Home SERIE TV "Rita", la recensione - Tutta la scuola è paese

“Rita”, la recensione – Tutta la scuola è paese

Anche la scuola della Danimarca ha i suoi problemi: droghe, sesso fra minorenni, bullismo (pure contro i professori), omofobia… E’ la fotografia che emerge dalla serie tv RITA, disponibile su Netflix con quattro stagioni.
Protagonista è una splendida Mille Dinesen, attrice danese sconosciuta in Italia, che veste i panni di Rita Madsen, una donna divorziata, madre di tre figli, che vive a Copenaghen. Profondamente innamorata del suo lavoro, è un’insegnante decisamente fuori dagli schemi: sta più dalla parte dei ragazzi che dei genitori, li capisce, comprende i loro problemi, si mette in gioco per aiutarli a livello personale (anche mettendo a rischio il suo lavoro) . Di contro, la sua vita privata e familiare è un disastro: non riesce a gestirla come vorrebbe e a complicare tutto è il suo atteggiamento disinibito con gli uomini, coi quali non riesce a stringere vere relazioni.

 


Una trama che sembra già vista, ma in realtà non è così. RITA è una serie che merita per varie ragioni: ci mostra come funziona la scuola in Danimarca, così lontana ma anche così simile a quella italiana sotto tanti aspetti; i legami, a tratti commoventi, che questa speciale insegnante riesce a creare coi suoi allievi; la lezione di quanto sia importante essere se stessi sempre e comunque, anche a rischio di non piacere agli altri; una trama che non annoia mai, sempre avvincente pur senza sparatorie, gialli e violenza; il fatto che sia incentrata sulla quotidianità, nella quale è facile riconoscersi. E poi, diciamolo, dopo tante serie americane, è sempre una bella novità vederne una con tutte queste chiome bionde di bambini e adulti, che ci catapultano in un nord Europa dove il mondo seriale ha già dimostrato tutte le sue potenzialità con prodotti come OCCUPIED, MODUS e 100 CODE.
Le prime due stagioni di RITA sono state prodotte dalla Tv di Stato della Danimarca. Apprezzandone la qualità, Netflix ha coprodotto la terza e la quarta stagione, rendendole tutte disponibili sulla sua piattaforma.



SPAZIO DISPONIBILE

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Fognature nuove, addio allagamenti in centro a Origgio

Mai più allagamenti a Origgio: si potenzierà la rete fognaria. Rimarranno impresse a lungo, nella mente di chi ha visto coi suoi occhi, le immagini...

Covid, la situazione nei Comuni del nostro territorio: da Bollate a Paderno, da Limbiate...

Informiamo sulla situazione contagi nei comuni del nostro territorio, grazie ai dati forniti da Regione Lombardia in tempo reale. La Provincia di Milano resta la...
trenord app stibm

Stibm, biglietti integrati per i viaggiatori saltuari da oggi a carnet sull’App di Trenord

Finalmente anche i viaggiatori saltuari non dovranno più impazzire alla ricerca dei biglietti integrati per viaggiare su bus, tram o treno, da qualsiasi comune...

“La Lombardia è zona arancione”. Coprifuoco alle 22, negozi aperti e spostamenti vietati

"Grazie ai sacrifici dei lombardi, apprezzati i dati epidemiologici, ora siamo in zona arancione e potremo riaprire gli esercizi commerciali. A breve la decisone...

Hackerata la casella mail dell’Anpi di Caronno, sporta denuncia

Hackerata la casella di posta elettronica dell’Anpi di Caronno Pertusella: nella mattinata di oggi, alle centinaia di indirizzi della mailing-list, è stato recapitato un...

Spaccio tra Bollate e Senago: ancora droga e pusher. Fermato un tossico | VIDEO

Ancora pusher, tossicodipendenti e spaccio di droga nel parco delle Groane tra Bollate e Senago. Ma ci sono anche i controlli della polizia locale....

Lombardia zona arancione: lo chiede Fontana ma decide Speranza

FONTANA ANNUNCIA: "LOMBARDIA IN ZONA ARANCIONE"  Nonostante i segnali di leggero e costante miglioramento registrati nelle ultime settimane, sembra ormai realtà l'estensione del periodo in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !