Home BRIANZA Cogliate, spacciatore arrestato nel bosco, perquisizione a casa con l'autoscala dei pompieri

Cogliate, spacciatore arrestato nel bosco, perquisizione a casa con l’autoscala dei pompieri

arrestato
foto di repertorio

I carabinieri di Cesano Maderno hanno arrestato a Cogliate un marocchino di 37 anni per spaccio di droga, che era stato fermato nel Parco delle Groane e di cui è stata perquisita l’abitazione con i Vigili del fuoco.

L’uomo arrestato, A.F. è in attesa di regolarizzazione sul territorio italiano, anni 37, disoccupato, è stato colto in flagranza per la detenzione ai fini di spaccio di cocaina, del peso complessivo di grammi 16, già suddivisa in dosi. Al momento del fermo, addosso aveva anche 310 euro in contanti.

Lo spacciatore, da giorni monitorato, è stato sorpreso all’uscita della piazza di spaccio che si stava radicando nell’area boschiva del Parco delle Groane di pertinenza del Comune di Cogliate.

A nulla è valso il tentativo di disfarsi dello stupefacente custodito in due involucri lanciato nella sterpaglia alla vista della pattuglia, prontamente recuperato dai militari dopo aver impedito la fuga a piedi all’extracomunitario.

L’uomo ha anche provato a fornire un indirizzo falso della propria dimora, conducendo gli operanti nell’abitazione di un’amica, ma veniva tradito da un video presente sul suo telefonino grazie al quale, anche con la collaborazione della Polizia locale di Cogliate,  veniva individuato il vero domicilio, situato al quarto piano di un appartamento sempre del comune di Cogliate.

La conseguente perquisizione qui condotta, con l’aiuto dei Vigili del fuoco di Monza che consentivano con l’autoscala l’accesso in casa dal balcone, permetteva l’ulteriore rinvenimento e sequestro della somma in contanti di 2.330 euro, ben occultata dietro un mobile, anche questa ritenuta di provenienza illecita.

A seguito del processo per direttissima celebratosi il giorno seguente in videoconferenza, il Giudice del Tribunale di Monza ha convalidato l’arresto e, in attesa di definitiva sentenza, ha disposto l’obbligo di presentazione alla firma in caserma.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Saronno, la “banda delle macchinette” colpisce anche l’elementare Gianni Rodari

Si allunga la lista degli istituti scolastici saronnesi presi di mira dai furti: nella notte i ladri hanno “visitato” la scuola elementare Gianni Rodari...

Uboldo, non hanno soldi e guidano senza assicurazione

Sempre più automobilisti non pagano l’assicurazione. Numerose le auto sequestrate a Uboldo, i cui proprietari non dovranno pagare solo le spese di rimozione e...

Emergenza Covid, medici dell’Esercito negli ospedali di Monza e Desio

È stato accolto dall'Esercito l'appello di ASST Monza: dieci medici e dieci infermieri dell'Esercito già questa settimana saranno operativi all'ospedale San Gerardo di Monza....
incidente barlassina

Incidente con 4 feriti, traffico bloccato sulla provinciale tra Cogliate e Barlassina

Ci sono 4  feriti e il traffico completamente bloccato per l’incidente verificatosi questa mattina sulla provinciale che collega Cogliate e Barlassina e da qui...
video

Sgominata la banda dei moldavi: svuotava i bancomat con i comandi degli hacker |...

I carabinieri hanno arrestato nei giorni scorsi 6 cittadini moldavi accusati di far parte della banda che ha messo a segno una serie di...

Saronno, anziano truffato dal suo compagno di stanza in ospedale

E’ stato truffato dal suo compagno di stanza in ospedale, la persona da cui meno se l'aspettava: prima se lo è lavorato ben bene...

Il Parco Groane finanzia le pecore brianzole dell’Istituto Agrario di Limbiate

Il Parco delle Groane ha donato all'Istituto Agrario "Luigi Castiglioni" di Limbiate 1.500 euro da investire nei progetti di tutela della pecora brianzola, una...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !