HomeBRIANZASaronno, ricovero record: 73 giorni per sconfiggere il coronavirus

Saronno, ricovero record: 73 giorni per sconfiggere il coronavirus

 Giuseppe Alfano, 67enne di Trapani, ha sconfitto il coronavirus dopo 73 giorni di ricovero all’ospedale di Saronno,    lontano dalla propria famiglia e dalla sua terra d’origine, trovatosi ospite in Lombardia proprio nel pieno della pandemia.

Lo scorso febbraio infatti, l’uomo e la moglie,  sono venuti in Lombardia per trascorre un po’ di tempo coi figli. Ben presto il lockdown li ha bloccati a casa della famiglia della figlia a Lazzate con i nipotini.

“Purtroppo siamo rimasti tutti contagiati – spiega il genero Giuseppe Accardi – noi abbiamo avuto i sintomi per alcuni giorni e dopo circa una settimana abbiamo iniziato a mostrare segni di miglioramento mentre mio suocero peggiorava”.

La situazione è degenerata rapidamente tanto che il 17 marzo il personale sanitario ha consigliato un ricovero all’ospedale di Saronno.

“E’ stato in terapia semi-intensiva ed era quasi sempre semicosciente. Almeno così ci hanno detto visto che noi non potevamo andarlo a trovarlo. Potevamo avere sue notizie solo telefonando all’ospedale, cosa non sempre semplice vista la grande mole di lavoro e il gran numero di casi che il personale doveva affrontare”.

Le condizioni di Giuseppe Alfano sono state gravi per una decina di giorni ma l’incubo era ancora lontano da finire.

Il 67enne è stato sottoposto 8 volte al tampone di verifica e il risultato che permetteva la dimissione è arrivato solo venerdì 29 maggio quando è stato dimesso.

“Per lui ci sono stati 73 giorni di ricovero, il personale ci ha detto che è il “record” di quest’emergenza per quanto riguarda l’ospedale di Saronno”.

Ad accogliere il 67enne alcuni cartelloni realizzati dai nipotini.

“Abbiamo voluto raccontare la nostra storia – conclude il genero Giuseppe Accardi – per dare una speranza a quanti hanno dei familiari che stanno lottando contro la malattia Covid 19 ma soprattutto vogliamo dire grazie al personale dell’ospedale di Saronno che ha fatto il possibile non solo per curare Giuseppe ma anche per farci sentire meno la distanza”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

rovello vigili del fuoco

Rovello Porro, auto contro il guard-rail a lato della ferrovia

Momenti di paura ieri sera a Rovello Porro per un’auto fuori controllo finita contro il guard-rail che costeggia la linea ferroviaria Saronno-Como. L’incidente si è...
saronno guardia di finanza

Saronno, arresto e sequestro di beni per procurato fallimento di una società

Un imprenditore di Saronno è stato arrestato dalla Guardia di Finanza con il contestuale sequestro di beni per oltre 500mila euro, per il fallimento...
elicottero cislago ricerche

Ricerche sospese per il presunto incidente aereo tra Cislago, Turate e Gerenzano

Ricerche sospese senza esito dopo oltre due ore di ricognizioni ieri sera tra Cislago, Turate e Gerenzano, dove era scattata una maxi emergenza per...
cagnolina cesano maderno

Morta la cagnolina abbandonata tra i rifiuti a Cesano Maderno

È morta la piccola cagnolina maltese trovata tra i rifiuti in Brianza. Purtroppo non ce l’ha fatta la cucciola abbondonata tra l’immondizia a Cesano Maderno...
elicottero Cislago

Allarme incidente aereo tra Cislago, Turate e Gerenzano, elicottero a bassa quota

AGGIORNAMENTO - Le ricerche sono state sospese poco dopo le 22  Mobilitazione di mezzi di soccorso questa sera tra Cislago, Gerenzano e Turate, in frazione...

Ladri nella sede del coro di Origgio, ma restano a bocca asciutta

Sono rimasti a mani vuote i ladri penetrati nella sede del “Coro Amici della Montagna” di Origgio: la palazzina polifunzionale di via Piantanida, davanti...
carabinieri auto

Cerro Maggiore, scoperto cadavere carbonizzato in una fabbrica abbandonata

Scoperta shock a Cerro Maggiore dove, all'interno di una fabbrica abbandonata, è stato trovato un cadavere carbonizzato. È successo oggi, venerdì 21 gennaio, in tarda...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !