HomeSERIE TV"Quando gli eroi volano", un viaggio emotivo e d'avventura fra Tel Aviv...

“Quando gli eroi volano”, un viaggio emotivo e d’avventura fra Tel Aviv e Bogotà

Fra i titoli del momento di Netflix c’è QUANDO GLI EROI VOLANO, frutto della serialità targata Israele, dove si stanno moltiplicando le produzioni che hanno grosso successo in patria e vengono esportate in tutto il mondo tramite le piattaforme di streaming.
Si tratta di una miniserie creata da Omri Givon e basata sul libro di Amir Gutfreund “When heroes fly”. Un viaggio emotivo e d’avventura fra Tel Aviv e Bogotà, due realtà completamente diverse. Protagonisti alcuni ex soldati israeliani, tutti a modo loro traumatizzati dalle esperienze di guerra, che dopo molti anni si ritrovano insieme per cercare la fidanzata di Aviv, Yaeli, che tutti credevano morta. Da quando uno di loro trova la sua foto su un giornale colombiano, la loro vita cambia drasticamente: lasciano Tel Aviv per raggiungere la giungla sudamericana, dove la ragazza (che è anche la sorella di uno degli ex militari) si è unita a una setta. Riusciranno a riportarla a casa?
La visione è un viaggio con molti salti temporali: numerosi i flashback che ci faranno conoscere tutti i protagonisti e come le loro vite siano cambiate dopo la guerra e la perdita del loro comandante sul campo. Nel presente, invece, dovranno vedersela con funzionari d’ambasciata corrotti, narcos, discepoli di una setta e tossicodipendenti… Ben introdotta la storytelling di una agente della polizia israeliana che volerà a sua volta a Bogotà per risolvere il caso di una catena di morti per droga a Tel Aviv: un’indagine che finirà con l’incrociarsi col destino dei protagonisti. Grandissima l’interpretazione di Yaeli Sharoni, commovente nel rappresentare il travaglio interiore di una donna che cerca di rifarsi una vita dopo la perdita del marito e del figlio in un attentato. Non sono da meno tutti gli altri attori, che interpretano personaggi indimenticabili in questa serie ancora poco conosciuta.
QUANDO GLI EROI VOLANO è la storia di una grande amicizia ma anche di quanto una guerra possa essere traumatizzante per chi la combatte, al punto da condizionarne la vita facendogli rompere anche gli affetti più veri. Coinvolgente e mai scontata la scrittura. Perfetta la fotografia, che ci restituisce tutta la luminosità e i colori d’Israele e della Colombia, con riprese dall’alto della lussuggeriante giungla che ricordano i documentari.
La serie ha vinto il premio come miglior serie Tv alla prima edizione di “Canneseries”, festival francese dedicato al mondo delle serie e miniserie televisive. Da non perdere.
 
Foto: Italiaserie

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Vaccino anticovid, in Lombardia al via la terza dose per i soggetti fragili

Al via in Lombardia la Fase 3 della campagna vaccinale anti-covid. Da oggi, lunedì 20 settembre, avranno accesso alla terza dose i soggetti immunocompromessi,...

Saronno, nuova pista ciclabile in Via Roma. Commercianti perplessi: “Pochi posteggi” I VIDEO

  Ultimo miglio di lavori per la realizzazione della nuova pista ciclabile in Via Roma a Saronno. Da questa mattina fino a mercoledì 22 settembre...
cormano gelateria

Cormano, chiedevano il pizzo alla gelateria, tre condanne

Tra settembre e dicembre le intimidazioni mafiose e le estorsioni ai danni di un gelataio di Cormano, ora, a distanza di un anno le...

Lotta agli incendi nelle Groane, un nuovo mezzo per i Vigili del fuoco volontari...

  Un nuovo mezzo per i Vigili del Fuoco del distaccamento volontario di Bovisio Masciago, che nelle scorse settimane, in un'ottica di potenziamento dell’autoparco, hanno...

Volley maschile, l’Italia è campione d’Europa: Yuri Romanò l’orgoglio di Paderno Dugnano

Il volley maschile è campione d'Europa. Un'altra grande vittoria che inorgoglisce il Paese dopo la vittoria della pallavolo femminile agli Europei di poche settimane...

Maltempo: sottopassi allagati, crolli, situazione critica in provincia di Varese | FOTO

Pioggia intensa e vento stanno creando grossi problemi dal primo pomeriggio di oggi soprattutto nella provincia di Varese per sottopassi allagati e crolli sulle...

La figlia di Bearzot a Gerenzano: sarà intitolato al padre il centro sportivo

Avrà luogo domani, domenica 19 settembre, l’intitolazione del centro sportivo di Gerenzano a Enzo Bearzot. L’iniziativa è dell’amministrazione comunale e dell’Asd Gerenzanese Calcio, che...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !