Home CRONACA - Traffico illecito di cuccioli di cane dall'Est, 4 persone arrestate, 5 animali...

Traffico illecito di cuccioli di cane dall’Est, 4 persone arrestate, 5 animali morti in viaggio | VIDEO

traffico cuccioliI Carabinieri forestali di Lodi, insieme ai Carabinieri Forestali di Milano, hanno arrestato 4 persone per traffico illecito di cuccioli di cane, maltrattamento animali, frode in commercio, falso e ricettazione.

Vendevano cuccioli di animali attraverso annunci online, via social e web, garantendone l’origine ma in realtà li importavano illegalmente dall’Est Europa senza alcuna certificazione sanitaria.

L’associazione a delinquere aveva sede operativa in Provincia di Lodi ma operava in tutta Italia.

L’indagine, ampia e articolata, è stata diretta dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lodi e ha monitorato per oltre un anno le numerose introduzioni clandestine di cuccioli di cane di razze pregiate.

Complessivamente, gli indagati del procedimento penale sono 9 soggetti, tutti di origine italiana.

I più richiesti: Bouledogue Francesi, Barboncini e Chihuahua.

Le razze prevalenti e con notevole richieste in Italia sono: Bouledogue Francesi, Barboncini e Chihuahua.

Gli esemplari, pubblicizzati per le vendite attraverso noti siti web di annunci, erano venduti quali “italiani” con contraffazione di documenti individuali e privi di microchip obbligatorio.

Gli annunci commerciali indicavano falsamente che i cuccioli “sono nati in casa e con genitori visibili”, mentre in realtà provenivano illecitamente dall’Ungheria e venivano trasportati nascosti nei portabagagli di macchine degli indagati, con percorsi superiori a 1.000 chilometri.

I lunghi viaggi in condizioni estreme causavano sovente la diffusione di gravi patologie tra i cuccioli o addirittura la morte.
Le consegne agli ignari acquirenti, provenienti da tutto il Nord Italia, erano effettuate in strada o in centri commerciali, con falsi documenti appunto comprovanti una nascita in Italia e senza possibilità di visione dei genitori come invece dichiarato.

Sequestrati 36 cuccioli di cane, 5 sono morti 

Nel corso delle attività sono stati posti in sequestro 36 esemplari ed affidati ad associazioni di tutela animali, e poi posti in affidamento a privati; dei cuccioli sequestrati, 5 sono deceduti nella quasi immediatezza per gravi patologie connesse all’assenza di profilassi sanitaria.
Nel corso delle indagini svolte sono, comunque, state certificate ulteriori introduzioni illecite di cuccioli.  

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Saronno e Saronnese: 100mila euro dalla Regione per combattere le chiusure dei piccoli negozi

Ben 100mila euro di contributi erogati al Distretto del Commercio Antiche Brughiere. Li ha erogati Regione Lombardia sulla base dei progetti presentati dagli esercenti....

Lombardia zona arancione scuro, sabato 6 e domenica 7 marzo: spostamenti vietati, centri commerciali...

Primo weekend in zona arancione scuro per la Lombardia, che rimarrà di tale colore sicuramente fino al 14 marzo. Spostamenti, visite ad amici e...
croce rossa cri misinto

Vaccino, da lunedì 8 si comincia nella sede Cri per Lazzate, Misinto, Cogliate e...

Da lunedì 8 marzo, nella sede Cri di Misinto inizia la vaccinazione anti-Covid per gli over 80 di Lazzate, Misinto, Cogliate e Ceriano Laghetto....

Lentate, gravissimo incidente sul lavoro: 65enne perde quattro dita di una mano

Un gravissimo incidente sul lavoro è accaduto questo pomeriggio, venerdì 5 marzo, a Lentate sul Seveso, dove un uomo di 65 anni ha perso...
Bollate incidente

Bollate, incidente con auto ribaltata, 3 feriti tra cui un bambino

Uno spaventoso incidente stradale ha causato il ferimento di tre persone questo pomeriggio a Bollate, tra cui un bambino di 5 anni. L’incidente si è...

Effetto Covid in Italia: 108mila morti oltre la media in 10 mesi

E’ stato da poco pubblicato il report dell’Istat, l’Istituto nazionale di statistica, che fotografa gli effetti del Covid sulla mortalità in Italia nel 2020....

Scherma, ingegnere di Saronno progetta un casco speciale per non vedenti I VIDEO

Un semplice 'bip' a volte può fare la differenza. Lo sanno bene Laura Tosetto e Alessandro Buratti, atleti di scherma non vedenti tra i...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !
"