Home CRONACA - Travolse e uccise un vigile a Milano, già libero e nella banda...

Travolse e uccise un vigile a Milano, già libero e nella banda dei ladri acrobati

Polizia Arresto La Polizia di Stato ha fermato una banda di ladri acrobati di origine rom che depredava lussuosi appartamenti del centro di Milano.

La procura ha emesso un decreto di fermo di indiziato di delitto nei confronti di due 26enni e un 27enne nomadi, Alen Djordjevic, Martin Jovanovic, il più giovane e Remi Nikolic, tutti con numerosi alias e precedenti penali e di polizia.

La terribile morte di Nicolò Savarino a Milano 

L’ultimo, Remi Nikolic, è il giovane che il 12 gennaio 2012, ancora minorenne, in piazza Emilio Alfieri, all’interno del parcheggio delle Ferrovie nord, alla guida di una Bmw X5, ignorando l’alt intimato dalla Polizia locale, travolse e uccise con l’auto l’agente Nicolò Savarino di 42 anni.

Per questo reato, dopo essere fuggito all’estero, è stato poi arrestato e condannato ad una pena definitiva di anni 9 mesi 8 di reclusione.

Lo scorso febbraio, dopo aver terminato la misura alternativa a cui era sottoposto, ha immediatamente ripreso le attività predatorie, oggetto delle indagini della Squadra Mobile milanese e contestate nel decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica di Milano.

Ladri acrobati nel centro di Milano 

Tutti e tre gli arrestati sono ritenuti responsabili di alcuni furti consumati nel periodo di febbario e marzo all’interno di lussuosi appartamenti nel centro di Milano, grazie ai quali sono riusciti a sottrarre ingenti somme di denaro, gioielli ed effetti personali, dal valore complessivo superiore a 200.000 euro.

I furti avvenivano nelle ore notturne quando i rei, sfruttando l’assenza delle vittime, riuscivano ad introdursi all’interno degli appartamenti forzando i vari punti di accesso, spesso arrampicandosi lungo le grondaie od attraverso i tetti.

Gli indagati sono stati rintracciati presso le loro temporanee dimore, tra cui il campo nomadi di via Fogazzaro n. 9 a Corbetta (Mi).

Nel corso delle perquisizioni, è stata sequestrata la somma contante complessiva di euro 8000 , un piccolo lingotto in oro, nonchè abiti e numerosi gioielli di marca
(Rolex, Cartier, Bulgari, Tiffany, Gucci e Versace) .

A carico degli stessi sono stati sequestrati anche gli indumenti utlizzati durante i furti contestati, a riscontro dell’attività investigative svolta.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Gianni Rodari insegnò a Uboldo: conservato qui uno dei suoi quaderni

Nel centesimo anno dalla nascita di Gianni Rodari, celebrato ieri, si riscopre il forte legame di Uboldo col famoso scrittore di libri per bambini. Un...
donna computer mail

Brugherio, quasi 2 anni di mail oscene ad una coppia e ai loro amici,...

Due anni di insulti a sfondo sessuale inviati a una coppia di coniugi e a loro colleghi e conoscenti: i carabinieri di Brugherio sono...

Covid, l’appello del sindaco di Cislago ai ragazzi: “Aiutateci, rinunciate a divertimento e socialità”

In questo periodo d’impennata dei contagi da Covid-19, il sindaco di Cislago Gianluigi Cartabia si appella ai giovani: “Aiutateci. i vostri bis bisnonni avevano...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO

Covid, numeri impressionanti, mentre mancano vaccini e medici; a Saronno caso di Tbc a...

Apertura inevitabilmente dedicata all’emergenza sanitaria anche questa settimana per il notiziario: la situazione è critica anche perché non ci sono ancora i vaccini antinfluenzali...

Dopo Saronno ci prova Caronno: in arrivo raffica di “Zone 30”

Dopo la sperimentazione non proprio felice di Saronno, dove il limite di 30 all’ora aveva creato una valanga di contestazioni, ci prova Caronno Pertusella:...
sesto droga tangenziale

Sulla Tangenziale Nord con 115 kg di hashish in auto, 25enne arrestato

I carabinieri di Bresso hanno arrestato ieri un 25enne albanese fermato sulla Tangenziale Nord alla guida di un’auto con 115 kg di droga a...
snam Covid 19

Covid: l’incendio è scoppiato, ecco i numeri della nostra zona

La seconda ondata della pandemia è arrivata anche nei nostri comuni. Settimana scorsa scrivevamo che stava arrivando, ora possiamo affermare che è arrivata, perché...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !