HomeNEI DINTORNIDagli ospedali di Monza pazienti Covid dimessi con la teleassistenza

Dagli ospedali di Monza pazienti Covid dimessi con la teleassistenza

teleassistenzaL’Azienda socio sanitaria territoriale di Monza, prima in Lombardia, ha accompagnato le dimissioni dei pazienti Covid con la suite di tele-assistenza.

Il servizio di tele-monitoraggio dei pazienti Covid (o con sintomi assimilabili), in isolamento domiciliare o dimessi dopo un ricovero ospedaliero, è stato istituito con decreto della giunta regionale  del 23 marzo scorso  ed assegnato con gara, al fine di garantirne una  orveglianza strutturata su tutto il territorio regionale.

I pazienti potranno essere inseriti nel percorso anche dai medici ospedalieri. È previsto un
periodo di sorveglianza attiva (con chiamate e videochiamate) garantita dalle centrali
mediche attraverso un sistema di monitoraggio costituito da uno smartphone connesso a strumenti di rilevazione dei parametri di salute (saturimetro, termometro, misuratore di pressione, frequenza respiratoria).

I pazienti verranno sorvegliati per un periodo minimo di 14 giorni. Al termine del servizio i pazienti eseguiranno i tamponi previsti dalle procedure per accertarne la negatività al virus.

“Insieme al fornitore, dopo una breve formazione sul campo, ci siamo recati nel reparto di
Malattie Infettive ed è stato bello poter dire ai nostri pazienti che li stiamo accompagnando
a casa con un livello di sicurezza in più per loro”, afferma il Direttore Generale della Asst
Monza Mario Alparone. “Collegheremo a breve questo monitoraggio con un ambulatorio di
follow up per valutare le conseguenze cliniche nel medio termine della malattia nei casi di
dimissione più delicati collegandoli a questa opportunità tecnologica”.

Le prime due pazienti che hanno beneficiato di questo supporto clinico in regione
Lombardia sono state due pazienti in dimissione dall’Ospedale San Gerardo di Monza. La
prima è un donna di 43 anni, già portatrice di altre patologie, che è stata ricoverata nel
reparto di Malattie Infettive per infezione da Covid-19. Ora è in buone condizioni generali

La seconda paziente è una donna di 66 anni ricoverata per polmonite che, malgrado la
negatività al tampone Covid, ha reso necessaria una ventilazione non invasiva (CPAP).

Vista la fragilità del quadro clinico anche questa paziente necessita di un monitoraggio
domiciliare.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

La figlia di Bearzot a Gerenzano: sarà intitolato al padre il centro sportivo

Avrà luogo domani, domenica 19 settembre, l’intitolazione del centro sportivo di Gerenzano a Enzo Bearzot. L’iniziativa è dell’amministrazione comunale e dell’Asd Gerenzanese Calcio, che...

Origgio nel circuito “Ville aperte in Brianza”: visite guidate a Villa Borletti e...

Quest’anno anche Origgio partecipa alla manifestazione “Ville aperte in Brianza”, organizzata dalla Provincia di Monza e Brianza e giunta alla sua 19ma edizione. Hanno...
solaro rotatoria

Solaro, auto ribaltata nella rotatoria, anche un bambino tra i feriti

Un incidente nella rotatoria, con auto ribaltata, ha provocato il ferimento di tre persone questa mattina a Solaro, tra cui un bambino di 12...
gianetti 0408

Gianetti, nessun accordo, tutti licenziati: rabbia dei sindacati contro azienda e Ministero

Una riunione fiume, durata oltre 12 ore, venerdì in Regione Lombardia, non è servita a trovare una soluzione meno drastica per i 152 lavoratori...

Paderno, venerdì sera di fuoco a Palazzolo: in fiamme un’auto abbandonata

Venerdì sera in fiamme a Paderno Dugnano. Poco dopo le 20:30 è andata a fuoco una vecchia Jaguar in sosta in via Faverio Pogliani....

Paderno, un’altra auto chiusa nel passaggio a livello: ritardi a Palazzolo

Auto chiusa nel passaggio a livello di Palazzolo nuovo disagi all’altezza di Paderno Dugnano. Attorno alle 18:30, un’auto è rimasta chiusa nella sede ferroviaria...
draghi green pass

Obbligo di Green pass al lavoro, tutte le regole del nuovo decreto

E’ stato approvato ieri il nuovo decreto del Governo che estende l’obbligo di Green Pass per tutti i lavoratori, dal settore pubblico a quello...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !