Home Prima Pagina Atm e il rientro a scuola: mascherine obbigatorie, capienze all'80% e via...

Atm e il rientro a scuola: mascherine obbigatorie, capienze all’80% e via i bollini

Autobus, tram e metropolitane di Atm pieni fino all’80%. Via tutti gli adesivi dei posti a sedere, che tornano a essere tutti utilizzabili, sia i marker rossi “Stai qui” a bordo di treni, bus, tram e filobus. Resteranno invece i marker rossi in tutte le zone di attesa, così come rimarrà la segnaletica dei percorsi guidati nelle stazioni per indirizzare i flussi in entrata e uscita, nei corridoi e negli snodi di interscambio. Sono queste le novità di Atm dal 14 settembre, giorno in cui riaprono le scuole dopo 7 mesi. Lo rende noto la società nelle stesse ore in cui regione Lombardia proroga la sua ordinanza fino a metà ottobre confermando l’obbligo delle mascherine (qui l’articolo). 

Nel caso di raggiungimento della capacità massima del mezzo, il conducente inviterà con annunci sonori gli ultimi passeggeri saliti a scendere e ad attendere il mezzo successivo. Atm prevede una sanificazione quotidiana di tutte le superfici di contatto su treni, bus, tram e filobus, di tutte le stazioni e le banchine, utilizzando prodotti a base di candeggina/cloro, solventi, etanolo, acido paracetico e cloroformio. Queste azioni vengono rafforzate con attività di igienizzazione dei mezzi anche durante il giorno, ai capolinea delle linee di superficie più frequentate e ai capolinea delle metropolitane, grazie a un sistema con atomizzatore che vaporizza una sostanza disinfettante su tutti le superfici di contatto. Oggi, tra attività notturne e diurne, sono impiegate 400 persone per sanificare i 1.600 mezzi e tutte le 113 stazioni della rete metropolitana.
 
Già da fine agosto Atm ha dotato tutte le stazioni delle quattro linee metropolitane di distributori di gel igienizzante per le mani, posizionati al piano mezzanino oltre la linea dei tornelli. Sui bus e sui treni del metrò dotati di impianti di climatizzazione, il ricambio d’aria costante a bordo è previsto ogni 3 minuti sui bus, ogni 6 minuti sui treni.
 
Per viaggiare sui mezzi pubblici è obbligatorio indossare la mascherina, responsabilità individuale di ogni passeggero.


SPAZIO DISPONIBILE

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Fognature nuove, addio allagamenti in centro a Origgio

Mai più allagamenti a Origgio: si potenzierà la rete fognaria. Rimarranno impresse a lungo, nella mente di chi ha visto coi suoi occhi, le immagini...

Covid, la situazione nei Comuni del nostro territorio: da Bollate a Paderno, da Limbiate...

Informiamo sulla situazione contagi nei comuni del nostro territorio, grazie ai dati forniti da Regione Lombardia in tempo reale. La Provincia di Milano resta la...
trenord app stibm

Stibm, biglietti integrati per i viaggiatori saltuari da oggi a carnet sull’App di Trenord

Finalmente anche i viaggiatori saltuari non dovranno più impazzire alla ricerca dei biglietti integrati per viaggiare su bus, tram o treno, da qualsiasi comune...

“La Lombardia è zona arancione”. Coprifuoco alle 22, negozi aperti e spostamenti vietati

"Grazie ai sacrifici dei lombardi, apprezzati i dati epidemiologici, ora siamo in zona arancione e potremo riaprire gli esercizi commerciali. A breve la decisone...

Hackerata la casella mail dell’Anpi di Caronno, sporta denuncia

Hackerata la casella di posta elettronica dell’Anpi di Caronno Pertusella: nella mattinata di oggi, alle centinaia di indirizzi della mailing-list, è stato recapitato un...

Spaccio tra Bollate e Senago: ancora droga e pusher. Fermato un tossico | VIDEO

Ancora pusher, tossicodipendenti e spaccio di droga nel parco delle Groane tra Bollate e Senago. Ma ci sono anche i controlli della polizia locale....

Lombardia zona arancione: lo chiede Fontana ma decide Speranza

FONTANA ANNUNCIA: "LOMBARDIA IN ZONA ARANCIONE"  Nonostante i segnali di leggero e costante miglioramento registrati nelle ultime settimane, sembra ormai realtà l'estensione del periodo in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !