Home NEI DINTORNI Artigiano picchiato e sequestrato davanti al Bennet di Lentate, 5 arresti

Artigiano picchiato e sequestrato davanti al Bennet di Lentate, 5 arresti

carabinieri posto blocco
Questa mattina i carabinieri della Compagnia di Cantù e dei comandi provinciali di Como e Novara, hanno arrestato 5 persone ritenute responsabili, a vario titolo  di tentato omicidio, sequestro di persona e rapina.

E’ stata eseguita l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Monza su richiesta della Procura della Repubblica di Monza.
L’indagine, coordinata dal Pm Rosario Ferracane e condotta dalla stazione carabinieri di Lurate Caccivio, prende origine da quanto avvenuto il 28 settembre 2019.

Quella sera, vicino al kartodromo di Montano Lucino, venne ritrovato un uomo sanguinante, in stato di semi-coscienza e con gravi lesioni.

La vittima, artigiano, si era recata a Lentate sul Seveso nei pressi del Centro Commerciale Bennet per un appuntamento con una cliente nel quale concordare un lavoro da svolgere ma giunto sul punto di incontro, trovava, oltre alla donna, altre quattro persone che avviavano un violento pestaggio nei suoi confronti.

L’uomo veniva colpito al capo con una chiave in ferro solitamente utilizzata per lo smontaggio dei bulloni delle ruote delle auto, oltre che con calci e pugno.

Gli aggressori avevano caricato in macchina la vittima, contro la sua volontà, trasportandolo presso il cimitero di Villaguardia prima e nella zona boschiva di Montano Lucino, non lontano dal citato kartodromo, dove avevano continuato a colpirlo con calci e pugni fino a lasciarlo in stato di incoscienza, fuggendo via dopo avergli sottratto il cellulare.

La vittima era stata soccorsa dal padre, a sua volta avvisata da un dipendente del menzionato kartodromo, e dal personale sanitario intervenuto sul posto che lo trasportava all’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia (CO), dove otteneva 35 giorni di prognosi.

Le indagini hanno fatto emergere la volontà da parte degli aggressori, di punire un presunto tentativo di truffa commesso in precedenza dalla vittima del pestaggio in danno della donna con la quale aveva appuntamento per un ulteriore lavoro .

Gli aggressori avrebbero supposto che l’artigiano volesse truffarli, impegnandosi per un lavoro artigianale, difatti mai iniziato, del valore di 2700 euro, percependo una caparra di 500 euro poi restituita.



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Sottopasso ferroviario fra Gerenzano e Turate: Ferrovie Nord spiega la nuova viabilità

Il nuovo sottopasso veicolare tra i Comuni di Gerenzano e Turate, lungo la linea ferroviaria Milano-Saronno-Varese-Laveno, sarà completato questo venerdì: a partire dalle 9.30...
elicottero

Pedone investito, elicottero al Villaggio Snia, strada chiusa tra Ceriano Laghetto e Cesano Maderno

Un uomo di 68 anni è stato investito questo pomeriggio poco prima delle 14,30 a Cesano Maderno e in suo soccorso è atterrato anche...

Trenord, dal 3 giugno tornano sui treni tutti i posti pre-Covid, ma se ne...

Da mercoledì 3 giugno, il servizio ferroviario della Lombardia tornerà a offrire il 100% dei posti del periodo pre-Covid. Ogni giorno feriale, circolerà circa...

Gerenzano, volontari puliscono il Fontanile di San Giacomo | FOTO

Anche quest’anno è stata fatta la pulizia della vasca del Fontanile di San Giacomo a Gerenzano, risorgiva importante sotto l’aspetto naturalistico, storico, culturale e...
mascherine

Mascherine senza Iva: le prime a 50 centesimi in vendita nelle farmacie di Solaro

Adesso le mascherine chirurgiche nelle farmacie comunali di Solaro costano veramente 50 centesimi. Perchè almeno qui, finalmente, vengono vendute senza Iva, come previsto dall’entrata...

Paderno, contro la chiusura del passaggio a livello di Palazzolo: nasce comitato e raccolta...

- CLICCA QUI PER FIRMARE LA PETIZIONE SU CHANHE.ORG Comitato e petizione contro la chiusura del passaggio a livello di Palazzolo a Paderno Dugnano. Nei...
riccio naviglio

Riccio rischia di annegare nel Naviglio, salvato dai Vigili del fuoco | FOTO

  I vigili del fuoco del distaccamento  di via Darwin  a Milano hanno messo in salvo un piccolo riccio che rischiava di annegare nelle acque...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !