HomeBOLLATESEBollate, scampato al Covid: il “Grazie” di Alberto Laurito all'ospedale Sacco

Bollate, scampato al Covid: il “Grazie” di Alberto Laurito all’ospedale Sacco

 Il temuto Covid-19, che a Bollate ha costretto a cure mediche quasi 200 persone portandone una trentina al decesso, ha colpito anche un bollatese  “combattente”, noto per le sue battaglie sociali e per l’impegno nell’associazionismo sportivo.

Si tratta di Alberto Laurito, presidente del Goss Volley di Cascina del Sole, che è stato ricoverato in ospedale al Sacco di Milano in condizioni preoccupanti.

Là Alberto è riuscito a vincere la sua sfida con il virus e adesso vuole ringraziare i sanitari del Sacco, in particolare al Reparto Covid-19 Medicina II. Lo fa con una lettera che pubblichiamo qui di seguito.

““Un soffio di vento come una carezza leggera”. Deserta appariva la mia vita, fredda la sentivo come un giorno d’inverno. Le mie mani si tendevano e si univano a cogliere speranze e mentre un tricolore danzava al soffiar del vento Angeli coraggiosi mi tendevano le loro mani”.

“Senza sorrisi perché nascosti dalle mascherine, vicino a me le loro mani nella notte si trasformavano in carezze che si raccoglievano in un sol momento di pace nella notte senza che io me ne accorgessi”.

“Si perché prendendosi cura di questa mia vita lo facevano con amore senza recarmi alcun disturbo nell’unico momento sereno per me della notte. In me fremeva la vita, il desiderio di abbracciare quegli angeli rende meno brutto, nero il mio presente”.

“Sorrido, con le dita carezzo quel vento e tendendo la mano ti ho così vicina, vita. È il mio più sentito ringraziamento, di cuore, al reparto Covid-19 della medicina II° Ospedale Sacco Milano. Affidandomi al loro operato, al loro sacrificio, al loro forte senso della vita, quegli angeli dal camice d’amore hanno curato e custodito la mia vita. Sacrifici immensi i loro senza sosta perché guarire, salvare la vita è un amore prezioso”. “

!Ringrazio per la loro presenza, per ogni secondo, minuto di attenzione. Ringrazio per l’umanità espressa per le parole d’incoraggiamento. Ringrazio per il loro coraggio, per il loro amore al servizio per la vita altrui in primis. Grazie per il vostro operato, per la vostra sensibilità, per il vostro essere Angeli di questa terra”.

“Vi porterò sempre nel cuore mentre altri cuori ora attendono di tornare ad essere gioiosi. È l’augurio di cuore che vi faccio e faccio a chi sta lottando per continuare a vivere. Grazie non smettete mai di amare chi soffre , donate sempre quell’amore custodito nel vostro cuore e dietro ad un camice il quale battito può conservare una vita. Grazie Grazie Grazie”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

prima pagina notiziario

Saronno-Milano, il binario c’è, mancano i treni; anziani nel mirino a Saronno, Bollate, Arese,...

Questa settimana abbiamo scelto di aprire il nuovo numero del notiziario con la storia del nuovo binario realizzato sulla tratta Garbagnate-Milano, allo scopo di...

Incipit Offresi a Bollate, in gara Sara Calzavacca: “Scrivere un aiuto contro la malattia”...

Oggi, giovedì 22 aprile,  alla biblioteca civica di Bollate fa tappa "Incipit Offresi", concorso itinerante per aspiranti scrittori ideato da Regione Piemonte e Fondazione...

Caronno, allarme crocchette per cani nel parco: “Qualcuno vuole spaventarci?”

Al parchetto di via Oberdan, molto frequentato dai cani, sono tutti davvero preoccupati. Sono ancora state rinvenute crocchette che hanno destato sospetti e, subito,...

Baranzate, donna 88enne investita da un’auto in pieno centro

Un pauroso incidente, che all’inizio ha fatto temere gravi conseguenze, è avvenuto attorno alle 15,30 di oggi all’incrocio tra via Sauro e via Trieste,...
Paderno droga condominio

Paderno, spaccio di droga in condominio, 4 arresti, sequestrate armi, soldi e cocaina

Ieri mercoledì 21 aprile, a Paderno Dugnano in viale Italia, la Polizia di Stato ha arrestato 4 cittadini albanesi di 21, 40 e 49...
scuola mascherina

Covid, ritorno a scuola senza sicurezza, a Bollate ma non solo

E’ lunedì sera, sto cenando con mia moglie e le racconto che di mattina a Bollate hanno compiuto un’operazione eccezionale: hanno fatto il test...

Saronno, affisso uno striscione sulla SP527 in favore degli orsi del Trentino

"Orsi liberi! 2 maggio corteo al Casteller di Trento" è quanto recitano le decine di striscioni affissi ieri, 21 aprile, in diverse città italiane....
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !