HomeNEI DINTORNIUbriaco, sotto sorveglianza, non si ferma all'alt, inseguito tra Monza e...

Ubriaco, sotto sorveglianza, non si ferma all’alt, inseguito tra Monza e Vimercate

carabinieri notteI  carabinieri della Radiomobile della Compagnia di Monza, insieme a quelli della Compagnia  di Vimercate e agli agenti della Polizia della  Questura di Monza, hanno tratto in arresto in flagranza di reato C.C., 33enne monzese, residente a Lissone (MB), dopo uno spettacolare inseguimento tra Vimercate e Monza. 

Il soggetto arrestato era già in banca dati   per reati contro il patrimonio e stupefacenti, sottoposto a sorveglianza speciale e risultato  anche ubriaco.

Tutto ha inizio in via Aliprandi a Monza, verso l’una della scorsa notte, quando il 33enne, per  sottrarsi ad un controllo da parte degli agenti della Questura, si allontanava a forte velocità alla guida dell’autovettura Renault Clio con a bordo altri due ragazzi (i quali – al termine degli accertamenti – sono risultati estranei ai fatti).

Inseguimento  di Polizia e Carabinieri tra Monza e Vimercate 

Ne scaturiva pertanto un inseguimento al quale partecipavano le autoradio di Monza e Vimercate e le volanti della Questura; durante tutte le fasi concitate il 33enne poneva in essere una condotta di guida molto pericolosa sia per gli utenti della strada nonché per gli stessi operanti che hanno condotto l’inseguimento in piena sicurezza per l’incolumità propria e dei cittadini.

Il C.C., braccato, ad un certo punto, riusciva ad effettuare una manovra elusiva in retromarcia urtando e danneggiando l’avantreno dell’autovettura Alfa Romeo Giulietta della Radiomobile di Vimercate, venendo bloccato poco dopo – a seguito di breve fuga a piedi – dai militari della Compagnia di Monza.

Aggredisce carabinieri e poliziotti durante l’arresto a Monza 

Duranti le fasi dell’arresto, il malvivente ingaggiava anche una violenta colluttazione nel corso della quale colpiva sia un agente con un calcio al ginocchio ed un militare causando delle lievi lesioni guaribili in pochi giorni per entrambi, rimanendo egli stesso lievemente contuso.

 

I successivi accertamenti consentivano appurare che il reo era già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza venendo trovato in possesso, dopo la perquisizione personale e veicolare, di un coltello a serramanico – sottoposto a sequestro.

I rilievi dell’incidente sono stati eseguiti dagli agenti della Polizia Stradale di Arcore  che constatavano  lo stato di ebbrezza da assunzione di alcolici e stupefacenti del fuggitivo. Il buon esito dell’operazione è stato possibile solo grazie alla sinergia tra le forze di polizia. Ultimate le formalità di rito, l’arrestato è trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del  rito direttissimo


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

I ragazzi di Caronno raccontano la pandemia: ecco il diario “La voce del cuore”

Le quinte elementari e le medie di Caronno Pertusella hanno fatto tesoro dell’esperienza della pandemia realizzando un “Diario Solidale” diverso da quello degli anni...
Denise Pipitone Cesate svola caso

Denise Pipitone, una segnalazione da Cesate porta alla svolta del caso

Scomparsa Denise Pipitone, la segnalazione di una ex cesatese getta nuova luce sul caso. è stata riconosciuta la donna che era con Danas nel video...

Saronno e il Brollo in lutto, addio a Don Pasquale: “Ha fatto la storia...

Lutto nella comunità pastorale di Saronno. Si è spento ieri notte a 86 anni Don Pasquale Colombo, per ventiquattro anni alla guida della parrocchia...
Bollate comune anello brillante

Limbiate, foglietti con insulti all’ex moglie sul posto di lavoro: arrestato

Ha infranto il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex moglie presentandosi a Monza dove lavora la donna, minacciandola e lanciandole addosso dei...
BUsto Arsizio Polizia

Busto Arsizio, furto, aggressione e fuga in auto col bimbo: arrestate 2 donne

La Polizia di Stato di Busto Arsizio, ha arrestato ieri due donne rom, di 31 e 21 anni, che hanno tentato di rubare merce...

Parcheggi occupati dai pendolari: a Cislago arrivano soste a disco orario e pass

  I dischi orari di due ore eccetto che per i residenti con pass. Questo il provvedimento adottato a Cislago per risolvere un annoso problema:...

Orrore a Lomazzo: anziana scopre ladro in casa e viene violentata

Un 26enne originario della Nigeria e in Italia senza permesso di soggiono, ha rapinato e violentato una donna di 89 anni a Lomazzo, comune...
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !