxi magazzino di...

Non solo la chiusura confermata dello stabilimento Henkel  di Lomazzo, ma anche l'ipotesi di un forte ridimensionamento del nuovissimo magazzino di Lazzate.  Pessime notizie...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !