Home BOLLATESE Arese: lo spietato omicida condannato anche per truffa

Arese: lo spietato omicida condannato anche per truffa

Arese omicio truffa condannaLo spietato omicida di Arese è stato condannato anche per truffa.

Come se non bastasse l’ergastolo a cui è già stato condannato in primo e secondo grado, adesso per il ragioniere aresino Andrea Pizzocolo è arrivata anche la sentenza definitiva per il reato di truffa.

L’insospettabile ragioniere era balzato sulle prime pagine di tutti i giornali quando, il 7 settembre 2013, aveva ucciso una prostituta romena per poi fare sesso col suo cadavere e filmare la scena con una videocamera.

Poi aveva abbandonato il cadavere in un campo del Lodigiano, commettendo però l’errore di lasciare con esso un asciugamano preso da uno dei due motel in cui la coppia aveva trascorso la nottata.

Da quell’elemento gli investigatori erano riusciti a risalire prima al motel e poi a lui.

Ma, durante le indagini, era emerso che l’aresino aveva anche truffato l’azienda di Pero per cui lavorava, specializzata in componenti idraulici per ascensori, come contabile, facendo sparire la bellezza di 627mila euro attraverso un sistema di false fatture.

La difesa in sede di appello ha cercato di dimostrare che in realtà il raggiro sarebbe stato ordito dalla dirigenza stessa dell’azienda per eludere il fisco.

Il Pm ha portato invece le prove che il beneficiario finale dei soldi fatti sparire era lo stesso Pizzocolo.

Infine la Corte di cassazione ha creduto all’accusa e martedì ha confermato in forma definitiva la condanna dell’aresino a un anno e cinque mesi di carcere per truffa.

Che vanno ad aggiungersi, ovviamente, alla condanna all’ergastolo già espressa in primo e secondo grado, per la quale si attende ancora la definitiva parola della Cassazione.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Paderno Dugnano, al via le vaccinazioni anti-Covid al Centro Anziani di Calderara

Nella mattinata di ieri, 3 marzo, sono iniziate a Paderno Dugnano le vaccinazioni anti-Covid per i cittadini over 80 presso il Centro Anziani di...
solidarietà stipendio

La solidarietà con lo stipendio garantito

A volte forse dovrei mordermi la lingua, o meglio, la penna, ma proprio non ci riesco… Noi italiani siamo un popolo che ha la...
rissa mannaia

Rissa con mannaia e mazza da baseball in centro a Desio

Una rissa tra ragazzi in pieno centro con l'uso anche di una mazza da baseball e di una mannaia usata per minacciare i rivali:...

Solaro, rapine e aggressioni a coetanei, 5 minorenni portati in comunità

Cinque minorenni tutti residenti a Solaro sono stati prelevati dai carabinieri nelle loro abitazioni per essere condotti in comunità di rieducazione su disposizione del Tribunale...

Lombardia, rischio zona rossa: parte il piano di vaccinazione di massa

Nella giornata di oggi, 3 marzo, hanno effettuato il passaggio alla zona arancione rinforzata 18 comuni della Provincia di Mantova, 9 comuni della Provincia...
Bollate droga casa

Bollate, affidata in prova ai servizi sociali, spaccia droga in casa: 36enne arrestata

Ieri pomeriggio a Bollate (MI), la Polizia di Stato ha arrestato una cittadina italiana di 36 anni per detenzione ai fini di spaccio di...

“Ci hanno chiuso a Uboldo”: petizione chiede di modificare il rondò di Saronno

Non si rassegnano i residenti al confine con Saronno: l’isolamento nel quale vivono nell’ultimo tratto di via Ceriani a Uboldo li spinge a riproporre...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !