Home BRIANZA Il centro cani guida Lions di Limbiate: "Aiutiamo i non vedenti...

Il centro cani guida Lions di Limbiate: “Aiutiamo i non vedenti a mantenere la distanza”

Limbiate cani guida Lions
Giovanni Fossati, presidente Centro cani guida Lions Limbiate

Aiutate i non vedenti a rispettare le distanze di sicurezza. E’ l’appello contenuto nella campagna di sensibilizzazione per proteggere le persone non vedenti dal rischio Covid 19 che parte proprio da Limbiate. L’idea, è di Giovanni Fossati, Presidente Nazionale Centro di addestramento cani guida per ciechi dei Lions Italiani che ha sede a Limbiate.

“Il coronavirus -spiega Fossati- sta creando un ulteriore grave problema per i non vedenti, derivante dal fatto che, quando girano con il loro cane guida per recarsi al lavoro, a fare la spesa o semplicemente a fare una passeggiata, non hanno gli strumenti a disposizione per tenere il corretto rispetto delle distanze di sicurezza dalle persone che incontrano, così come richiesto dalle disposizioni governative in vigore.

Da qui nasce il nostro appello, proprio per salvaguardare ancor di più questi cittadini, già gravati e provati da una patologia invalidante. Per questo il nostro centro, che è oggi uno dei più importanti in Europa, sta lanciando una campagna per spiegare a tutti questo problema di grande rilevanza sociale. Tutti noi dobbiamo, con senso di responsabilità, aiutare questi cittadini a mantenere la distanza di sicurezza”.

Il Centro cani guida Lions Limbiate 

Da più di 60 anni, il centro di limbiate addestra e consegna a titolo completamente gratuito, circa 50 Cani Guida ogni anno in tutta la Penisola. Si tratta di esemplari, che dopo un percorso di addestramento della durata di 6 mesi, diventano un importantissimo e indispensabile supporto per tutte le persone non vedenti.

“Dall’anno di fondazione, cioè’ dal 1959, – spiega il presidente Fossati – abbiamo consegnato ad oggi 2.195 angeli a quattro zampe ad altrettante persone non vedenti. Purtroppo anche noi, a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al coronavirus, abbiamo necessariamente dovuto bloccare la nostra attività, con gravi conseguenze sia economiche che in ritardi sulla consegna dei cani guida.

Ad oggi, abbiamo più di 150 persone che aspettano di avere la loro preziosissima guida per poter svolgere quelle attività che, se a tutte le persone vedenti possono apparire banali, per loro sono di fatto essenziali.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

donna computer mail

Brugherio, quasi 2 anni di mail oscene ad una coppia e ai loro amici,...

Due anni di insulti a sfondo sessuale inviati a una coppia di coniugi e a loro colleghi e conoscenti: i carabinieri di Brugherio sono...

Covid, l’appello del sindaco di Cislago ai ragazzi: “Aiutateci, rinunciate a divertimento e socialità”

In questo periodo d’impennata dei contagi da Covid-19, il sindaco di Cislago Gianluigi Cartabia si appella ai giovani: “Aiutateci. i vostri bis bisnonni avevano...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO

Covid, numeri impressionanti, mentre mancano vaccini e medici; a Saronno caso di Tbc a...

Apertura inevitabilmente dedicata all’emergenza sanitaria anche questa settimana per il notiziario: la situazione è critica anche perché non ci sono ancora i vaccini antinfluenzali...

Dopo Saronno ci prova Caronno: in arrivo raffica di “Zone 30”

Dopo la sperimentazione non proprio felice di Saronno, dove il limite di 30 all’ora aveva creato una valanga di contestazioni, ci prova Caronno Pertusella:...
sesto droga tangenziale

Sulla Tangenziale Nord con 115 kg di hashish in auto, 25enne arrestato

I carabinieri di Bresso hanno arrestato ieri un 25enne albanese fermato sulla Tangenziale Nord alla guida di un’auto con 115 kg di droga a...
snam Covid 19

Covid: l’incendio è scoppiato, ecco i numeri della nostra zona

La seconda ondata della pandemia è arrivata anche nei nostri comuni. Settimana scorsa scrivevamo che stava arrivando, ora possiamo affermare che è arrivata, perché...

Allenamenti consentiti anche negli sport di squadra, ma con distanziamento

Parziale dietro-front di Regione Lombardia sulle attività sportive di squadra: gli allenamenti tornano ad essere consentiti con il distanziamento. Dopo le numerose proteste che si...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !