HomePrima PaginaFase 2, Conte: "Per bar e ristoranti riapertura non significherà ripresa economica"

Fase 2, Conte: “Per bar e ristoranti riapertura non significherà ripresa economica”

“Da lunedì 18 maggio riaprono i negozi di vendita al dettaglio, tutti i servizi legati alla cura della persona come parrucchieri, estetisti, ma anche bar e pasticcerie”, lo ha confermato il presidente del consiglio Giuseppe Conte nella conferenza stampa di sabato 16 maggio. “Riaprono anche i musei e dal 25 maggio palestre e piscine. Dal 15 giugno è la volta di teatri, cinema e sarà a disposizione dei bambini un ventaglio di offerte a carattere ludico ricreativo”. Saranno liberi gli spostamenti all’interno della propria regione senza più il bisogno di autocertificazione. 

“Per alcuni settori come bar e ristoranti, riapertura non significherà ripresa economica. Sono consapevole che il decreto rilancio, nonostante i 55 miliardi non potrà essere la soluzione di tutti i problemi economici. Stiamo dando una mano a ripartire”. 

Riprendono la vita sociale e gli incontri con gli amici. Rimane il divieto per chi è positivo a virus o è in quarantena, ma anche per chi ha sintomi riconducibili al Covid e il divieto di creare assembramenti in luoghi pubblici. Si dovrà rispettare la distanza di almeno 1 metro e di portare sempre la mascherina. 

“Abbiamo predisposto un piano nazionale di monitoraggio che arriveranno quotidianamente dalle regioni”, ha detto il presidente del consiglio Giuseppe Conte. “Così potremo intervenire in maniera mirate con possibili restrizioni”. Le regioni si sono impegnate a mantenere le distanze sociali in ogni luogo “per garantire sicurezza in tutte le attività, affrontando un rischio calcolato con il rischio che la curva epidemiologica potrà tornare a salire. Ora dobbiamo far correre l’economia del nostro Paese, ci dedicheremo alle semplificazioni”. 

Conte ha anche ricordato il caso della Lombardia: “Lì si sta vivendo la prova più difficile. Per questo dico ai lombardi di stare attenti, portiamo sempre la mascherina. La Lombardia può fare le proprie autovalutazioni e in base al nostro decreto può introdurre misure restrittive, noi abbiamo vigilanza di coordinamento” (leggi qui l’articolo). 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Saronno, l’ultimo saluto a Gianluca Toscano morto nell’incidente stradale ad Uboldo

Un vento leggero entra nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Saronno dove lo strazio di parenti e amici si unisce a quello...

Cormano, gru crolla nel giardino di un’abitazione: ferito un residente

Nella mattinata di oggi venerdì 7 maggio, pochi minuti dopo le 11, un brutto incidente sul lavoro si è verificato a Cormano, in via...

Ddl Zan, domani la manifestazione a Milano: dibattito aperto anche in provincia

Pro o contro, la legge sull'omo-bi-transfobia e la misoginia continua a dividere l'opinione pubblica. Domani all'Arco della Pace di Milano i favorevoli scenderanno in...
prima pagina notiziario

Tragico frontale, muore il papà, grave il bimbo; Bollate, i risultati del test Covid...

Il numero odierno del Notiziario si apre con la notizia del tragico incidente verificatosi sulla nuova strada tra Uboldo e Origgio nel quale ha...

Grave incidente sulla Tangenziale Nord tra Monza e Sesto, cabina del tir distrutta, 2...

Un grave incidente stradale ha provocato due feriti questo pomeriggio sulla Tangenziale Nord, A52 tra Sesto San Giovanni e Monza Sant’Alessandro. L’incidente stradale si è...

Rivoluzione fra Cislago e Gerenzano: in arrivo fast-food e ciclabile

Sulla Varesina tra Cislago e Gerenzano stanno per arrivare grosse novità. La più significativa è il prossimo insediamento di un fast-food nel triangolo di...
magliette guardia di finanza

Maglie false dell’Inter, del Barcellona, del Real e del Psg sequestrate a Trezzano dalla...

Inter, Real Madrid, Barcellona, Paris Saint Germain e la Nazionale azzurra: tutte magliette rigorosamente false. I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !