Home Prima Pagina Coltellate dopo la vincita in Sala Bingo, carabinieri di Turate arrestano 63enne...

Coltellate dopo la vincita in Sala Bingo, carabinieri di Turate arrestano 63enne a Bregnano

Bregnano coltello I carabinieri della Compagnia di Cantù hanno arrestato questa mattina l’uomo 63enne ritenuto responsabile dell’accoltellamento di un 64enne a Bregnano nella notte.

I carabinieri della Radiomobile di Cantù della stazione di Turate, hanno arrestato D.L., cittadino italiano classe 1957, di Bregnano per i reati di tentato omicidio, rapina e minaccia aggravata.
Una telefonata nel cuore delle notte al 112 informava della presenza di un uomo ferito a terra in via Carducci, località Puginate di Bregnano.

La vittima, un uomo residente a Vertemate con Minoprio classe 1956, riversa a terra e con ferite da arma da taglio, veniva soccorsa dai medici del 118 e trasportata in codice rosso presso l’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia, dove tuttora si trova in prognosi riservata.

Le indagini, condotte dai carabinieri in maniera fulminea e approfondita, hanno sin da subito consentito di appurare che il responsabile aveva inferto numerose coltellate al tronco superiore della vittima sulla strada dove erano presenti 2 testimoni. E’ stato quindi ricostruito e vittima e aggressore
avevano trascorso la serata nella vicina “Sala Bingo”, litigando poi per la spartizione di una vincita in un parcheggio di Bregnano. L’aggressore, identificato in D.L. si era allontanato dal posto minacciando con il coltello un testimone.

I carabinieri si sono presentati quindi nell’abitazione dei D.L. e nel corso della perquisizione dei locali hanno trovato gli indumenti ancora sporchi di sangue. Durante la perquisizione dell’autovettura della vittima (di cui l’aggressore si era impossessato utilizzandola per fuggire dal luogo del reato, trattenendo le chiavi poi rinvenute nella cassaforte della sua abitazione), è stato trovato un coltello da cucina con lama intrisa di sangue, sequestrato.
L’arrestato, è stato associato portato in carcere a Como.



SPAZIO DISPONIBILE

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Fognature nuove, addio allagamenti in centro a Origgio

Mai più allagamenti a Origgio: si potenzierà la rete fognaria. Rimarranno impresse a lungo, nella mente di chi ha visto coi suoi occhi, le immagini...

Covid, la situazione nei Comuni del nostro territorio: da Bollate a Paderno, da Limbiate...

Informiamo sulla situazione contagi nei comuni del nostro territorio, grazie ai dati forniti da Regione Lombardia in tempo reale. La Provincia di Milano resta la...
trenord app stibm

Stibm, biglietti integrati per i viaggiatori saltuari da oggi a carnet sull’App di Trenord

Finalmente anche i viaggiatori saltuari non dovranno più impazzire alla ricerca dei biglietti integrati per viaggiare su bus, tram o treno, da qualsiasi comune...

“La Lombardia è zona arancione”. Coprifuoco alle 22, negozi aperti e spostamenti vietati

"Grazie ai sacrifici dei lombardi, apprezzati i dati epidemiologici, ora siamo in zona arancione e potremo riaprire gli esercizi commerciali. A breve la decisone...

Hackerata la casella mail dell’Anpi di Caronno, sporta denuncia

Hackerata la casella di posta elettronica dell’Anpi di Caronno Pertusella: nella mattinata di oggi, alle centinaia di indirizzi della mailing-list, è stato recapitato un...

Spaccio tra Bollate e Senago: ancora droga e pusher. Fermato un tossico | VIDEO

Ancora pusher, tossicodipendenti e spaccio di droga nel parco delle Groane tra Bollate e Senago. Ma ci sono anche i controlli della polizia locale....

Lombardia zona arancione: lo chiede Fontana ma decide Speranza

FONTANA ANNUNCIA: "LOMBARDIA IN ZONA ARANCIONE"  Nonostante i segnali di leggero e costante miglioramento registrati nelle ultime settimane, sembra ormai realtà l'estensione del periodo in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !