HomeSERIE TV"Patriot", la recensione - Da spionaggio a pastorale familiare

“Patriot”, la recensione – Da spionaggio a pastorale familiare

PATRIOT non è recente, non è fra i titoli delle ultime uscite, ma è una serie che merita di essere recuperata sulla piattaforma Amazon Prime Video. Prodotta dai Prime Studios e creata da Steven Conrad, ha una trama che inganna: protagonista è uno 007, John Tavner, un americano che deve impedire all’Iran di usare l’energia nucleare, usando come copertura il suo lavoro in un’impresa di tubazioni.
In realtà niente alla HOMELAND o 24, serie di culto del genere spionaggio: la vicenda, più nella seconda e ultima stagione che nella prima, si rivela piuttosto una pastorale familiare dai tratti malinconici e surreali. Il legame fra il protagonista, interpretato da un eccellente Michael Dorman, e suo padre Tom (l’indimenticabile Terry O’Quinn di LOST), un pezzo grosso dei Servizi segreti, è sincero e profondo quanto morboso, incentrato sulla dipendenza del figlio. Perché è pronto a tutto pur di eseguire gli ordini del padre?, viene da chiedersi, Perché non li mette mai in discussione, a costo della propria vita? In effetti chi dovrebbe essere un vero patriot, John, in realtà sembra solo desideroso di compiacere il genitore. Fino a quando arriverà sua madre e la prospettiva muta. Nei suoi panni troviamo una Debra Winger perfettamente a suo agio nel ruolo di mamma affettuosa col figlio ma fino a un certo punto, come se in qualche modo volesse mantenere le distanze.
Ciò che non abbiamo fin qui detto è che PATRIOT non è una serie ancorata alla realtà, ma una sorta di dramedy, spesso surreale e dalle note amaramente comiche.
La trama è complessa come la più consumata delle serie di spionaggio, ma allo stesso tempo i fatti e gli eventi che vedono protagonista John sono improbabili quanto divertenti. Immedesimarsi in lui non è semplice, per noi comuni mortali con vite ordinarie, ma riesce naturale domandarsi che cosa faremmo noi al posto suo, come affronteremmo certe situazioni.
A tratti la visione di episodi lunghi un’ora potrebbe stancare, ma il colpo di scena arriva sempre prima che te lo aspetti, è sempre dietro l’angolo e i cliffhanger non mancano. Nel complesso una serie di nicchia, ma alla quale bisognerebbe dare una chance. Se non altro per le interpretazioni di un cast stellare (spiccano il famoso Kurtwood Smith nel ruolo di Leslie e la bravissima Aliette Opheim nella parte della detective Agathe Albans), nonché per le ambientazioni, che spaziano da Milwaukee a Parigi al Lussemburgo, con una fotografia da applausi. Dulcis in fundo, le suggestive e commoventi ballad cantate da John con la chitarra (a proposito, ricordatevi di leggere i testi sottotitolati), che narrano proprio le vicende raccontate e ci trasmettono quel mal di vivere che, prima o poi, tutti noi proviamo.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Amazon, a Origgio sciopera il comparto sicurezza: “Trattati come lavoratori di serie B”

Un altro sciopero al centro logistico di Amazon. Da questa mattina alle 6 a incrociare le braccia sono i lavoratori della sicurezza e della...

Paderno, incidente in Milano-Meda: motociclista ricoverato in codice giallo

Un terribile incidente tra un'auto e una moto è avvenuto oggi, martedì 22 giugno, intorno alle 11.25 in Milano-Meda, all'altezza del Carrefour di Paderno...
saronno cantiere

Saronno, incidente nel cantiere in centro, operaio in codice giallo a Legnano

Infortunio sul lavoro in un cantiere edile questa mattina in pieno centro a Saronno. L’allarme è scattato poco prima delle 10 in via Mazzini. Un...
yoga caronno

Caronno, yoga day nel segno del verde: piantati alberi da frutto donati al comune...

“Namasté”. Con il tradizionale saluto si è celebrato oggi, solstizio d’estate, l’International yoga day: istituita nel 2014 dall’Assemblea delle Nazioni Unite, la giornata rende...
senago incidente

Senago, auto finisce contro il muro di una casa: grave 21enne alla guida |FOTO

    Terribile incidente  nel centro di Senago, una macchina è finita contro la recinzione di una casa. Il ragazzo di 21 anni alla guida, ha...

Codice errato, impossibile pagare la Tari: disagi e proteste a Origgio

Disagi sui pagamenti della rata unica della Tari: per un errore del software di Saronno Servizi, le bollette sono pervenute alle famiglie – a...

Cesano Maderno, investe una donna e fugge: denunciata 20enne positiva all’alcoltest

Nella serata di ieri, domenica 20 giugno, una donna, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, è stata investita a da un pirata...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !