Home Prima Pagina Spaccio di droga a Gerenzano, boschi pieni di pusher. "Servono telecamere"

Spaccio di droga a Gerenzano, boschi pieni di pusher. “Servono telecamere”

Raffica di proteste per i pusher che infestano i boschi fra Gerenzano e Rescaldina. “C’è stata pace solo durante il lockdown. Dopo la situazione è tornata come prima, se non peggiorata”, riferiscono i residenti che denunciano l’acutizzarsi del problema.

In effetti, chi si trova a transitare in via Risorgimento, ne vede di tutti i colori: auto ferme a lato strada, anche in curva, mentre i conducenti comprano stupefacenti dal finestrino; veicoli che fanno pericolose inversioni a U; individui che passano sacchi di provviste ai pusher che si nascondono fra gli alberi…

Va detto che il caso Gerenzano è lo specchio di una realtà sovracomunale: oramai i boschi sono il luogo preferito dagli spacciatori, perché qui è più facile “lavorare” nei loro nascondigli e trovare vie di fuga durante i blitz delle forze dell’ordine. Si lamenta, per altro, anche chi vorrebbe fare passeggiate nel verde ma proprio non può perché ha paura di imbattersi in personaggi loschi: “Non ci sentiamo sicuri”.  

C’è chi chiede di posizionare telecamere e chi divieti di sosta e fermata ai lati delle strade boschive. Fatto sta che il problema dello spaccio si trascina da molto tempo e non pare proprio destinato a scemare. Di sicuro resta la buona regola applicata nel comune di Uboldo: solo vivere i boschi, attraverso manifestazioni e continue passeggiate, può tenere alla larga pusher e tossicodipendenti.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Poste Brollo

Poste Mobile down, problemi nelle chiamate e connessione internet in tutta Italia

PosteMobile down in tutta Italia. Lo riferisce la pagina DownDetector dopo le numerose segnalazioni di utenti che hanno problemi a effettuare chiamate e nella...

Cormano, incidente in Comasina: auto ribaltata. C’è anche un bimbo di 9 anni

Auto ribaltata in Comasina all'altezza di Cormano. L'incidente è avvenuto poco dopo le 8.30 di lunedì 28 settembre. Tra i feriti lievi c'è anche...
Guardia di Finanza covid

Contributi emergenza Covid con dichiarazioni false, sequestro e denunce della Guardia di Finanza

Quattro società di Milano e hinterland, hanno chiesto e ottenuto dallo Stato 87.000 euro di contributi Covid senza averne diritto, dichiarando fatturato falso, di...

Ruba un’auto, fermato al volante e arrestato 39enne di Caronno

Un 39enne di Caronno pertusella è finito nei guai per un furto d’auto di cui è stato riconosciuto responsabile: ci è voluto, per fortuna,...
Ceriano fibra scavi

Ceriano, reperti archeologici negli scavi per la fibra, cantiere bloccato

Possibili reperti archeologici trovati con gli scavi per la fibra ottica, lavori sospesi in attesa delle perizie. L’annuncio della scoperta è stato dato dall’assessore comunale...

Paderno, danni al passaggio a livello: ritardi sulla Milano – Seveso. E ora c’è...

Treni in ritardo nella prima mattinata di lunedì 28 settembre sulla Milano-Seveso. E non per lo sciopero di Trenord causato dalla sigla sindacale Orsa....

Saronno, elezioni al ballottaggio: gli apparentamenti con i due sfidanti a sindaco

A Saronno gli apparentamenti ufficiali sono chiusi. Inizia l'ultima settimana di campagna elettorale prima del ballottaggio di domenica 4 e lunedì 5 ottobre. Obiettivo...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !