HomePrima PaginaSpaccio di droga a Gerenzano, boschi pieni di pusher. "Servono telecamere"

Spaccio di droga a Gerenzano, boschi pieni di pusher. “Servono telecamere”

Raffica di proteste per i pusher che infestano i boschi fra Gerenzano e Rescaldina. “C’è stata pace solo durante il lockdown. Dopo la situazione è tornata come prima, se non peggiorata”, riferiscono i residenti che denunciano l’acutizzarsi del problema.

In effetti, chi si trova a transitare in via Risorgimento, ne vede di tutti i colori: auto ferme a lato strada, anche in curva, mentre i conducenti comprano stupefacenti dal finestrino; veicoli che fanno pericolose inversioni a U; individui che passano sacchi di provviste ai pusher che si nascondono fra gli alberi…

Va detto che il caso Gerenzano è lo specchio di una realtà sovracomunale: oramai i boschi sono il luogo preferito dagli spacciatori, perché qui è più facile “lavorare” nei loro nascondigli e trovare vie di fuga durante i blitz delle forze dell’ordine. Si lamenta, per altro, anche chi vorrebbe fare passeggiate nel verde ma proprio non può perché ha paura di imbattersi in personaggi loschi: “Non ci sentiamo sicuri”.  

C’è chi chiede di posizionare telecamere e chi divieti di sosta e fermata ai lati delle strade boschive. Fatto sta che il problema dello spaccio si trascina da molto tempo e non pare proprio destinato a scemare. Di sicuro resta la buona regola applicata nel comune di Uboldo: solo vivere i boschi, attraverso manifestazioni e continue passeggiate, può tenere alla larga pusher e tossicodipendenti.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Traffico paralizzato in Milano Meda per un tamponamento a catena: tre feriti

  Un tamponamento fra tre veicoli in Milano Meda ha generato nel tardo pomeriggio grandi disagi alla circolazione in direzione di Milano, dove i veicoli...

Vince il no al Palio di Gerenzano (49 a 35): rinviato al 2022

Mentre a Uboldo è stato il parroco a decidere di non tenere il Palio delle Contrade a causa della pandemia, consultate la Curia e...

Bollate, quattro nuove telecamere multi ottiche al Parco Martin Luther King

A Bollate sono arrivate quattro nuove telecamere multi ottiche che verranno posizionate in zone particolarmente sensibili del Parco Martin Luther King con l'obiettivo di...
cusano investita strisce

Cusano, anziana investita sulle strisce in centro

Una donna anziana è stata investita da un’auto questa mattina a Cusano Mlanino mentre attraversava sulle strisce pedonali il centralissimo viale Matteotti. La donna di...
qualità vita

La qualità della vita dopo il Covid

Il Covid ha portato nell’ultimo anno grossi cambiamenti nelle nostre vite, ma non è detto che siano tutti negativi. Molti di voi avranno letto...
Garbagnate area cani virus

Garbagnate, area cani chiusa per un allarme virus (ma non è il Covid)

Area cani chiusa per un allarme virus a Garbagnate. La comunicazione alla Polizia locale di Garbagnate è giunta da Ats nei giorni scorsi, la quale...
Baranzate ospedale Sacco donne

Baranzate, l’ospedale Sacco è la “casa sicura” delle donne

L’ospedale Sacco è una “casa sicura” per tutte le donne. L’ospedale Sacco, posto proprio al confine tra Baranzate e Milano, è stato senza dubbio in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !