Home SERIE TV "Quando gli eroi volano", un viaggio emotivo e d'avventura fra Tel Aviv...

“Quando gli eroi volano”, un viaggio emotivo e d’avventura fra Tel Aviv e Bogotà

Fra i titoli del momento di Netflix c’è QUANDO GLI EROI VOLANO, frutto della serialità targata Israele, dove si stanno moltiplicando le produzioni che hanno grosso successo in patria e vengono esportate in tutto il mondo tramite le piattaforme di streaming.
Si tratta di una miniserie creata da Omri Givon e basata sul libro di Amir Gutfreund “When heroes fly”. Un viaggio emotivo e d’avventura fra Tel Aviv e Bogotà, due realtà completamente diverse. Protagonisti alcuni ex soldati israeliani, tutti a modo loro traumatizzati dalle esperienze di guerra, che dopo molti anni si ritrovano insieme per cercare la fidanzata di Aviv, Yaeli, che tutti credevano morta. Da quando uno di loro trova la sua foto su un giornale colombiano, la loro vita cambia drasticamente: lasciano Tel Aviv per raggiungere la giungla sudamericana, dove la ragazza (che è anche la sorella di uno degli ex militari) si è unita a una setta. Riusciranno a riportarla a casa?
La visione è un viaggio con molti salti temporali: numerosi i flashback che ci faranno conoscere tutti i protagonisti e come le loro vite siano cambiate dopo la guerra e la perdita del loro comandante sul campo. Nel presente, invece, dovranno vedersela con funzionari d’ambasciata corrotti, narcos, discepoli di una setta e tossicodipendenti… Ben introdotta la storytelling di una agente della polizia israeliana che volerà a sua volta a Bogotà per risolvere il caso di una catena di morti per droga a Tel Aviv: un’indagine che finirà con l’incrociarsi col destino dei protagonisti. Grandissima l’interpretazione di Yaeli Sharoni, commovente nel rappresentare il travaglio interiore di una donna che cerca di rifarsi una vita dopo la perdita del marito e del figlio in un attentato. Non sono da meno tutti gli altri attori, che interpretano personaggi indimenticabili in questa serie ancora poco conosciuta.
QUANDO GLI EROI VOLANO è la storia di una grande amicizia ma anche di quanto una guerra possa essere traumatizzante per chi la combatte, al punto da condizionarne la vita facendogli rompere anche gli affetti più veri. Coinvolgente e mai scontata la scrittura. Perfetta la fotografia, che ci restituisce tutta la luminosità e i colori d’Israele e della Colombia, con riprese dall’alto della lussuggeriante giungla che ricordano i documentari.
La serie ha vinto il premio come miglior serie Tv alla prima edizione di “Canneseries”, festival francese dedicato al mondo delle serie e miniserie televisive. Da non perdere.
 
Foto: Italiaserie

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Polizia Arresto

Trafficante di essere umani si nascondeva a Uboldo, tradito dal contratto d’affitto

Un albanese di 34 anni, residente a Uboldo, è stato arrestato per traffico di esseri umani. Inseguito da un mandato di arresto europeo, emesso...

Tragedia a Cislago, muore d’infarto a soli 18 anni

Addio ad Alessandro Zorzan, morto a 18 anni per un arresto cardiaco. Un destino davvero crudele quello che se l’è portato via nel maneggio...

Limbiate, incendio nell’ex manicomio di Mombello

Incendio ieri pomeriggio a Limbiate, nel complesso dell'ex ospedale psichiatrico Antonini di Mombello. Le fiamme, divampate nel retro dello stabile, hanno avvolto tutto e ad...

Il commosso addio a Stefano, indimenticabile collaboratore di Gs Robur e Club Tennis Ceriano

Una mattina come tante ieri alla Robur, Michele il barista apre la sede e attende Vincenzo Girimonte e Stefano Caporali, i “ragazzi della manutenzione”...

Brugherio, svolta nel caso dell’anziana strangolata

Svolta nelle indagini per l’anziana donna deceduta nella nottata del 7 agosto nell’ospedale di Vimercate. Nel pomeriggio odierno i Carabinieri della Stazione di Brugherio hanno...
Limbiate incendio tram

Varedo, incendio al deposito dei tram della Milano-Limbiate

Questo pomeriggio verso le 16 all'interno del deposito dei tram ATM di Varedo, a pochi passi da Limbiate, c'è stato un principio di incendio. ...

Truffa dello specchietto, colpo fallito a Uboldo

I malviventi che tentano la “truffa dello specchietto” insistono, anche se ormai questo raggiro è ben noto e pochi ci cascano. Infatti hanno fallito...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !