HomeBRIANZAPochi iscritti: non partono i centri estivi a Lazzate, Misinto e...

Pochi iscritti: non partono i centri estivi a Lazzate, Misinto e Cogliate

centri estiviIl Centro estivo comunale di Lazzate e Misinto non si fa per mancanza di iscritti. Lo aveva anticipato mercoledì sera il sindaco di Lazzate Loredana Pizzi nel corso del consiglio comunale e la conferma è arrivata oggi dal vicesindaco e assessore ai Servizi sociali, Giuseppe Zani: “C’erano solo 5 iscritti, impossibile per la cooperativa affrontare i costi fissi”.

Una situazione che ha suscitato le critiche durante il consiglio da parte del consigliere comunale indipendente Fabio Del Mastro, che ha accusato l’Amministrazione comunale di avere atteso troppo prima di promuovere il servizio dedicato alle famiglie lazzatesi.

“Ci siamo mossi come tutti i comuni -ha replicato il sindaco, facendo notare che l’ultima ordinanza di Regione Lombardia è del 12 giugno. “Non è semplice adattarsi alle norme imposte per via del coronavirus. Ci sono costi molto alti, ne abbiamo parlato molto, anche con il parroco che solitamente propone l’oratorio feriale ma che quest’anno ha anche un problema di cantiere all’interno dell’oratorio. Alla fine siamo riusciti a mettere in piedi questo centro estivo alla scuola media, contenendo i costi in 90 euro settimanali, grazie al contributo del Comune (di 36 euro settimanali), ma non ci sono adesioni.

Situazione analoga a Cogliate, dove il centro estivo proposto dal Comune doveva partire oggi ma alla fine sono rimasti solo 3 iscritti. In questo caso la quota era fissata in 150 euro a settimana in caso di ottenimento del “bonus baby sitter” Inps oppure 100 euro a settimana. 

A Cogliate però è partita già dalla scorsa settimana la proposta alternativa dell’oratorio, che accoglie complessivamente 65 ragazzi, tra i 10 e i 12 anni.  

 

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Paderno, ambulante con borse e occhiali griffati: maxi sequestro di patacche

Occhiali da sole per 45 paia, 20 borse di noti brand da Gucci, Armani e Louis Vuitton, oltre a portafogli e cinture. Tutti grandi...

Due feriti gravi nell’incidente di Caronno: quando la rotonda?

E' di due feriti gravi il bilancio dell'ennesimo incidente accaduto questo pomeriggio a Caronno, fra la via Bergamo e il viale Europa, dove in...
caronno incidente

Grave incidente a Caronno sulla Varesina: 4 feriti di cui uno grave, scende l’elicottero...

Un violento scontro tra un’auto e un furgone ha provocato il ferimento di 4 persone questo pomeriggio a Caronno Pertusella, tra cui una in...

Uboldo come il Sudamerica: a due passi dalla Saronnese si coltivano le arachidi

Nasce a Uboldo un orto dove verranno prodotte anche le arachidi. Proprio così: c’è chi sta coltivando questa pianta nei campi, con un clima...
calcio pallone

Il calcio e l’economia

Io amo il calcio, non solo come sport ma anche come colore e forza aggregativa. Però quando sento dire che il calcio (come scrivono...

Bollate, viaggio tra i tesori restaurati di Villa Arconati a Castellazzo I VIDEO

«L'Etat, c'èst moi» diceva il Re Sole, Luigi XIV di Francia. E il sole tornerà a splendere anche sulla facciata restaurata di Villa Arconati...

Milano, festa di compleanno notturna per Lukaku: multe ai giocatori dell’Inter e all’hotel

Alle ore 3 di questa notte, giovedì 13 maggio, i Carabinieri della Compagnia Milano Duomo e del Nucleo Radiomobile, in seguito ad una segnalazione...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !