Home BUONO A SAPERSI Grandine da Saronno a Bollate, il "disastro" è stato previsto dal team...

Grandine da Saronno a Bollate, il “disastro” è stato previsto dal team Meteo Saetta

meteo saetta
Il team Meteo Saetta

Vento, pioggia intensa e grandine hanno creato  danni e disagi in tutta la nostra zona questa mattina. Ma cosa è successo tecnicamente? Come si spiegano questi fenomeni così intensi che si ripetono con sempre maggiore frequenza. Lo abbiamo chiesto a Carlo Falzarano e Fabio Marucci di “Meteo Saetta”, un giovane team della Campania che studia con passione e professionalità questo tipo di fenomeni. 

“Il sistema temporalesco abbattutosi questa mattina sul Nord Italia, ed in particolare tra le aree di Paderno Dugnano, Saronno, Bollate Novate Milanese e zone limitrofe, è stato studiato e anticipato  ha avuto origine a causa della presenza delle correnti d’aria in quota disposte a divergenza ciclonica” -spiegano da Meteo Saetta.

 

“La convergenza al suolo di tale ventilazione, determinata dalle masse d’aria differenti (vento fresco da Nord-Ovest, in scontro con la ventilazione più umida e calda sud-orientale), ha determinato il rinvigorirsi di questo ampio sistema temporalesco, in gergo meteorologico MCS (Mesoscale Convective System) che, alimentato da tali correnti calde nel suo “core principale”, ha dispensato violente raffiche di downburst (raffiche di vento lineari in uscita dal temporale), pioggia battente, frequente fulminazioni, e grandinate di medio/grossa taglia, producendo non pochi danni, proprio come se fossimo ai tropici”. 

Gli stessi ricercatori campani fanno notare che “nella nostra edizione web-tv, avevamo previsto con largo anticipo tale avversità, studiando con particolare attenzione l’area lombarda. Noi da anni, seppur in maniera amatoriale, attraverso lo studio termodinamico e con il sussidio dei principali global model, tendiamo a focalizzarci su questa fenomenologia, ormai fortemente estremizzatasi, proprio per mettere in risalto i vari rischi a cui si incorrono in determinate aree e cercando di informare chi ci segue, per limitare gli eventuali danni, tenendo sempre presente la divulgazione dei bollettini nazionali disposti dagli organi competenti, tra cui la Protezione Civile”.

Cosa dobbiamo aspettarci dal meteo in futuro? 

Quanto capitato mette in risalto ormai da diversi anni a questa parte, il nostro clima prettamente estremo, ed è solo l’inizio. La fenomenologia diverrà sempre più estrema, aumentando il rischio di assistere a nuovi scenari potenzialmente pericolosi, che hanno sconvolto negativamente questo fine settimana.

Cos’è “Meteo Saetta”?

Principalmente ci occupiamo a designare lo studio evolutivo degli indici termodinamici per avere una maggiore risoluzione sullo sviluppo dei temporali, e fenomeni estremi su tutta Italia, ma non solo, calchiamo scenari molto più tecnici per l’ampliamento di tendenze meteorologiche stagionali e mensili.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

video

Rozzano, vigili del fuoco come spiderman sul balcone per liberare sei piccioni | VIDEO

https://youtu.be/w5YV8TUBbbo I vigili del fuoco del comando provinciale di Milano hanno effettuato questa mattina uno spettacolare intervento a Rozzano per liberare 6 piccioni rimasti intrappolati...
cislago code piattaforma

Cislago, code in piattaforma: “Aprite tutti i giorni”

Cislago, code in piattaforma: “Aprite tutti i giorni”. E’ l’appello di alcuni cittadini che si sono ritrovati in coda per scaricare i rifiuti: c’è chi...
Arrestato Sesto

Sesto S Giovanni: arrestato aggressore tunisino incubo delle anziane

I carabinieri di Sesto San Giovanni hanno arrestato un 44enne accusato di numerose violente rapine nei confronti di anzia e donne sole. A finire in...
coronavirus

Coronavirus: tamponi in 48 ore a chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta

Il Governo ha accolto le sollecitazioni e le preoccupazioni della Lombardia e delle Regioni sui nuovi contagi da Covid19, concordando la formulazione di linee...
Caronno cineteatro recupero

Caronno: giù l’ex cineteatro, ma niente recupero

Caronno: giù l’ex cineteatro, ma niente recupero. Annunciato in pompa magna alla fine della passata amministrazione Bonfanti, sembrava che il progetto di recupero del vecchio...
cogliate Amstaff cani sequestrati

Cogliate, 15 cani in una abitazione: sequestrati da Ats

A Cogliate sono stati trovati ben 15 cani in una abitazione, e sono stati sequestrati da Ats. Una sorta di allevamento irregolare di cani di...

Caronno, niente biciclette al cimitero: anziani in rivolta

“Permettete l’ingresso in bicicletta al cimitero”. Accorato appello degli anziani che vanno abitualmente nei camposanti di Caronno e Pertusella, alle prese coi disagi per...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !