Home BUONO A SAPERSI Coronavirus, uno studio della Deutsche Bank mostra ciò che c'è da sapere...

Coronavirus, uno studio della Deutsche Bank mostra ciò che c’è da sapere sul vaccino

Un vaccino normalmente richiede più di 10 anni tra sperimentazioni e sua produzione su larga scala. Molti sperano di averne uno disponibile già sul finire del 2020. Il 2 settembre la Deutsche Bank ha fatto uscire un interessante studio sugli sviluppi dei vaccini del Covid-19.

In questo momento ci sono ben 7 vaccini che hanno superato le tre fasi di sperimentazione e, statisticamente, l’85% dei vaccini che superano la terza fase hanno chance di essere approvati (nel nostro caso quindi 6 su 7). Comunque, è importante mantenere una certa cautela dato che, ad oggi, nessun vaccino del Covid-19 è stato testato o usato su larga scala. E’ anche doveroso sottolineare che i vaccini non sono efficaci al 100%: secondo l’Organizzazione Mondiale della Salute l’efficacia dei vaccini si attesta intorno al 85/95%; per l’influenza invece l’efficacia scende intorno al 50%, a causa della sua mutevolezza. Anche il Covid è mutato, ma sulla sua mutevolezza c’è ancora molto da determinare.

Si rassicurano i lettori che la mutevolezza di un virus non è necessariamente una cattiva cosa: è capitato più volte infatti che un virus muti perdendo la sua aggressività.

Oggi è in corso un dibattito su quante persone sarebbero disposte a farsi vaccinare contro il Covid. Alcuni pensano che un vaccino sviluppato in così breve tempo non garantisca degli effetti a lungo termine. Inoltre, 3 Americani su 4 sono preoccupati che il processo di approvazione di un vaccino possa venir strumentalizzato dalla politica. Se un vaccino venisse approvato prima di novembre, mese delle elezioni, questo avrebbe sicuramente degli effetti positivi per la rielezione del Presidente Trump.

Un sondaggio della Deutsche Bank fra 5500 cittadini in Francia, Spagna, Italia, Germania, Inghilterra e USA ha dimostrato come la maggioranza delle persone coinvolte abbia intenzione di vaccinarsi. In Italia il 70% della popolazione ha intenzione di vaccinarsi contro il Covid.

Storicamente ci sono state resistenze contro i vaccini e la loro distribuzione. Il risultato è che oggi, in Europa, solo la metà della gente crede all’affermazione “i vaccini sono sicuri”. Stando ai sondaggi, solo 1 persona su 3 si è vaccinata contro l’ultima influenza stagionale. Lo scenario più estremo sarebbe quello di rendere obbligatorio il vaccino. In realtà negli USA alcuni governatori ci stanno già pensando, ma una decisione del genere comporta problemi legali ed etici. Sempre la Deutsche Bank ha chiesto alle persone se i governi dovessero obbligare a vaccinarsi contro il Covid. Il popolo che è risultato più a favore sono stati gli spagnoli (il 56% risulta a favore dell’obbligatorietà), seguito dagli italiani (53%). Non stupisce che ai vertici di questo sondaggio ci siano due tra la popolazioni che più hanno sofferto e stanno soffrendo a causa dell’epidemia.

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Saronno, anziano truffato dal suo compagno di stanza in ospedale

E’ stato truffato dal suo compagno di stanza in ospedale, la persona da cui meno se l'aspettava: prima se lo è lavorato ben bene...

Il Parco Groane finanzia le pecore brianzole dell’Istituto Agrario di Limbiate

Il Parco delle Groane ha donato all'Istituto Agrario "Luigi Castiglioni" di Limbiate 1.500 euro da investire nei progetti di tutela della pecora brianzola, una...
Senago sushi incendio

Senago, incendio nel ristorante take away, 5 squadre di Vigili del fuoco | VIDEO

Un principio di incendio si è sviluppato questo pomeriggio a Senago, all’interno dei un negozio di cibo d’asporto di via Cavour. L’incendio è divampato poco...
negozi centro storico

Cna Lombardia: serve una web tax seria per arginare i giganti della vendita online

Nella giornata di oggi Cna Lombardia ha inviato una lettera a tutti i parlamentari lombardi per chiedere, tra le altre cose, di introdurre da...
Misinto Sindaco

Misinto, il Sindaco Piuri annuncia il nuovo sito del Comune e un’app dedicata ai...

Il sindaco di Misinto, Matteo Piuri, è tornato a parlare della situazioni contagi in paese. Nelle ultime settimane Misinto ha visto aumentare il numero...

I ladri sfidano il lockdown, svaligiate due scuole a Uboldo e Origgio

I ladri sono tornati in azione nelle scuole. A Uboldo nuova incursione al nido “Aquilone” di piazza Fratelli Oliva: forzata una porta sul retro,...
asilo pero

Maltrattamenti all’asilo di Cesano: maestra di Cormano a processo, punta a riduzione pena

Si è aperto venerdì a Monza il processo contro le due maestre d'asilo della scuola Calastri di Cesano Maderno accusate di maltrattamenti nei confronti...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !