Home NEI DINTORNI Ubriaco, sotto sorveglianza, non si ferma all'alt, inseguito tra Monza e...

Ubriaco, sotto sorveglianza, non si ferma all’alt, inseguito tra Monza e Vimercate

carabinieri notteI  carabinieri della Radiomobile della Compagnia di Monza, insieme a quelli della Compagnia  di Vimercate e agli agenti della Polizia della  Questura di Monza, hanno tratto in arresto in flagranza di reato C.C., 33enne monzese, residente a Lissone (MB), dopo uno spettacolare inseguimento tra Vimercate e Monza. 

Il soggetto arrestato era già in banca dati   per reati contro il patrimonio e stupefacenti, sottoposto a sorveglianza speciale e risultato  anche ubriaco.

Tutto ha inizio in via Aliprandi a Monza, verso l’una della scorsa notte, quando il 33enne, per  sottrarsi ad un controllo da parte degli agenti della Questura, si allontanava a forte velocità alla guida dell’autovettura Renault Clio con a bordo altri due ragazzi (i quali – al termine degli accertamenti – sono risultati estranei ai fatti).

Inseguimento  di Polizia e Carabinieri tra Monza e Vimercate 

Ne scaturiva pertanto un inseguimento al quale partecipavano le autoradio di Monza e Vimercate e le volanti della Questura; durante tutte le fasi concitate il 33enne poneva in essere una condotta di guida molto pericolosa sia per gli utenti della strada nonché per gli stessi operanti che hanno condotto l’inseguimento in piena sicurezza per l’incolumità propria e dei cittadini.

Il C.C., braccato, ad un certo punto, riusciva ad effettuare una manovra elusiva in retromarcia urtando e danneggiando l’avantreno dell’autovettura Alfa Romeo Giulietta della Radiomobile di Vimercate, venendo bloccato poco dopo – a seguito di breve fuga a piedi – dai militari della Compagnia di Monza.

Aggredisce carabinieri e poliziotti durante l’arresto a Monza 

Duranti le fasi dell’arresto, il malvivente ingaggiava anche una violenta colluttazione nel corso della quale colpiva sia un agente con un calcio al ginocchio ed un militare causando delle lievi lesioni guaribili in pochi giorni per entrambi, rimanendo egli stesso lievemente contuso.

 

I successivi accertamenti consentivano appurare che il reo era già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza venendo trovato in possesso, dopo la perquisizione personale e veicolare, di un coltello a serramanico – sottoposto a sequestro.

I rilievi dell’incidente sono stati eseguiti dagli agenti della Polizia Stradale di Arcore  che constatavano  lo stato di ebbrezza da assunzione di alcolici e stupefacenti del fuggitivo. Il buon esito dell’operazione è stato possibile solo grazie alla sinergia tra le forze di polizia. Ultimate le formalità di rito, l’arrestato è trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del  rito direttissimo


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

generale figliuolo

Covid, un generale dell’esercito prende il posto del commissario Arcuri

Il presidente del consiglio dei ministri Mario Draghi ha nominato il nuovo commissario all'emergenza Covid. Si tratta di un generale dell'Esercito,  Francesco Paolo Figliuolo.  "A...

Ceriano Laghetto, Fontana in visita all’ex bosco della droga: “Battaglia ancora lunga” I...

  Il presidente della Lombardia, Attilio Fontana ha fatto visita, sabato scorso, dopo la funzione in memoria dell'ambasciatore Luca Attanasio, all'ex "bosco della droga" di...
croce rossa vaccino misinto

Nella sede Cri Alte Groane il punto vaccino per Lazzate, Misinto, Cogliate e Ceriano...

Sarà la sede della Croce Rossa Alte Groane di via Guglielmo Marconi 15 a Misinto, l’hub nel quale i cittadini di Lazzate, Misinto, Ceriano...

Rho, operaio 49enne muore travolto da un camion in retromarcia

Un terribile incidente sul lavoro è avvenuto questa mattina, 1 marzo, a Rho: un operaio di 49 anni è morto investito da un camion...
Bollate hinterland

Poveri bollatesi, tra carcere, bulla, striscia e zona rossa… in ritardo

Bollate non è una città particolarmente fortunata. Oltre a essere un comune del problematico hinterland, in Italia il suo nome è associato a un...
Cestello lavoro

Giardinieri sul cestello toccano cavi dell’alta tensione, uno grave in ospedale

Un brutto incidente sul lavoro si è verificato questa mattina a Lesmo, in provincia di Monza e Brianza, dove due giardinieri impegnati in operazioni...

Cani buttati in un cassonetto, li adotta una famiglia di Caronno

Il futuro di due splendide cucciole nate a Latina e subito gettate in un cassonetto dell’immondizia sembrava segnato. E invece no, quello che ancora...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !