HomeSARONNESECislago, code in piattaforma: “Aprite tutti i giorni”

Cislago, code in piattaforma: “Aprite tutti i giorni”

cislago code piattaformaCislago, code in piattaforma: “Aprite tutti i giorni”.

E’ l’appello di alcuni cittadini che si sono ritrovati in coda per scaricare i rifiuti: c’è chi ha dovuto aspettare
anche un’ora, prima di riuscire a entrare.

Ad allungare i tempi d’attesa è stata la decisione di far entrare cinque cittadini alla volta: ingressi giustamente contingentati dovuti all’emergenza Covid, con controlli costanti.

Chi ha segnalato le code si domanda se non sia il caso di estendere l’apertura a tutta la settimana, com’era prima dell’emergenza coronavirus: “Tre giorni: ovvio che si concentrino tutti in quegli orari e che aumentino le file. Non si può mica stare in coda un’ora per buttare un po’ di rifiuti”.

Di qui la richiesta di aumentare i giorni, “che secondo noi sarebbe di buon senso. Le regole del distanziamento si potrebbero far rispettare
comunque e, in ogni caso, la gente sarebbe di sicuro prudente”.

Fra coloro che lamentano i disagi c’è anche chi vorrebbe entrare con la bicicletta, ma non è consentito: bisogna lasciarla fuori ed entrare a piedi, il che è decisamente scomodo e rischioso perché qualche bici è già sparita.

Il sindaco Cartabia non le manda certo a dire: “Mi domando che senso abbia recarsi alla piattaforma in bici: non
abbiamo mai consentito l’accesso alle biciclette e non cambieremo ora”.

Per quel che riguarda le code: “Purtroppo, dopo il lockdown, ci siamo ritrovati con cumuli di verde dei giardini che non è possibile smaltire in un centro di raccolta in tempi brevi: lasciare aperto e continuare ad accumulare i vegetali avrebbe solo peggiorato le cose”.

Al momento la piattaforma è aperta lunedì, mercoledì e sabato, ma il Comune sta trattando con Econord per aggiungere almeno un altro giorno.
Intanto il sindaco invita la cittadinanza a sfruttare di più la raccolta a domicilio.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Traffico paralizzato in Milano Meda per un tamponamento a catena: tre feriti

  Un tamponamento fra tre veicoli in Milano Meda ha generato nel tardo pomeriggio grandi disagi alla circolazione in direzione di Milano, dove i veicoli...

Vince il no al Palio di Gerenzano (49 a 35): rinviato al 2022

Mentre a Uboldo è stato il parroco a decidere di non tenere il Palio delle Contrade a causa della pandemia, consultate la Curia e...

Bollate, quattro nuove telecamere multi ottiche al Parco Martin Luther King

A Bollate sono arrivate quattro nuove telecamere multi ottiche che verranno posizionate in zone particolarmente sensibili del Parco Martin Luther King con l'obiettivo di...
cusano investita strisce

Cusano, anziana investita sulle strisce in centro

Una donna anziana è stata investita da un’auto questa mattina a Cusano Mlanino mentre attraversava sulle strisce pedonali il centralissimo viale Matteotti. La donna di...
qualità vita

La qualità della vita dopo il Covid

Il Covid ha portato nell’ultimo anno grossi cambiamenti nelle nostre vite, ma non è detto che siano tutti negativi. Molti di voi avranno letto...
Garbagnate area cani virus

Garbagnate, area cani chiusa per un allarme virus (ma non è il Covid)

Area cani chiusa per un allarme virus a Garbagnate. La comunicazione alla Polizia locale di Garbagnate è giunta da Ats nei giorni scorsi, la quale...
Baranzate ospedale Sacco donne

Baranzate, l’ospedale Sacco è la “casa sicura” delle donne

L’ospedale Sacco è una “casa sicura” per tutte le donne. L’ospedale Sacco, posto proprio al confine tra Baranzate e Milano, è stato senza dubbio in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !