Home BOLLATESE Senago, presentata la nuova Rsa, primi ospiti da luglio

Senago, presentata la nuova Rsa, primi ospiti da luglio

Senago nuova rsaE’ stata presentata a Senago la nuova Rsa “I Giardini di Senago”.
Sarà inaugurata durante la Festa Patronale la nuova Rsa che sorgerà nel quartiere Papa Giovanni.

Il taglio del nastro è infatti previsto per il prossimo 12 settembre, anche se la struttura potrebbe essere operativa già dal mese di luglio.

E che potrà portare anche nuovi posti di lavoro sul territorio (leggi qui l’articolo, e come candidarsi)

“Un grande e importante risultato – ha spiegato il sindaco Magda Beretta – un servizio nuovo, funzionale e funzionante che darà a Senago grandi opportunità grazie ad una convenzione frutto di un costante dialogo tra Comune di Senago, Gruppo Gheron e Afol Metropolitana”.

Il nuovo complesso sanitario assistenziale “I Giardini di Senago” si svilupperà su una superficie di circa 5.700 metri, circondati da verde ed in un contesto ben collegato con Milano ed i comuni limitrofi.

L’immobile, in fase di ultimazione, ospiterà una Rsa da 180 posti letto e comprensiva di un Centro Diurno integrato per 30 persone anziane, un nucleo dedicato agli ospiti con fragilità cognitiva (Alzheimer) ed un nucleo per ospiti che necessitano di Alta Intensità Assistenziale. Quattro piani, camere luminose ed accoglienti, tutte dotate di tv e bagno privato.

“Come tutte le strutture del Gruppo Gheron – ha spiegato l’Ad Sergio Bariani – anche la Rsa di Senago avrà un arredamento di tipo alberghiero e tanta tecnologia, per offrire il massimo dell’accoglienza ai futuri ospiti come alle famiglie”.

“Avrà un alto standard di medicalizzazione con ossigeno centralizzato e ricambio, e non riciclo, dell’aria, con la possibilità di portare in depressione il sistema di aerazione delle camere in caso di pazienti malati”.

“Proprio questo aspetto ci ha permesso in questo momento di crisi di essere pronti anche ad emergenze del tutto inaspettate come quella del Covid- 19. Come tutte le strutture del Gruppo Gheron l’attenzione per la Persona si affianca all’attenzione per l’Ambiente puntando su classe energetica alta, impianti fotovoltaici e non solo”.

Nucleo Alzheimer e laboratori per il centro diurno integrato 

Nel complesso sorgeranno un giardino pensile protetto con percorsi studiati per gli ospiti del Nucleo Alzheimer ed un giardino per il Centro Diurno Integrato dove si svolgeranno attività ricreative, riabilitative, laboratori di arteterapia ed ortoterapia.

Proprio questi ampi spazi favoriranno un altro degli obiettivi della nuova Rsa, l’interazione col territorio con progetti di visite delle scuole, magari per raccontare ai bambini i vecchi mestieri dei nonni.

Un’interazione all’insegna di una condivisione in ambito sociale con le famiglie ma anche con altre realtà del territorio.

Il complesso sanitario assistenziale avrà al suo interno una palestre per la fisioterapia, ambulatori medici ed infermieristici, locali per il bagno assistito, parrucchiere, podologo, lavanderia, saloni destinati alle attività ricreative ed alla ristorazione che potrà contare anche su piatti tradizionali a consistenza modificata.

Sul fronte medico invece la struttura disporrà di apparecchiature di ultima generazione e di un sistema tecnologico informatizzato in grado di salvare i dati sanitari in cloud e renderli disponibili in qualsiasi momento.

“La Rsa che si concretizzerà tra qualche mese è frutto di un progetto nato una decina di anni fa, inizialmente con destinazione residenziale trasformata poi in complesso sanitario assistenziale”.

“Una richiesta fatta dalla proprietà che ha trovato il consenso e l’appoggio delle varie amministrazioni che si sono succedute nel tempo – hanno spiegato gli architetti dello studio Montagner – Una scelta fatta con lungimiranza e costata circa 20 milioni di euro di cui circa un milione e mezzo sono stati destinati alle opere in favore del Comune”.

Tra queste un nuovo tratto di strada sulla via Martiri di Marzabotto, spazi verdi pubblici con tanto di arredamento, rotatoria, asfaltatura e la realizzazione di una nuova ciclabile sul lato sud.

Oltre a questo, grazie alla convenzione stipulata con il Comune ai cittadini senaghesi saranno riservati a tariffe agevolate 30 posti ordinari, 20 posti al Nucleo Alzheimer e 10 per il Centro Diurno.

Posti di lavoro, precedenza ai residenti a Senago

Inoltre la nuova Rsa vedrà l’assunzione di 138 nuove figure che, a parità di requisiti, privilegerà le candidature senaghesi.

In questi giorni sarà possibile inviare il curriculum ad Afol Metropolitana che effettuerà le preselezioni. Sarà poi il Gruppo Gheron ad occuparsi della fase selettiva vera e propria che porterà i candidati all’assunzione.

“Quello della Rsa è stato un lungo iter che ha visto impegnate molte amministrazioni – ha spiegato il primo cittadino Magda Beretta – Come sindaco avrò l’onore di tagliare questo nastro, la conclusione di questo percorso sarà per Senago un nuovo inizio”.



EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

carabinieri Mariano Comense

Cabiate, bimba morta in casa: maltrattamenti e violenza sessuale dal compagno della madre

L’11 gennaio scorso una bimba di soli 18 mesi era morta all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dove era stata trasportate d’urgenza per le...
carabinieri auto

Lainate, una testa di maiale e un’esplosione per l’azienda in crisi

I carabinieri sono intervenuti ieri mattina a Lainate in seguito ad un’esplosione nel parcheggio davanti alla sede di una ditta, già oggetto di atti...

Rapinano un tir e sequestrano l’autista: 4 in carcere e uno agli arresti domiciliari

Nella mattinata di oggi 23 gennaio, i Carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti...
Limbiate Luciano Camerra

Limbiate, lo sfogo del medico di base su Facebook: “Siamo pochi e ci trattate...

Da 36 anni medico di base a Limbiate, Luciano Camerra ha reagito all’ennesimo post su Facebook in cui si accusava in maniera generica la...

Ancora zona rossa sabato 23 gennaio: centri commerciali chiusi, supermercati aperti (orari)

Entro lunedì la Lombardia cambierà colore, forse già da domenica 24 gennaio, passando all'arancione, come anticipato nelle ore scorse a causa di un errore...
scuola mascherina

Lombardia zona arancione, da lunedì 25 scuole aperte con almeno metà studenti

La Lombardia torna in zona arancione da domani, domenica 24 gennaio. Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni...
Fontana Lombardia

Fontana smentisce errore della Lombardia su Rt, decisione a breve su zona arancione

La "Cabina di regia" del Ministero della Salute sta valutando in queste ore la situazione reale del contagio in Lombardia.  Da queste nuove valutazioni dipenderà...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !