HomePrima PaginaColtellate dopo la vincita in Sala Bingo, carabinieri di Turate arrestano 63enne...

Coltellate dopo la vincita in Sala Bingo, carabinieri di Turate arrestano 63enne a Bregnano

Bregnano coltello I carabinieri della Compagnia di Cantù hanno arrestato questa mattina l’uomo 63enne ritenuto responsabile dell’accoltellamento di un 64enne a Bregnano nella notte.

I carabinieri della Radiomobile di Cantù della stazione di Turate, hanno arrestato D.L., cittadino italiano classe 1957, di Bregnano per i reati di tentato omicidio, rapina e minaccia aggravata.
Una telefonata nel cuore delle notte al 112 informava della presenza di un uomo ferito a terra in via Carducci, località Puginate di Bregnano.

La vittima, un uomo residente a Vertemate con Minoprio classe 1956, riversa a terra e con ferite da arma da taglio, veniva soccorsa dai medici del 118 e trasportata in codice rosso presso l’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia, dove tuttora si trova in prognosi riservata.

Le indagini, condotte dai carabinieri in maniera fulminea e approfondita, hanno sin da subito consentito di appurare che il responsabile aveva inferto numerose coltellate al tronco superiore della vittima sulla strada dove erano presenti 2 testimoni. E’ stato quindi ricostruito e vittima e aggressore
avevano trascorso la serata nella vicina “Sala Bingo”, litigando poi per la spartizione di una vincita in un parcheggio di Bregnano. L’aggressore, identificato in D.L. si era allontanato dal posto minacciando con il coltello un testimone.

I carabinieri si sono presentati quindi nell’abitazione dei D.L. e nel corso della perquisizione dei locali hanno trovato gli indumenti ancora sporchi di sangue. Durante la perquisizione dell’autovettura della vittima (di cui l’aggressore si era impossessato utilizzandola per fuggire dal luogo del reato, trattenendo le chiavi poi rinvenute nella cassaforte della sua abitazione), è stato trovato un coltello da cucina con lama intrisa di sangue, sequestrato.
L’arrestato, è stato associato portato in carcere a Como.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Anche Gerenzano ha il suo Valentino: campione di minimoto premiato dal sindaco

Anche Gerenzano ha il suo Valentino Rossi: è la giovane promessa Valentino Sponga, 13 anni, pilota di moto che con passione e determinazione sta...
Garbagnate PD Macrì

Garbagnate, il Pd si porta avanti, presentato il candidato sindaco per il 2022

Il Partito democratico di Garbagnate ha presentato oggi il candidato sindaco per le elezioni comunali che si svolgeranno nella primavera del 2022. L’assemblea degli iscritti...

Petizione popolare a Caronno: “Vogliamo un parco e un’area cani”

Al via la raccolta firme per trasformare in parco giochi e area cani il boschetto tra via Nino Bixio e via Bainsizza a Caronno...

Bollate, volontari al lavoro nel weekend per togliere le scritte dai muri

Un fine settimana impegnativo quello dei volontari guidati da Alessandro Parisi, coordinatore della Velostazione di Bollate, che si sono dedicati alla pulizia dei muri...

Saronno, Caronno, Origgio, Uboldo, Gerenzano, Cislago: in 800 col reddito di cittadinanza ma senza...

Nella zona del Saronnese sono 798 i percettori del reddito di cittadinanza, dei quali lavora solo qualche decina. Tutta colpa di una legge troppo...
rovello porro

Quattro camion rubati a Seveso per bloccare le strade di Rovello e assaltare il...

Una banda di malviventi ha rubato quattro camion per la raccolta rifiuti di Gelsia Ambiente stanotte a Seveso per mettere a segno l’assalto al...
Solaro Monegato

Monegato, da Solaro, primo italiano a completare l’ultramaratona Sparta-Atene di 246 km

Piergiuseppe Monegato, di Solaro, è uno dei finishers della più importante ultramaratona del mondo, la Sparta-Atene, sulla distanza di 246 km. Precisamente, Monegato, è...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !