HomeEDITORIALIDue dita negli occhi

Due dita negli occhi

lavoro aiuti
Foto di Michal Jarmoluk da Pixabay

Settimana scorsa scrivevo che molte aziende in difficoltà sono state abbandonate a se stesse dal Governo, che si è preoccupato più del bonus biciclette che non di aiutare chi crea il benessere dell’Italia. Ci ha contattati Mauro, imprenditore della nostra zona, che, dopo aver letto il nostro articolo, ci ha voluto spiegare il suo caso, che fa gridare allo scandalo.

Mauro ha una piccola azienda che dà da mangiare a 8 famiglie. Ha sempre pagato tasse e contributi e non ha mai chiesto un euro allo Stato. Adesso che è in difficoltà, lo Stato… lo massacra.

Spieghiamo coi numeri: l’azienda fattura 410mila euro all’anno. Durante il lockdown non ha chiuso e dunque non ha chiesto la cassa integrazione: ha pagato stipendi e contributi. Ma in marzo ha perso il 30% di fatturato, in aprile il 28%, in maggio il 32%, in giugno il 7%. In tutto ha perso in 4 mesi 32mila euro di fatturato. Lo Stato non riconosce a Mauro neppure un euro di rimborso, poiché dà un rimborso (minimo) solo a chi ha perso in aprile almeno il 33% di fatturato.

Mauro ha un leasing per l’acquisto della sede e lo Stato sui leasing non riconosce neppure il credito d’imposta. Insomma, Mauro ha perso 32mila euro e lo Stato gli dà zero. Però da marzo a giugno lo Stato lo ha costretto a pagare 21.783 euro di tasse tra Irpef, Iva, contributi, ritenute, bolli e Imu, nessuna di queste rinviata. Mauro è in difficoltà: ha perso fatturato, ha pagato 21mila euro di tasse e come aiuto lo Stato gli dà due dita negli occhi. E lui dà da mangiare a 8 famiglie.

Complimenti a questo Governo che dà perfino il bonus baby sitter ai pensionati che non hanno perso neppure un euro in questa crisi, ma non sostiene aziende in difficoltà che sfamano famiglie e producono reddito. Speriamo che i nuovi fondi europei vengano spesi con più serietà.

Piero Uboldi


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Tokyo 2020, le lombarde Cesarini-Rodini oro nel canottaggio

Brilla l’Italia del canottaggio che al fotofinish ha conquistato la medaglia d'oro nel doppio pesi leggeri donne. Alle Olimpiadi di Tokyo 2020 la coppia...

A Caronno raffica di furti di biciclette. E qualcuno riconosce la sua per strada…

Due settimane fa è stato presentato il progetto “Fli”, promosso da Fnm, FerrovieNord e Trenord insieme con Regione Lombardia, che prevede la realizzazione di...

Lombardia, bus incendiato a Varenna. Il riconoscimento del Consiglio regionale a Mascetti e Lo...

Un lungo e affettuoso applauso di tutto il Consiglio regionale ha accolto Mauro Mascetti e Giovanni Lo Dato, ospiti questa mattina a Palazzo Pirelli nell’Aula del parlamento...

Uboldo, un euro a pizza per far tornare a sorridere Jessica

In questi giorni sono tutti mobilitati per aiutare Jessica Di Ciommo, la 28enne di Uboldo che si trova in stato vegetativo da quando è...

Rho, carabinieri inseguono auto che tenta di investirli, poi sparano per fermarla

I carabinieri di Rho hanno inseguito un veicolo in fuga e sparato per bloccarlo dopo che il conducente aveva speronato l’auto dei militari e...
Novate merce sequestrata

Novate Milanese, merce sequestrata nel magazzino da incubo | FOTO

Merce sequestrata nel magazzino-incubo a Novate Milanese. La Polizia locale novatese, al termine di un’indagine che aveva preso origine a fine maggio, ha compiuto settimana...
Bollate incendio box

Bollate, incendio nei box delle case comunali: preoccupazione tra i residenti

Incendio nei box delle case comunali a Bollate. E la preoccupazione cresce dopo questo episodio, dal momento che come riferiscono i residenti “La situazione di...
prima pagina
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !