Home BUONO A SAPERSI Coronavirus, uno studio della Deutsche Bank mostra ciò che c'è da sapere...

Coronavirus, uno studio della Deutsche Bank mostra ciò che c’è da sapere sul vaccino

Un vaccino normalmente richiede più di 10 anni tra sperimentazioni e sua produzione su larga scala. Molti sperano di averne uno disponibile già sul finire del 2020. Il 2 settembre la Deutsche Bank ha fatto uscire un interessante studio sugli sviluppi dei vaccini del Covid-19.

In questo momento ci sono ben 7 vaccini che hanno superato le tre fasi di sperimentazione e, statisticamente, l’85% dei vaccini che superano la terza fase hanno chance di essere approvati (nel nostro caso quindi 6 su 7). Comunque, è importante mantenere una certa cautela dato che, ad oggi, nessun vaccino del Covid-19 è stato testato o usato su larga scala. E’ anche doveroso sottolineare che i vaccini non sono efficaci al 100%: secondo l’Organizzazione Mondiale della Salute l’efficacia dei vaccini si attesta intorno al 85/95%; per l’influenza invece l’efficacia scende intorno al 50%, a causa della sua mutevolezza. Anche il Covid è mutato, ma sulla sua mutevolezza c’è ancora molto da determinare.

Si rassicurano i lettori che la mutevolezza di un virus non è necessariamente una cattiva cosa: è capitato più volte infatti che un virus muti perdendo la sua aggressività.

Oggi è in corso un dibattito su quante persone sarebbero disposte a farsi vaccinare contro il Covid. Alcuni pensano che un vaccino sviluppato in così breve tempo non garantisca degli effetti a lungo termine. Inoltre, 3 Americani su 4 sono preoccupati che il processo di approvazione di un vaccino possa venir strumentalizzato dalla politica. Se un vaccino venisse approvato prima di novembre, mese delle elezioni, questo avrebbe sicuramente degli effetti positivi per la rielezione del Presidente Trump.

Un sondaggio della Deutsche Bank fra 5500 cittadini in Francia, Spagna, Italia, Germania, Inghilterra e USA ha dimostrato come la maggioranza delle persone coinvolte abbia intenzione di vaccinarsi. In Italia il 70% della popolazione ha intenzione di vaccinarsi contro il Covid.

Storicamente ci sono state resistenze contro i vaccini e la loro distribuzione. Il risultato è che oggi, in Europa, solo la metà della gente crede all’affermazione “i vaccini sono sicuri”. Stando ai sondaggi, solo 1 persona su 3 si è vaccinata contro l’ultima influenza stagionale. Lo scenario più estremo sarebbe quello di rendere obbligatorio il vaccino. In realtà negli USA alcuni governatori ci stanno già pensando, ma una decisione del genere comporta problemi legali ed etici. Sempre la Deutsche Bank ha chiesto alle persone se i governi dovessero obbligare a vaccinarsi contro il Covid. Il popolo che è risultato più a favore sono stati gli spagnoli (il 56% risulta a favore dell’obbligatorietà), seguito dagli italiani (53%). Non stupisce che ai vertici di questo sondaggio ci siano due tra la popolazioni che più hanno sofferto e stanno soffrendo a causa dell’epidemia.

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Rapine sui treni tra Saronno e Milano: arrestato 22enne di Paderno Dugnano

Arrestato un 22enne di Paderno Dugnano. Secondo i carabinieri del nucleo operativo radiomobile della compagnia di Saronno sarebbe il responsabile di rapine compiute sui...

Milano – Lecco, incidente tra auto e moto tra Lissone e Muggiò: morta una...

Drammatico incidente sulla Milano-Lecco tra Lissone e Muggiò. Una donna è morta rimanendo coinvolta nello scontro tra un'auto e una moto. In base alle...
auto pirata travolge giovane Cesate

Nova Milanese, fiammata dal barbeque: 44enne ustionato all’addome

Ha provato ad accendere il barbeque, ma un ritorno di fiamma gli ha procurato ustioni su parte del corpo. E' successo poco prima delle...

Referendum e comunali, nei seggi mascherine e lavaggio delle mani per 3 volte

Mascherine obbligatorie, igienizzazione delle mani, divieto di assembramenti. Da queste tre regole anti Covid inizia il lungo fine settimana nei seggi in tutta Italia...

Limido Comasco, coltivazione e spaccio di marijuana tra i nomadi. Un arresto e due...

Nella serata di ieri i Carabinieri di Mozzate hanno tratto in arresto un 33enne e denunciato i suoi fratelli di 36 e 26 anni,...
libri antichi

Ladri acrobati rubano libri preziosi: arrestato vertice dell’organizzazione criminale internazionale

Ladri acrobati si calano con le corde e rubano libri preziosi. Arrestato vertice dell’organizzazione criminale che agiva tra Italia, Romania e Regno Unito. Il 16 settembre...

Saronno, droga nascosta nel manubrio: denunciata la spacciatrice in bicicletta

La droga? Nascosta nel manubrio della bicicletta. Così è stata pizzicata e denunciata una donna di 38 anni a Saronno, già nota alle forze...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !