Home SERIE TV "Gangs of London", la recensione - Una Gomorra londinese ancora piu' violenta

“Gangs of London”, la recensione – Una Gomorra londinese ancora piu’ violenta

serie tv, gangs of londonE’ ispirata a GOMORRA la nuova serie di Sky Atlantic GANGS OF LONDON, ma in realtà ha solo alcuni elementi da spartire con la produzione italiana che ha conquistato il mondo.

Tanto per cominciare e’ molto piu’ violenta.

Ebbene si, qui si può trovare ancora più violenza delle storie di camorra: lotte corpo a corpo che fanno sgranare gli occhi, sparatorie che sembrano più guerriglie, omicidi così efferati che per combattere si usano coltelli e mannaie…

Certo c’è un che di surreale, ma quasi non si nota tanto la serie e’ girata bene.

Protagonista indiscussa e’ la la sopravvivenza: fino a che punto possono arrivare i componenti di band rivali per non morire?

Al di là delle faide di potere tipiche delle serie sulla criminalità, e’ questa la missione di GANGS OF LONDON, riuscita benissimo.

Sullo sfondo una Londra come non l’abbiamo mai vista: quella del quartiere finanziario coi suoi grattacieli, ma anche quella dei bassifondi, dove criminali in giacca e cravatta si mischiano coi peggiori gangster per la conquista della città.

Al centro della vicenda, ideata da Gareth Evans, c’e’ una famiglia che effettivamente ricorda i Savastano di GOMORRA.

Morto il capostipite Finn Wallace, il figlio Sean cerca di gestire il suo impero londinese, ma dovrà vedersela con le bande di diverse etnie, fra alleanze e rivalità che causeranno fiumi di sangue.

Letteralmente, perche come dicevamo la violenza a cui assisterete e’ a tratti disturbante, per stomaci forti.

Le interpretazioni sono frutto di un casting certosino.

Sean e’ impersonato da un eccezionale Joe Cole, la madre Marian dalla bravissima Michelle Fairley, una sorta di donna Imma di GOMORRA, senza scrupoli e pronta a tutto per difendere la famiglia e il suo potere.

Nei panni dell’altro figlio Billy c’e Brian Vernel, credibile nella parte di un giovane eroinomane e omosessuale, divorato dalla sensazione di contare poco per la famiglia.

Ben combinate musiche e fotografia, che ci restituiscono l’ immagine di un mondo spaventoso, dove a contare sono i soldi e il coraggio di lottare per non morire.

Ottima la scelta di lasciare in lingua originale (albanese e curdo) alcune scene, rese così più realistiche.

Nove gli episodi disponibili sulla piattaforma NowTv, tutti di quasi un’ora eccetto il primo, di circa 90 minuti.

Un consiglio: se all’inizio avete qualche perplessità, liquidando GANGS OF LONDON come la solita serie di criminalita’ organizzata, state commettendo un errore.

Non fermatevi, il pilot e solo l’introduzione alle vicende e alla conoscenza dei personaggi.

Dal secondo episodio sarete catapultati in una storia da togliere il fiato.
Please, aspettiamo la seconda stagione, sperando che sia all’altezza della prima.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Polizia

Rho, trovati in casa più di 5kg di droga e 20mila euro in contanti:...

Nella giornata di ieri, mercoledì 3 marzo, gli agenti della questura di Rho hanno arrestato tre albanesi, due uomini e una donna, di 34...

Uboldo come Caronno: arriva l’Isola del Riuso per riciclare i rifiuti

Anche Uboldo, come Caronno Pertusella, avrà la sua isola del riuso. Non sarà proprio uguale, né delle medesime dimensioni, ma la finalità è la...
Lazzate Henkel

Crisi Henkel, con la chiusura di Lomazzo a rischio anche il maxi magazzino di...

Non solo la chiusura confermata dello stabilimento Henkel  di Lomazzo, ma anche l'ipotesi di un forte ridimensionamento del nuovissimo magazzino di Lazzate.  Pessime notizie...
Covid Lombardia Milano

Lombardia in arancione rafforzata da mezzanotte, scuole chiuse, aree gioco vietate

Dalla mezzanotte di oggi e fino al 14 marzo tutta la Lombardia sarà in zona arancione rinforzata (scuole chiuse, solo i nidi aperti). Il presidente...

Saronno, le ritirano per sbaglio la patente nuova: “Ho guidato un anno senza saperlo”

Da circa un anno circolava con la patente scaduta senza saperlo: non perché non l’avesse rinnovata, ma perché la polizia locale di Saronno le...
carabinieri

Cusano, lite per l’eredità, lo zio accoltella due nipoti

Ieri mattina  a Cusano Milanino, i carabinieri della locale stazione  sono intervenuti in via Mazzini per un'accesa lite famigliare al culmine della quale lo...

Paderno Dugnano, al via le vaccinazioni anti-Covid al Centro Anziani di Calderara

Nella mattinata di ieri, 3 marzo, sono iniziate a Paderno Dugnano le vaccinazioni anti-Covid per i cittadini over 80 presso il Centro Anziani di...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !
");h.writeln("");h.close()},spc:function(l){this.dispatchEvent("receive",l);for(var e in l){if(l.hasOwnProperty(e)){var p=l[e];var o=d.getElementById(e);if(o){var n=o.cloneNode(false);if(p.iframeFriendly){var k=f.createFrame(p);n.appendChild(k);o.parentNode.replaceChild(n,o);f.loadFrame(k,p.html)}else{n.style.textDecoration="none";n.innerHTML=p.html;var g=n.getElementsByTagName("SCRIPT");for(var m=0;m7){org.openx.SWFObject.doPrepUnload=true}if(l){this.addParam("bgcolor",l)}var b=n?n:"high";this.addParam("quality",b);var k=(i)?i:window.location;this.setAttribute("xiRedirectUrl",k);this.setAttribute("redirectUrl","");if(a){this.setAttribute("redirectUrl",a)}};org.openx.SWFObject.prototype={setAttribute:function(a,b){this.attributes[a]=b},getAttribute:function(a){return this.attributes[a]},addParam:function(a,b){this.params[a]=b},getParams:function(){return this.params},addVariable:function(a,b){this.variables[a]=b},getVariable:function(a){return this.variables[a]},getVariables:function(){return this.variables},getVariablePairs:function(){var a=new Array();var b;var c=this.getVariables();for(b in c){a[a.length]=b+"="+c[b]}return a},getSWFHTML:function(){var d="";if(navigator.plugins&&navigator.mimeTypes&&navigator.mimeTypes.length){d='0){d+='flashvars="'+b+'"'}d+="/>"}else{d='';d+='';var c=this.getParams();for(var a in c){d+=''}var b=this.getVariablePairs().join("&");if(b.length>0){d+=''}d+=""}return d},write:function(a,b,d){if(this.skipDetect||this.installedVer.versionIsValid(this.getAttribute("version"))){var c=(typeof a=="string")?document.getElementById(a):a;c.innerHTML=this.getSWFHTML();this.logImpression(c,b);return true}else{if(this.getAttribute("redirectUrl")!=""){document.location.replace(this.getAttribute("redirectUrl"))}}this.logImpression(c,d);return false},logImpression:function(c,a){if(a){var b=document.createElement("IMG");b.style.position="absolute";b.style.width=0;b.src=a;c.appendChild(b)}}};org.openx.SWFObjectUtil.getPlayerVersion=function(){var c=new org.openx.PlayerVersion([0,0,0]);if(navigator.plugins&&navigator.mimeTypes.length){var a=navigator.plugins["Shockwave Flash"];if(a&&a.description){c=new org.openx.PlayerVersion(a.description.replace(/([a-zA-Z]|\s)+/,"").replace(/(\s+r|\s+b[0-9]+)/,".").split("."))}}else{if(navigator.userAgent&&navigator.userAgent.indexOf("Windows CE")>=0){var d=1;var b=3;while(d){try{b++;d=new ActiveXObject("ShockwaveFlash.ShockwaveFlash."+b);c=new org.openx.PlayerVersion([b,0,0])}catch(f){d=null}}}else{try{var d=new ActiveXObject("ShockwaveFlash.ShockwaveFlash.7")}catch(f){try{var d=new ActiveXObject("ShockwaveFlash.ShockwaveFlash.6");c=new org.openx.PlayerVersion([6,0,21]);d.AllowScriptAccess="always"}catch(f){if(c.major==6){return c}}try{d=new ActiveXObject("ShockwaveFlash.ShockwaveFlash")}catch(f){}}if(d!=null){c=new org.openx.PlayerVersion(d.GetVariable("$version").split(" ")[1].split(","))}}}return c};org.openx.PlayerVersion=function(a){this.major=a[0]!=null?parseInt(a[0]):0;this.minor=a[1]!=null?parseInt(a[1]):0;this.rev=a[2]!=null?parseInt(a[2]):0};org.openx.PlayerVersion.prototype.versionIsValid=function(a){if(this.majora.major){return true}if(this.minora.minor){return true}if(this.rev=0;b--){c[b].style.display="none";for(var a in c[b]){if(typeof c[b][a]=="function"){c[b][a]=function(){}}}}};if(org.openx.SWFObject.doPrepUnload){if(!org.openx.unloadSet){org.openx.SWFObjectUtil.prepUnload=function(){__flash_unloadHandler=function(){};__flash_savedUnloadHandler=function(){};window.attachEvent("onunload",org.openx.SWFObjectUtil.cleanupSWFs)};window.attachEvent("onbeforeunload",org.openx.SWFObjectUtil.prepUnload);org.openx.unloadSet=true}}if(!document.getElementById&&document.all){document.getElementById=function(a){return document.all[a]}}var getQueryParamValue=org.openx.util.getRequestParameter;var FlashObject=org.openx.SWFObject;var SWFObject=org.openx.SWFObject;document.mmm_fo=1;