Home NEI DINTORNI Cantù, attirata in casa per valutare l'immobile, sequestrata e violentata

Cantù, attirata in casa per valutare l’immobile, sequestrata e violentata

aresto
immagine di repertorio

Un uomo di 53 anni è stato arrestato dai carabinieri di Cantù con l’accusa di violenza sessuale e sequestro di persona, per avere abusato di una donna attirata in casa con la scusa di una valutazione dell’immobile.

L’episodio si è verificato una settimana a Cantù e i carabinieri, dopo accurate indagini, hanno raccolto numerosi indizi nei confronti del soggetto, A.F., residente a Figino Serenza.

L’attività trae origine dagli approfondimenti investigativi avviati a seguito di denuncia sporta dalla vittima al comando dei carabinieri di Cantù.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l’8 maggio scorso, con la scusa di una valutazione commerciale dell’immobile in cui viveva al fine della vendita, A.F. faceva entrare nell’abitazione l’ignara vittima.

L’uomo poi chiudeva la porta a chiave e, con l’uso di violenza, dopo averle legato mani e piedi con fascette da elettricista, brandendo un coltello per minacciarla, costringeva la vittima a spogliarsi, a masturbarlo e farsi fotografare le parti intime.

Successivamente l’uomo, prodigandosi in ulteriori avance nei confronti della vittima, la minacciava di mostrare le foto al suo compagno qualora lo avesse denunciato.

Sono state documentate le ferite provocate alla donna a seguito dello sfregamento delle mani e dei piedi con fascette da elettricista, apposte dall’indagato al fine di limitare i movimenti della donna.

La ricostruzione certosina di tali episodi, consentita anche da precise e mirate escussioni testimoniali, è sfociata nell’emissione del provvedimento cautelare preso in carico dai militari della Stazione Carabinieri di Cantù, che si sono dunque immediatamente dedicati alla localizzazione del destinatario il quale, rintracciato presso il proprio domicilio, è stato associato presso la casa circondariale di Como a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.



SPAZIO DISPONIBILE

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Fognature nuove, addio allagamenti in centro a Origgio

Mai più allagamenti a Origgio: si potenzierà la rete fognaria. Rimarranno impresse a lungo, nella mente di chi ha visto coi suoi occhi, le immagini...

Covid, la situazione nei Comuni del nostro territorio: da Bollate a Paderno, da Limbiate...

Informiamo sulla situazione contagi nei comuni del nostro territorio, grazie ai dati forniti da Regione Lombardia in tempo reale. La Provincia di Milano resta la...
trenord app stibm

Stibm, biglietti integrati per i viaggiatori saltuari da oggi a carnet sull’App di Trenord

Finalmente anche i viaggiatori saltuari non dovranno più impazzire alla ricerca dei biglietti integrati per viaggiare su bus, tram o treno, da qualsiasi comune...

“La Lombardia è zona arancione”. Coprifuoco alle 22, negozi aperti e spostamenti vietati

"Grazie ai sacrifici dei lombardi, apprezzati i dati epidemiologici, ora siamo in zona arancione e potremo riaprire gli esercizi commerciali. A breve la decisone...

Hackerata la casella mail dell’Anpi di Caronno, sporta denuncia

Hackerata la casella di posta elettronica dell’Anpi di Caronno Pertusella: nella mattinata di oggi, alle centinaia di indirizzi della mailing-list, è stato recapitato un...

Spaccio tra Bollate e Senago: ancora droga e pusher. Fermato un tossico | VIDEO

Ancora pusher, tossicodipendenti e spaccio di droga nel parco delle Groane tra Bollate e Senago. Ma ci sono anche i controlli della polizia locale....

Lombardia zona arancione: lo chiede Fontana ma decide Speranza

FONTANA ANNUNCIA: "LOMBARDIA IN ZONA ARANCIONE"  Nonostante i segnali di leggero e costante miglioramento registrati nelle ultime settimane, sembra ormai realtà l'estensione del periodo in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !