HomeSERIE TV"Estate di morte", la recensione - "Il ritrovamento di un cadavere risveglia...

“Estate di morte”, la recensione – “Il ritrovamento di un cadavere risveglia inconfessabili traumi giovanili”

La serialità polacca sta sempre più prendendo piede, dimostrando di avere tutte le potenzialità per imporsi nel panorama delle produzioni internazionali. Si era già notato con PANTANO, ma si nota ancora di più con ESTATE DI MORTE, titolo italiano dell’originale “The Woods”: una miniserie thriller tratta dal romanzo omonimo di Harlan Coben. Prolifico scrittore di libri che tengono incollati alle pagine, Coben sta collaborando con Netflix per la trasposizione seriale delle sue avvincenti storie: ESTATE DI MORTE arriva dopo SAFE e THE STRANGE, fra i titoli più cliccati della piattaforma.
La vicenda, originariamente ambientata in New Jersey, qui si svolge invece a Varsavia su due piani temporali: il 1994, quando un gruppo di ragazzi si trovava in campeggio su un lago, e il 2019, quando da adulti hanno preso strade diverse. Il protagonista è Paweł Kopiński, vedovo, la cui sorella era scomparsa insieme con altri giovani quella lontana estate. Un trauma che ritorna prepotentemente quando viene scoperto il cadavere di un uomo: è proprio uno degli scomparsi, ormai adulto. Da allora Pawel non avrà pace: convinto che la sorella sia viva, farà di tutto per ritrovarla. Anche con l’aiuto di Laura, il suo primo grande amore vissuto proprio in quel campeggio.
Fra il thriller, il giallo e il poliziesco, ESTATE DI MORTE ha una pecca: i sei episodi, pur essendo ricchi di avvenimenti, colpi di scena e indizi, sono a tratti lenti e gravati da una sottotrama (il caso dello stupro di una ragazza al vaglio della precura per cui lavora Pawel) di cui si poteva fare a meno. Decisamente apprezzabile la fotografia, che sceglie i colori caldi per ricordare l’avventurosa estate del 1994 e quelli freddi per sottolineare l’angoscia e il dramma vissuto nel presente. Spicca soprattutto il cast di attori giovani, davvero convicenti nella ricostruzione del passato, mentre fra gli adulti brillano in particolare Grzegorz Damiecki (Pawel) e Agnieszka Grochowska (Laura), già vista in SANCTUARY.
Sei gli episodi disponibili su Netflix da giugno, con un finale che lascia aperto uno spiraglio per la seconda stagione. Preparate i fazzoletti.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Amazon, a Origgio sciopera il comparto sicurezza: “Trattati come lavoratori di serie B”

Un altro sciopero al centro logistico di Amazon. Da questa mattina alle 6 a incrociare le braccia sono i lavoratori della sicurezza e della...

Paderno, incidente in Milano-Meda: motociclista ricoverato in codice giallo

Un terribile incidente tra un'auto e una moto è avvenuto oggi, martedì 22 giugno, intorno alle 11.25 in Milano-Meda, all'altezza del Carrefour di Paderno...
saronno cantiere

Saronno, incidente nel cantiere in centro, operaio in codice giallo a Legnano

Infortunio sul lavoro in un cantiere edile questa mattina in pieno centro a Saronno. L’allarme è scattato poco prima delle 10 in via Mazzini. Un...
yoga caronno

Caronno, yoga day nel segno del verde: piantati alberi da frutto donati al comune...

“Namasté”. Con il tradizionale saluto si è celebrato oggi, solstizio d’estate, l’International yoga day: istituita nel 2014 dall’Assemblea delle Nazioni Unite, la giornata rende...
senago incidente

Senago, auto finisce contro il muro di una casa: grave 21enne alla guida |FOTO

    Terribile incidente  nel centro di Senago, una macchina è finita contro la recinzione di una casa. Il ragazzo di 21 anni alla guida, ha...

Codice errato, impossibile pagare la Tari: disagi e proteste a Origgio

Disagi sui pagamenti della rata unica della Tari: per un errore del software di Saronno Servizi, le bollette sono pervenute alle famiglie – a...

Cesano Maderno, investe una donna e fugge: denunciata 20enne positiva all’alcoltest

Nella serata di ieri, domenica 20 giugno, una donna, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, è stata investita a da un pirata...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !