HomeSERIE TV"Dirty John", recensione della seconda stagione - Il divorzio più violento d'America

“Dirty John”, recensione della seconda stagione – Il divorzio più violento d’America

di Stefano Di Maria
A quali estreme conseguenze può condurre un divorzio? Lo racconta la seconda stagione di DIRTY JOHN, serie antologica targata Netflix, che stavolta ricostruisce – seppure in modo romanzato – una tragica separazione coniugale il cui epilogo, negli anni Ottanta, suscitò grande scalpore in America: Betty Broderick uccise il marito e la sua nuova moglie a colpi di pistola.
La serie, in otto episodi di 45 minuti circa, narra in modo coinvolgente il matrimonio di Betty con Dan: da quando la loro relazione comincia come la più classica delle storie d’amore, a quando lui la tradisce, per poi privarla della casa, dei figli, dei soldi, riducendola uno straccio e minando per sempre la sua psiche. Senza poter immaginare la fine che avrebbe fatto dopo avere cacciato dalla sua vita, senza alcun rispetto, la donna che aveva cresciuto i suoi figli e alla quale doveva il suo successo.
Impareggiabile l’attrice Amanda Peet, che riesce a immedesimarsi perfettamente in una donna distrutta dal tradimento, così sconvolta da divenire la stalker del marito, finendo così dalla parte del torto: va a cercarlo a casa, lascia decine di messaggi al giorno sulla sua segreteria, non gli dà pace anche a costo di finire in galera. Fino all’imprevedibile tragedia, culmine del crescendo della pressione psicologica cui la sottopone Dan per distruggerla emotivamente. Magnifico anche Cristian Slater, noto per la serie MR ROBOT con Rami Malek, bravo quanto la Peen nel ruolo di un avvocato di sucesso, privo di scrupoli e freddo, che pensa solo ai suoi interessi personali.
In Betty si sono riconosciute tante donne americane: la sua storia è divenuta l’emblema della disparità di trattamento che all’epoca il cosiddetto “divorzio senza colpe” riservava alle mogli di uomini facoltosi, che avevano conoscenze e denaro.
Christopher Goffard, autore del postcad da cui è tratta la serie, lascia il segno alla fine del processo: le ultime scene ci mostrano una versione dei fatti alternativa, facendoci svestire da ogni pregiudizio per renderci consapevoli che, spesso, è la percezione a stabilire la realtà.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Maltempo: sottopassi allagati, crolli, situazione critica in provincia di Varese | FOTO

Pioggia intensa e vento stanno creando grossi problemi dal primo pomeriggio di oggi soprattutto nella provincia di Varese per sottopassi allagati e crolli sulle...

La figlia di Bearzot a Gerenzano: sarà intitolato al padre il centro sportivo

Avrà luogo domani, domenica 19 settembre, l’intitolazione del centro sportivo di Gerenzano a Enzo Bearzot. L’iniziativa è dell’amministrazione comunale e dell’Asd Gerenzanese Calcio, che...

Origgio nel circuito “Ville aperte in Brianza”: visite guidate a Villa Borletti e...

Quest’anno anche Origgio partecipa alla manifestazione “Ville aperte in Brianza”, organizzata dalla Provincia di Monza e Brianza e giunta alla sua 19ma edizione. Hanno...
solaro rotatoria

Solaro, auto ribaltata nella rotatoria, anche un bambino tra i feriti

Un incidente nella rotatoria, con auto ribaltata, ha provocato il ferimento di tre persone questa mattina a Solaro, tra cui un bambino di 12...
gianetti 0408

Gianetti, nessun accordo, tutti licenziati: rabbia dei sindacati contro azienda e Ministero

Una riunione fiume, durata oltre 12 ore, venerdì in Regione Lombardia, non è servita a trovare una soluzione meno drastica per i 152 lavoratori...

Paderno, venerdì sera di fuoco a Palazzolo: in fiamme un’auto abbandonata

Venerdì sera in fiamme a Paderno Dugnano. Poco dopo le 20:30 è andata a fuoco una vecchia Jaguar in sosta in via Faverio Pogliani....

Paderno, un’altra auto chiusa nel passaggio a livello: ritardi a Palazzolo

Auto chiusa nel passaggio a livello di Palazzolo nuovo disagi all’altezza di Paderno Dugnano. Attorno alle 18:30, un’auto è rimasta chiusa nella sede ferroviaria...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !