HomeBOLLATESEFase 2, dal 18 maggio possibili in chiesa anche matrimoni, battesimi e...

Fase 2, dal 18 maggio possibili in chiesa anche matrimoni, battesimi e funerali con più di 15 persone

matrimonio persone
Foto di Carabo Spain da Pixabay

Dal prossimo 18 maggio sarà possibile tornare a celebrare i matrimoni in chiesa, così come i battesimi, e non ci sarà più il limite di 15 persone per la celebrazione dei funerali.

Lo prevede l’accordo siglato ieri dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, dal presidente della Cei cardinale Gualtiero Bassetti e dalla ministra dell’Interno Luciana Lamorgese.
L’accordo stabilisce le regole per poter riprendere a celebrare le messe con la presenza dei fedeli, ma all’interno del testo si chiarisce che vale anche per “Battesimo, Matrimonio, Unzione degli infermi ed Esequie”.

Nelle chiese per qualunque tipo di funzione religiosa alla presenza di popolo si dovranno attuare misure di prevenzione del contagio tra cui l’igienizzazione degli spazi e degli oggetti e una corretta informazione dei fedeli sui rischi.

Durante le celebrazioni, e durante l’ingresso e l’uscita dalle chiese, dovrà essere tenuta la distanza di sicurezza di un metro e mezzo.

Uno dei momenti più delicati è senza dubbio quello della distribuzione della comunione: il sacerdote dovrà indossare i guanti e la mascherina consegnando l’ostia al fedele in mano e questo provvederà da sé a introdurla in bocca.

Le porte restano aperte e bloccate per evitare che porte e maniglie siano toccate. All’ingresso saranno messi a disposizione de fedeli dei liquidi igienizzanti. Bisognerà poi ridurre al minimo la presenza di concelebranti e ministri, non sarà ammessa la presenza del coro, ma quella dell’organista sì (senza però messali e libretti dei canti sulle panche), non si dovrà fare lo scambio della pace e le acquasantiere resteranno vuote.

Tutte le persone che parteciperanno alle messe sono tenute a indossare le mascherine protettive. Non sarà concesso di accedere ai luoghi di culto a chi presenti sintomi influenzali/respiratori o in presenza di temperatura corporea pari o superiore ai 37,5 gradi (ma non avverrà la misurazione all’ingresso).

Saranno i sacerdoti a dover stabilire il numero massimo di persone che possono entrare in chiesa, così che si rispetti il distanziamento sociale.
Le offerte non saranno raccolte durante la funzione ma ci saranno cassettine agli ingressi e per le confessioni si dovrà allestire un’area appartata ma areata.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Saronno, “Perchè non posso toccare mio padre?”. Il direttore della Focris: “Applicato il...

"Il tempo finisce". Non è eterno e non va sprecato, specie nell'assistenza ai propri cari. Ne è consapevole Alessandra D'Ercole, mediatrice familiare: il papà,...

Principio di incendio in una villetta a Lazzate: intervento dei Vigili del fuoco

Ieri, martedì 22 giugno, intorno alle 13.30, i Vigili del fuoco sono intervenuti a Lazzate, in via Silvio Pellico 16, per un principio di...
Cormano Lotteria scontrini

Vinti a Cormano 10mila euro con la Lotteria degli Scontrini

Sono stati vinti a Cormano 10mila euro con la Lotteria degli Scontrini. Spesa fortunata per un cliente della grande distribuzione organizzata cormanese che con uno...

Limbiate: “C’è veleno per cani sul marciapiedi” Ma erano farina e bicarbonato contro le...

A Limbiate qualcuno ha chiamato la Polizia Locale per segnalare  tracce di veleno sul marciapiede, poi si scopre che era una forma di “autodifesa”...
tari raccolta rifiuti

Solaro, Tari pagata ma per il Comune risultano morosi

Tari pagata regolarmente ma considerati “morosi” dal Comune. Sono in aumento i casi di persone che, dopo avere regolarmente effettuato i versamenti della tassa...

Amazon, a Origgio sciopera il comparto sicurezza: “Trattati come lavoratori di serie B”

Un altro sciopero al centro logistico di Amazon. Da questa mattina alle 6 a incrociare le braccia sono i lavoratori della sicurezza e della...

Paderno, incidente in Milano-Meda: motociclista ricoverato in codice giallo

Un terribile incidente tra un'auto e una moto è avvenuto oggi, martedì 22 giugno, intorno alle 11.25 in Milano-Meda, all'altezza del Carrefour di Paderno...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !