HomeBRIANZAFase 2, a Lazzate segnaposto fuori dal bar per evitare resse da...

Fase 2, a Lazzate segnaposto fuori dal bar per evitare resse da movida | VIDEO

A Lazzate i titolari di un bar del centro hanno realizzato dei segnaposto personalizzati da mettere in piazza per garantire la distanza di sicurezza per evitare l’effetto “movida”.

La riapertura dei bar lunedì ha creato qualche preoccupazione in questi giorni in diverse città dove dall’orario dell’aperitivo è tornata ad affacciarsi la “movida”.

Con la riapertura del locale lazzatese, Terry e Marco (per tutti “Zanna”), del bar “Rebelòt” di Lazzate, nella piazza principale del paese, hanno visto tornare molti clienti, specialmente in orario serale.

La consumazione è possibile all’esterno del locale, approfittando anche dell’isola pedonale che viene attivata ogni sera.

Il rischio che si vuole evitare  è quello di creare assembramenti per la presenza di clienti troppo vicini tra loro.

Segnaposto “Io bevo qui”

Per questo motivo, i due titolari dello storico locale del centro di Lazzate hanno inventato dei segnaposto personalizzati con la scritta “io bevo qui” che verranno posizionati sulla strada e sulla piazza per invitare i clienti a restare al loro posto, in modo da mantenere le distanze.

L’obiettivo è quello di garantire un lento ritorno alla normalità, fatto anche di serate in allegria con gli amici, con un bicchiere in mano, la mascherina (quando non si beve) e la giusta distanza.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

yoga caronno

Caronno, yoga day nel segno del verde: piantati alberi da frutto donati al comune...

“Namastè”. Con il tradizionale saluto si è celebrato oggi, solstizio d’estate, l’International yoga day: istituita nel 2014 dall’Assemblea delle Nazioni Unite, la giornata rende...
senago incidente

Senago, auto finisce contro il muro di una casa: grave 21enne alla guida |FOTO

    Terribile incidente  nel centro di Senago, una macchina è finita contro la recinzione di una casa. Il ragazzo di 21 anni alla guida, ha...

Codice errato, impossibile pagare la Tari: disagi e proteste a Origgio

Disagi sui pagamenti della rata unica della Tari: per un errore del software di Saronno Servizi, le bollette sono pervenute alle famiglie – a...

Cesano Maderno, investe una donna e fugge: denunciata 20enne positiva all’alcoltest

Nella serata di ieri, domenica 20 giugno, una donna, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, è stata investita a da un pirata...
paderno rapine supermercati

Paderno Dugnano, 5 rapine in 3 mesi nei supermercati, 41enne arrestato

I Carabinieri della Tenenza di Paderno Dugnano hanno  eseguito un'ordinanza di arresto con custodia in carcere nei confronti di un pluripregiudicato 41enne residente a...

Disabili e pandemia. Gerenzano: “Mia figlia promossa e… abbandonata”

“Avrei preferito che mia figlia fosse bocciata piuttosto che farle concludere le superiori senza che abbiamo le idee chiare sul suo futuro, su quale...

Omicidio Arese, dopo avere ucciso la moglie, ha provato ad ammazzare anche il figlio

“Ho ucciso tua madre, ora tocca a te”. Sono le parole che avrebbe pronunciato Jaime Moises Rodriguez Diaz, il 41enne messicano che sabato mattina...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !