Home BOLLATESE Paderno: ladri con il piccone alla Camera del lavoro

Paderno: ladri con il piccone alla Camera del lavoro

Paderno ladri piccone Camera del LavoroA Paderno i ladri sono entrati in azione con il piccone alla Camera del lavoro.

Hanno preso a martellate una finestra e un muro della Camera del lavoro, ma se ne sono dovuti andare senza bottino.

Sono più i danni che altro per la struttura di fronte al passaggio a livello di via Roma. È finita nel mirino di alcuni ladri che per il momento rimangono anonimi e sull’accaduto indagano i carabinieri.

È giovedì notte, quando i malviventi arrivano davanti alla sede dei sindacati nel cuore di Paderno.

Scavalcano la recinzione della scuola Emilio De Marchi per raggiungere il retro della struttura.

Sono armati di un piccone. Iniziano a prendere a colpi la facciata della palazzina per far saltare una delle grate a protezione delle finestre. Con un colpo dietro l’altro rompono i mattoni della facciata finché la protezione in metallo cede.

A questo punto forzano la finestra ed entrano nei locali. Puntano dritto alla cassaforte nell’ufficio accanto da cui sono entrati. Qui ripetono lo stesso copione. Una mazzata dietro l’altra rompono il muro per sradicare la cassaforte.

Sradicata la cassaforte alla Cgil di Paderno Dugnano 

Sul pavimento si accumulano polvere e macerie. Riescono ad aprire la cassetta di sicurezza, ma al suo interno non ci sono contanti. Non si sa per quanto hanno dovuto martellare nel cuore della notte, ma è certo che hanno avuto tutto il tempo di agire indisturbati.

Dopodiché tornano verso la finestra, saltano all’esterno passando di nuovo dal cortile della scuola e fuggono per il centro di Paderno. Solo qualche ora più tardi viene scoperto il furto. Toccherà ai primi incaricati allertare venerdì mattina i carabinieri.

“Purtroppo sul retro non abbiamo telecamere che invece riprendono l’ingresso in strada”, spiega Giancarlo Toppi, responsabile della Camera del lavoro.

“È chiaro che hanno puntato a noi in questa fase perché abbiamo in corso la campagna fiscale per i 730. Ma in cassaforte non lasciamo nulla anche perché prediligiamo i pagamenti con carta di credito”.

All’interno degli uffici non mancherebbe nulla. Per come sono andati i fatti il sospetto è che i ladri abbiano fatto un sopralluogo qualche giorno prima all’interno dei locali, magari fingendosi proprio clienti. Al momento sono in corso le indagini per risalire alla loro identità.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Gianni Rodari insegnò a Uboldo: conservato qui uno dei suoi quaderni

Nel centesimo anno dalla nascita di Gianni Rodari, celebrato ieri, si riscopre il forte legame di Uboldo col famoso scrittore di libri per bambini. Un...
donna computer mail

Brugherio, quasi 2 anni di mail oscene ad una coppia e ai loro amici,...

Due anni di insulti a sfondo sessuale inviati a una coppia di coniugi e a loro colleghi e conoscenti: i carabinieri di Brugherio sono...

Covid, l’appello del sindaco di Cislago ai ragazzi: “Aiutateci, rinunciate a divertimento e socialità”

In questo periodo d’impennata dei contagi da Covid-19, il sindaco di Cislago Gianluigi Cartabia si appella ai giovani: “Aiutateci. i vostri bis bisnonni avevano...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO

Covid, numeri impressionanti, mentre mancano vaccini e medici; a Saronno caso di Tbc a...

Apertura inevitabilmente dedicata all’emergenza sanitaria anche questa settimana per il notiziario: la situazione è critica anche perché non ci sono ancora i vaccini antinfluenzali...

Dopo Saronno ci prova Caronno: in arrivo raffica di “Zone 30”

Dopo la sperimentazione non proprio felice di Saronno, dove il limite di 30 all’ora aveva creato una valanga di contestazioni, ci prova Caronno Pertusella:...
sesto droga tangenziale

Sulla Tangenziale Nord con 115 kg di hashish in auto, 25enne arrestato

I carabinieri di Bresso hanno arrestato ieri un 25enne albanese fermato sulla Tangenziale Nord alla guida di un’auto con 115 kg di droga a...
snam Covid 19

Covid: l’incendio è scoppiato, ecco i numeri della nostra zona

La seconda ondata della pandemia è arrivata anche nei nostri comuni. Settimana scorsa scrivevamo che stava arrivando, ora possiamo affermare che è arrivata, perché...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !