HomePrima PaginaUboldo, Origgio: “Viviamo i nostri boschi. Solo così sparirà la droga”

Uboldo, Origgio: “Viviamo i nostri boschi. Solo così sparirà la droga”

Uno degli accampamenti trovati nei boschi dalla Protezione civile

“Solo noi cittadini potremo tenere alla larga i venditori di morte”. Non ha dubbi l’ex assessore uboldese ai Servizi sociali Ercole Galli, ambientalista e profondo conoscitore del verde uboldese, a proposito dello spaccio di stupefacenti nei boschi di Uboldo e Origgio. “L’unico modo per allontanare questi personaggi è non lasciarli spadroneggiare nel nostro territorio”. “Vivere i boschi”: questa la parola d’ordine di Galli, che lancia un appello ai cittadini affinché vadano nel verde per fare footing, picnic, passeggiate ed escursioni in bicicletta. “Del resto abbiamo una campagna e un’area boschiva immense e bellissime – sottolinea – Basta vedere il percorso della via Crucis, tutto ombreggiato fino al piccolo santuario della Madonna”.

Fin da quando era assessore, Ercole Galli sollecita la popolazione a frequentare i boschi e torna a farlo in questo periodo post-Covid, nel quale il viavai di pusher e tossicodipendenti è tornato a popolare la vegetazione: “Più gente c’è, più si spostano – spiega – E’ un dato di fatto, che io stesso ho verificato nelle ultime settimane. Andando in certe zone più frequentate, mi sono accorto che questa gente è andata altrove. L’unico modo è quindi la nostra presenza costante, che di certo disturba”.

E’ l’esperienza vissuta in questi ultimi mesi nella vicina Ceriano Laghetto dove, a furia di stargli col fiato sul collo, gli spacciatori sono spariti.

A confermare che dopo il lockdown si è tornato a spacciare è Cesare Bosco, che ha un ranch alla Regusella: “Quello che mi spiace è anche vedere tutto deturpato, dal Bozzente alle aree limitrofe – sbotta – Questa gentaglia abbandona di tutto: resti di cibo, cartacce e confezioni, bottiglie e lattine”. Spazzatura spesso ritrovata anche lungo la via Crucis, pulita proprio da Galli e Bosco con gruppi di giovani che danno così il buon esempio ai coetanei. Entrambi riferiscono che i pusher conoscono molto bene il territorio, sanno come muoversi, quali sono le vie di fuga e come spostarsi da un punto all’altro: “In questo periodo ad agevolarli è il fatto che possono nascondersi nella vegetazione cresciuta rigogliosa. In ogni caso, continuo a notare spostamenti”.

 

 

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Disabili e pandemia. Gerenzano: “Mia figlia promossa e… abbandonata”

“Avrei preferito che mia figlia fosse bocciata piuttosto che farle concludere le superiori senza che abbiamo le idee chiare sul suo futuro, su quale...

Omicidio Arese, dopo avere ucciso la moglie, ha provato ad ammazzare anche il figlio

“Ho ucciso tua madre, ora tocca a te”. Sono le parole che avrebbe pronunciato Jaime Moises Rodriguez Diaz, il 41enne messicano che sabato mattina...
caronno danni temporale

Vento e temporale, danni a Caronno Pertusella e pianta caduta sulla Milano-Meda

Numerosi interventi dei Vigili del fuoco nella nostra zona per il maltempo di questo pomeriggio, domenica 20 giugno. Situazioni più critiche nella zona tra...

Biassono, i Vigili del Fuoco salvano uno scoiattolo caduto dentro una canna fumaria |...

Oggi, domenica 20 giugno, alle ore 8.30 intervento di soccorso particolare nel Comune di Biassono, in Via Alberto da Giussano 26B, per il recupero...
carabinieri chiusura locale

Rapinata gioielleria a Saronno, persa la refurtiva durante la fuga

Due rapinatori di una gioielleria in fuga, perdono la refurtiva inseguiti da passanti e carabinieri, e adesso sono ricercati. E' successo a Saronno questo pomeriggio...

Piove al palasport di Caronno, il Volley: “Rischiamo il prossimo campionato”

Ogni volta che c’è un temporale, continua a piovere dal tetto del palasport di Caronno Pertusella, col risultato che le partite di basket e...

Omicidio ad Arese, in casa anche i tre figli della coppia che hanno dato...

C’erano anche i tre figli della coppia questa mattina in casa ad Arese, dove un uomo di 41 anni ha ucciso a coltellate la...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !