Home NEI DINTORNI Busto Arsizio: mascherine senza marchio requisite, certificate e distribuite a enti e...

Busto Arsizio: mascherine senza marchio requisite, certificate e distribuite a enti e ospedali | VIDEO

Guardia Finanza mascherine La Guardia di Finanza di Busto Arsizio ha requisito le 285.000 mascherine sequestrate lo scorso mese di maggio e le ha distribuite ad ospedali ed enti pubblici della provincia di Varese.
Le mascherine erano state sequestrate dalle Fiamme gialle di Busto perché recavano una impropria marcatura “CE” ed erano prive di ogni documentazione idonea a certificare correttamente il prodotto come dispositivo medico.

Le 285.000 mascherine chirurgiche erano pronte per essere vendute da un’azienda di Samarate (VA). Il rappresentante legale dell’azienda era stato denunciato per frode in commercio e i prodotti sequestrati collocati a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa degli esiti delle indagini.

Poiché a causa della considerevole domanda, le mascherine chirurgiche rientravano ancora tra i beni più difficili da reperire sul mercato, le Fiamme Gialle bustocche, grazie alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio che ha concesso il nulla-osta al dissequestro dei beni ai fini della requisizione, hanno avviato la procedura introdotta dal decreto “Cura Italia” per far fronte all’emergenza sanitaria in atto.

Collaborazione con Politecnico, Federfarma Lombardia, prefettura e Guardia di Finanza

Grazie alla collaborazione del Politecnico di Milano – Dipartimento di Scienze e Tecnologie Aerospaziali che ha analizzato un campione delle mascherine e di Federfarma Lombardia che ha ricostruito il prezzo al 31 dicembre 2019, il Commissario Straordinario per  il contrasto all’emergenza epidemiologica Covid-19, ha chiesto al Prefetto di Varese –  Dario Caputo – l’adozione del provvedimento di requisizione, con mandato al Comandante Generale della Guardia di Finanza ad eseguirla.

I beni sono stati consegnati dai finanzieri bustocchi alla Prefettura e saranno destinati a numerosi enti operanti sul territorio tra cui la Protezione Civile e i Comuni della provincia, l’ATS Insubria, gli Ospedali delle ASST dei Sette Laghi e della Valle Olona, le Autorità Giudiziarie, le Forze di Polizia, l’Ufficio Scolastico Territoriale di Varese e la Croce Rossa varesina.

ECCO IL VIDEO DELLA CONSEGNA 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Luca Attanasio, l’addio di Limbiate al “suo” ambasciatore I VIDEO

"Ai miei amici, alle loro belle famiglie, ai piccoli e ai grandi" Risuonano le ultime parole di Luca Attanasio in un messaggio vocale inviato agli...

Auto si schianta contro un palo a Origgio, ragazzo salvo per miracolo

Si è salvato miracolosamente il giovane alla guida di un'auto che questo pomeriggio (27 febbraio) si è schiantato contro un palo della luce a...

Barlassina, Audi fuori controllo sfonda una recinzione | FOTO

Un uomo, questa mattina a Barlassina, ha perso il controllo dell’auto e ha demolito una recinzione infilandosi sotto le inferriate. L’incidente stradale si è...
Misinto civetta

Misinto, i pompieri di Lazzate liberano una civetta dal camino | VIDEO

I vigili del fuoco del distaccamento di Lazzate sono intervenuti questa mattina verso  le  7.30  a Misinto per salvataggio animale. I pompieri si sono...

Limbiate, i funerali di Luca Attanasio: l’ultimo saluto all’ambasciatore ucciso in Congo

Oggi a Limbiate, si sono tenuti i funerali di Luca Attanasio, l'Ambasciatore italiano tragicamente ucciso in un attentato nella Repubblica Democratica del Congo. Dopo...

Lombardia zona gialla, sabato 27 e domenica 28: centri commerciali chiusi, supermercati aperti

La Lombardia si prepara a vivere il suo ultimo weekend di zona gialla prima del passaggio alla zona arancione, che inizierà l'1 marzo. Bar e...
mascherine scuola

Studenti contro la scuole chiuse, il Tar del Lazio riconosce le carenze del Dpcm

La prima sezione del Tar Lazio si è pronunciata oggi sulla richiesta di sospensiva dell'ultimo Dpcm, dando  una grande soddisfazione a un gruppo di...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !